×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
logo Unicusano

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale

in

Pianificazione fiscale e doganale negli scambi con l'estero e per l'internazionalizzazione delle imprese


programma aggiornato secondo le disposizioni del nuovo Codice Doganale Europeo (CDU)

(100040 ore - CFU)

Anno accademico 2020-2021

VIII Edizione - I Sessione

L'Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma propone il Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in "PIANIFICAZIONE FISCALE E DOGANALE NEGLI SCAMBI CON L'ESTERO E PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE", afferente alla facoltà di Economia e Giurisprudenza, per l'Anno Accademico 2020/2021, di durata pari a 1000 ore e con riconoscimento di 40 cfu.

Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale, verrà rilasciato l'attestato del Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in "PIANIFICAZIONE FISCALE E DOGANALE NEGLI SCAMBI CON L'ESTERO E PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE".
Il percorso offerto dal Corso è idoneo a garantire al partecipante la piena soddisfazione del requisito di cui all'art. 39 del Reg. UE n. 952/13 e dell'art. 27 del Reg. Ue n. 2447/15, circa il possesso di adeguate qualifiche professionali in capo all'AEO o al soggetto responsabile delle questioni doganali dell'AEO, come declinate dalla Determinazione Direttoriale n. 188/2017 del Direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Art.1 - OBIETTIVI
Il Corso propone un percorso didattico in grado di fornire ai partecipanti una formazione di tipo specialistico per quanto riguarda il diritto doganale e, in generale, il sistema degli scambi internazionali di merci, anche alla luce dei requisiti richiesti dal nuovo codice doganale (Reg 952/2013) operativo dal 1 maggio 2016.
Nell'attuale scenario globalizzato, le dogane sono oggi un'opportunità fondamentale per le aziende e i professionisti del settore; il “problema dogane” può infatti essere superato solo attraverso la pianificazione e la conoscenza di una materia ancora oggi troppo poco sviluppata e che manca di un maturo sostrato di tipo scientifico.
I sistemi economici mondiali sono oggi sempre più vicini tra loro e la gestione in sicurezza della movimentazione di merci è ormai una priorità assoluta ad ogni livello di impresa.
Conoscere la leva doganale negli scambi import-export significa infatti agire in azienda e per l'azienda con un impatto totale, incidendo concretamente sui  profili fiscali e quelli di compliance, sul sistema commerciale e quello produttivo.
I regimi doganali e i depositi Iva, il tema dell'origine delle merci e della loro etichettatura o, ancora, quello della pianificazione degli approvvigionamenti, sono solo alcuni dei focus che ormai non possono non essere consapevolmente gestiti dalle aziende e dai loro fornitori se si intende competere sui mercati internazionali.
La pianificazione doganale, pertanto, è la chiave per una gestione dell'impresa davvero consapevole e per svolgere una competa e apprezzabile attività di assistenza e consulenza.
l nuovo codice doganale dell'Unione Europea (CDU), operativo dal 1 maggio 2016, ha reso ulteriormente importante per i manager d'impresa la conoscenza delle nuove opportunità offerte della specifica legislazione che ruota integralmente attorno al concetto di affidabilità del contribuente. Un ruolo specifico lo ha l'operatore economico autorizzato per il quale il responsabile doganale deve necessariamente svolgere uno specifico percorso formativo nella materia per poter essere, poi, il referente qualificato dell'autorità doganale in Impresa. In questo scenario, il corso  si propone di fornire agli utenti una cultura di base che consenta di affrontare il confronto con la dogana con una maggiore consapevolezza e nel rispetto delle nuove regole unionali.

Art. 2 - DESTINATARI
Il Corso intende dunque formare professionalità del settore e spedizionieri doganali, accompagnando il loro percorso operativo con argomenti, nozioni e approcci scientifici e specialistici in grado di fornire piena contezza degli impatti e, ancor di più, delle opportunità che la normativa doganale offre ai player internazionali.
il Corso intende altresì fornire agli operatori del settore strumenti di gestione delle operazioni commerciali con l'estero e approfondimenti giuridici, anche alla luce dei recenti orientamenti dottrinali e giurisprudenziali.
L'attività formativa del Corso sarà orientata alla definizione di un percorso di apprendimento finalizzato sin dall'inizio a garantire significative opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. 

