×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
logo Unicusano

Master di I Livello livello

in

Esodo giuliano-dalmata e foibe: un patrimonio storico-culturale da non dimenticare


(1500 ore - 60 CFU)

Anno accademico 2020-2021

II Edizione - II Sessione

Art. 1 - ATTIVAZIONE
L’Università Nicolò Cusano, nell’ambito della sua attività formativa, organizza con il Museo di Studi Fiumani – Museo/Archivio Storico di Fiume un MASTER di I livello su: ESODO giuliano-dalmata e foibe: un patrimonio storico-culturale da non dimenticare.

Si vuole elaborare un valido programma d’attuazione per il ciclo di lezioni necessarie allo sviluppo organico del Corso Master di I livello, che nasce dalla volontà di portare a conoscenza di studiosi e di appassionati di ricerca storica un argomento complesso e controverso che da più di settant’anni non trova una lettura scientifica equilibrata ed equidistante da passioni emotive e remore politiche

Art.2 - OBIETTIVI
L’obiettivo è quello di fornire conoscenza aggiornata sotto il profilo scientifico riguardante la lettura di un complesso periodo storico che molti protagonisti, e in particolare discendenti dei protagonisti primari, hanno vissuto in prima persona allontanandosi dalle loro terre di origine o perdendo in modo atroce parenti ed amici senza aver mai avuto giustizia. L’argomento è storico ma anche geografico, sociale, giuridico, economico, psicologico, politico, di relazioni internazionali:

Il Master è rivolto a quanti, vogliano approfondire gli aspetti peculiari della problematica che non è solo storica ma multidisciplinare.

Con legge 30 marzo 2004 n. 92 è stata istituita una solenne giornata di commemorazione civile chiamata “Giorno del ricordo” che si celebra ogni anno il 10 febbraio. Si vogliono conservare due memorie: la crudele tragedia di tutte le vittime infoibate spesso non recuperate, dimenticate, sparite e la tragedia dell’esodo che ha visto flussi di profughi lasciare le terre di origine in Istria e Dalmazia, perdendo tutti i loro beni e le loro attività  per cercare rifugio e sicurezza in Italia. 

Il Master mette a disposizione di operatori, appassionati ed esperti del tema una vasta gamma di argomenti e punti di vista che non sono solo quelli usuali. Si vuole fornire un’ottica attuale, informata e consapevole su un tema molto complesso basato sulla conoscenza di un fondale storico molto delicati e controverso che per troppo tempo non ha trovato spazio nei libri di storia e nell’opinione pubblica. Rimane i racconti di tante persone che sono stati testimoni diretti o indiretti la cui voce non può essere ignorata.

Il Master si rivolge a operatori, appassionati ed esperti del tema che desiderino comprendere in modo approfondito questo difficile argomento.

Art. 3 - DESTINATARI E AMMISSIONE
Per l'iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell'iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero
dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.

I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L'iscrizione al Master è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, master, Scuole di specializzazione e Dottorati.

Art. 4 - DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu; si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24 ed è articolato in:

Tutti coloro che risulteranno  regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti presso la sede dell’Università sita in Roma – Via Don Carlo Gnocchi 3.
I lavori finali dei corsisti più meritevoli previa segnalazione della Commissione d’Esame, saranno pubblicati, dopo accurata revisione editoriale, sulla rivista trimestrale “Quaderni del Nastro Azzurro”.
Per ogni sessione di tesi il corsista o i corsisti che si classificheranno con votazione massima riceveranno dalla Presidenza del Nastro Azzurro un attestato di benemerenza.

Art.5 ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:

Offerta formativa
DISCIPLINA DOCENTI   CFU
La Repubblica di Venezia sulla costa Adriatica orientale e i popoli vicini Matteo A. Napolitano Univ. Cusano 1
Ascesa austriaca e declino veneziano i porti di Trieste e di Fiume Matteo A. Napolitano Univ. Cusano 2
Dalla restaurazione alla primavera dei popoli. La formazione delle coscienze nazionali in area adriatica Giovanni Stelli Presidente Società di studi fiumani 2
L’irredentismo, fenomeno politico e culturale Lorenzo Salimbeni Univ. Cusano 2
Lo jugoslavismo austroslavismo e panslavismo – la nascita del Regno di Jugoslavia Giuliano Caroli Univ. Cusano 1
La prima guerra mondiale: lo scoppio del conflitto e la neutralità italiana Gen. Pierluigi Campregher   2
Interventismo, entrata in guerra dell’Italia e i rapporti italo-slavi (Serbi, Croati, Sloveni) Giuliano Caroli Univ. Cusano 1
La questione di Fiume e i nuovi confini orientali italiani dal congresso di Parigi all'impresa di d'Annunzio Giuseppe Parlato Unint o Fondazione Ugo Spirito Renzo De Felice 2
Esodo italiano dimenticato in Dalmazia tra le due guerre 1920-1938 Col. Carlo Cetteo Cipriani Soc. Dalmata Storia Patria 1
Nazionalismi e la frontiera tra le due guerre (1920-1940) Giuseppe Parlato Unint o Fondazione Ugo Spirito Renzo De Felice 2
Seconda guerra mondiale: l’invasione della Jugoslavia 1941 e sue conseguenze fino al settembre 1943 Dott. Thomas Tonucci   1
8 settembre 1943. La resa dell’Italia e il quadro politico militare in Adriatico orientale fino al maggio 1945 Dott. Thomas Tonucci   1
Le foibe del 1943 Giuseppina Mellace   3
Le donne vittime della violenza Giuseppina Mellace   1
Antifascismo, resistenze e collaborazionismo (1941-1947) Marino D'Amore Univ. Cusano 2
Le foibe del 1945 Giovanni Stelli   2
La linea Morgan zona A e Zona B Luisa Morettin   2
La tragedia di Vergarolla Paolo Radivo   1
Il Trattato di Pace di Parigi 10 febbraio 1947: diplomazia equilibri politici clima di terrore Davide Lo Presti   3
Intellettuali tra impegno letterario e politico Quarantotto Gambini, Giani Stuparich Patrizia C. Hansen   2
Esodo giuliano dalmata: storia e accoglienza dei profughi Marino Micich   2
Esodo e repressione nei confronti dei religiosi Maria Ballarin   1
Memoria esodo e foibe: arte e monumenti celebrativi. Una proposta Pietro Ruffo   1
Esodo giuliano dalmata: fonti orali e testimonianze Emiliano Loria   2
Memorandum di Londra 1954 – la questione di Trieste Silvio Berardi Univ. Cusano 2
Trattato di Osimo 1975 tra Italia e Jugoslavia Silvio Berardi Univ. Cusano 3
Profili giuridici e Unione Europea Gianluigi Cecchini Univ. Cusano 3
Politica, opinione pubblica sull’esodo, le foibe e documenti Patrizia C. Hansen Giornalista, Saggista 1
La dissoluzione dell’ex Jugoslavia 1991-1996 – con riferimenti all’Area Adriatica Giuliano Caroli Univ. Cusano 1
Il ruolo del MAE: l’Università Popolare di Trieste Fabrizio Somma Università Popolare di Trieste 2
Le comunità degli italiani a Fiume origini e sviluppo Maja Djurdjulov
Università di Fiume-Rijeka 1
Un caso di studio: Rovigno d’Istria, tra permanenza ed esodo Donatella Schurzel Univ. La Sapienza Roma 2
il Centro di Ricerche storiche , i media Tv Capodistria Voce del Popolo Alessandra Argentil Tremul + Marsetic Giornalista, saggista 1
Tesi     4

Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:
Richiami di Geografia Politica ed Economica, Gli Stati. Analisi parametrale, Dottrine Strategiche, Elementi di Strategia, I Fondamenti della Politica. Riflessioni su: L’arte della Guerra di N. Macchiavelli, Guerra Fredda e divisione dell’Europa, Proliferazione nucleare, Politiche di riamo del dopoguerra, Politiche di stabilizzazione, Missioni di pace, Cooperazione civile-militare, Modelli di difesa in Italia dagli anni ’80, Il capitale Umano della Difesa, Logista militare Italiana, Difesa antimissili, Tecnologia ed Arte militare. Armamenti terrestri, navali, aere (Case Study: Industria della Difesa), La geografia degli armamenti. Analisi del Military Balance 2019.

Art. 6 - DOMANDA DI ISCRIZIONE
Insieme alla domanda di iscrizione, redatta secondo apposito modello e scaricabile dal sito www.unicusano.it, i candidati, pena l'esclusione dall'ammissione, dovranno produrre i seguenti documenti:

I cittadini non comunitari residenti all'estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle
all'Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.

Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all'estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati al'articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo,lavoro subordinato, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).

Tale documentazione dovrà essere presentata personalmente o inviata a mezzo raccomandata A.R. (farà fede il timbro postale dell'ufficio accettante), al seguente indirizzo:
Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma,
Segreteria Generale Master,
Via don Carlo Gnocchi, 3, 00166 Roma.
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 31.01.2021 (salvo eventuali proroghe).

Art. 7 - QUOTA DI ISCRIZIONE
Il costo annuo del Master è di € 1.500,00 (millecinquecento/00) e verrà corrisposto in quattro rate di pari importo, da € 375,00 (trecentosettanta cinque/00) ciascuna, da versarsi a scadenza mensile.

Art. 8 - SCONTI E AGEVOLAZIONI
È prevista una quota d'iscrizione ridotta, pari a € 1.100,00 (millecento/00) per le seguenti categorie:

Il versamento della quota d’iscrizione, suddiviso in quattro rate mensili, ciascuna da € 275,00 (duecentosettantacinque/00) dovrà essere versata secondo la modalità descritta all’art. 7.
Per poter usufruire della suddetta agevolazione è necessario allegare alla