Art. 3 - TITOLI E MODALITÀ DI AMMISSIONE
Il Corso è rivolto a tutti i diplomati e ai laureati in tutte le discipline del nuovo e vecchio ordinamento (ex art. 6 comma 2 lettera c della legge 341/90).
I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell'iscrizione al corso. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.
I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.

Art. 4 - DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Corso ha durata annuale pari a 1000 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 40 cfu.
Il Corso propone un percorso formativo articolato in:

  1. lezioni in modalità e-learning (con piattaforma accessibile 24h/24h)
  2. dinamiche non formali (esercitazioni, lavori di gruppo, progetti applicativi, seminari, etc)
  3. project work e studio/lavoro individuale

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Corso dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

offerta formativa
LE FONTI DEL DIRITTO DOGANALE   CFU SSD
I Trattati istitutivi
Il Codice Doganale dell'Unione Europea e i relativi regolamenti delegato e attuativo.
Il nuovo quadro doganale UE
1 IUS/12
Il Testo Unico delle Leggi Doganali 1 IUS/12
La Prassi Amministrativa 1 IUS/12
TOTALE 3  

LE OPERAZIONI IN DOGANA – DESTINAZIONI E REGIMI DOGANALI-PIANIFICAZIONE E IMPATTI NELL'ATTIVITA' AZIENDALE

CFU SSD
I Regimi doganali 1 IUS/12
Le importazioni 1 IUS/12
Le esportazioni 1 IUS/12
Le operazioni di transito interno e di transito esterno 1 IUS/12
I depositi doganali 1 IUS/12
Le operazioni di perfezionamento
I regimi speciali
1 IUS/12
TOTALE 6  

LA FISCALITA' DOGANALE

CFU SSD
I dazi - I dazi antidumping
Le misure compensative e di salvaguardia
1 IUS/12
La telematizzazione delle procedure doganali 1 IUS/12
Le accise 2 IUS/12
La telematizzazione delle procedure accise 1 IUS/12
TOTALE 5  

L'ACCERTAMENTO DOGANALE

CFU SSD
La classificazione delle merci – Il Sistema Armonizzato e la Tariffa Integrata 2 IUS/12
L'origine delle merci – L'origine non preferenziale e l'origine preferenziale
Focus: il made in
2 IUS/12
Il valore doganale – Le regole di valorizzazione dei beni presentati in dogana
Focus: Incoterms, royalties e le commissioni
2 IUS/12
Le verifiche doganali e i poteri dell'amministrazione finanziaria 2 IUS/12
Il sistema sanzionatorio
Focus: il nuovo art. 303 del Tuld
1 IUS/12
TOTALE 9  

GLI ADEMPIMENTI DOGANALI CONNESSI ALLA DICHIARAZIONE DELLE MERCI

CFU SSD
Le autorizzazioni all'importazione
I controlli sanitari
I controlli veterinari
I controlli sicurezza
1 IUS/12
Le dichiarazioni accessorie al DAU 1 IUS/12
TOTALE 2  

LE REGOLE INTERNAZIONALI SUL COMMERCIO DI BENI – IL SETTORE EXTRATRIBUTARIO

CFU SSD
La tutela della proprietà intellettuale
La normativa anti contraffazione e la tutela dei marchi
La sicurezza dei prodotti: la marcatura CE
1 IUS/13
La disciplina dual use
I traffici di sostanze chimiche: il sistema REACH
1 IUS/13
TOTALE 2  

L'IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO – PROFILI INTERNAZIONALI

  SSD
I presupposti dell'imposta: l'elemento oggettivo, soggettivo e territoriale 1 IUS/12
Il debitore dell'imposta e l'assolvimento del tributo: rivalsa e reverse charge 1 IUS/12
La territorialità delle prestazioni di servizi: regole generali ed eccezioni, la qualità e lo status del committente 1 IUS/12
L'IVA in dogana NEW 1 IUS/12
Le prestazioni di servizi connesse agli scambi internazionali: fattispecie e condizioni di non imponibilità 1 IUS/12
Le esportazioni e le fattispecie assimilate 1 IUS/12
Le lavorazioni e il trattamento del perfezionamento attivo e passivo 1 IUS/12
Le triangolazioni 1 IUS/12
I depositi IVA: le operazioni internazionali agevolate 1 IUS/12
  9  

 

WORKSHOP FINALE CFU
  4
TOTALE 40

Nell'insieme l'attività formativa prevede 40 CFU crediti complessivi.

Art. 6 - DOMANDA DI ISCRIZIONE
Insieme alla domanda di iscrizione, redatta secondo apposito modello e scaricabile dal sito www.unicusano.it, i candidati, pena l'esclusione dall'ammissione, dovranno produrre i seguenti documenti:

  1. dichiarazione sostitutiva di certificazione (ai sensi del D.P.R. del 28 dicembre 2000 n. 445 art. 46) dei titoli di studio posseduti
  2. copia di un documento di identità personale in corso di validità;
  3. copia del Codice Fiscale;
  4. marca da bollo da € 16,00
  5. copia della ricevuta dell'avvenuto pagamento della prima rata di iscrizione.
  6. copia del tesserino di servizio o autocertificazione se aventi diritto ad agevolazione economica

I cittadini non comunitari residenti all'estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle
all'Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.
Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all'estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati al'articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo,lavoro subordinato, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).
Tale documentazione dovrà essere presentata personalmente o inviata a mezzo raccomandata A.R. (farà fede il timbro postale dell'ufficio accettante), al seguente indirizzo:
Università degli Studi Niccolò Cusano- Telematica Roma
Segreteria Generale Master
Via don Carlo Gnocchi, 3
00166 Roma.
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2020 (salvo eventuali proroghe).

Art.7 - QUOTA DI ISCRIZIONE
Il costo annuo del Corso è di € 1.300,00 (milletrecento/00).
Il pagamento verrà corrisposto in due rate di pari importo.

  1. La prima rata di iscrizione pari a € 650,00 (seicentocinquanta/00) dovrà essere corrisposta tramite bonifico bancario nel seguente modo:
    l'importo andrà versato sull'IBAN automaticamente generato al termine della compilazione online e stampa della domanda d'iscrizione.
    NB: Inserire obbligatoriamente la seguente CAUSALE del versamento:
    M-080 + CODICE FISCALE DELLO STUDENTE (OBBLIGATORIO)
    La ricevuta di pagamento della suddetta rata dovrà essere allegata alla domanda di iscrizione corredata dei documenti utili di cui all'art. 6 ed inviata al seguente indirizzo: Università degli Studi Niccolò Cusano, Segreteria Generale Master, Via Don Carlo Gnocchi, 3 00166 Roma
  2. Il pagamento della seconda rata dovrà avvenire utilizzando ESCLUSIVAMENTE l'IBAN generato per il versamento della prima rata entro 30 giorni dal primo.

Il mancato pagamento delle rate comporta la sospensione dell'accesso alla piattaforma e-learning e la non ammissione agli esami di profitto e all'esame finale di tesi.

Art.8 - SCONTI ED AGEVOLAZIONI
Verrà applicato uno sconto pari ad € 500,00 (cinquecento/00) sulla tassa d'iscrizione per le seguenti categorie:

  1. Dipendenti dell'Agenzia delle Dogane
  2. Spedizionieri Doganali
  3. Appartenenti al Corpo della Guardia di Finanza

Il costo annuo del Corso per le categorie aventi diritto allo sconto è pari ad € 800,00 (ottocento/00).
La quota d'iscrizione, da corrispondersi in due rate di pari importo, ciascuna pari ad € 400,00 (quattrocento/00), dovrà essere versata secondo la modalità descritta all'Art. 7.
Per poter usufruire della suddetta agevolazione è necessario allegare alla domanda d'iscrizione fotocopia della tessera di servizio o, in mancanza della stessa, opportuna autocertificazione.

Art. 9 - SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2020 (salvo eventuali proroghe).

Art.10 - COMMISSIONE D'ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d'esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.
Roma
il Rettore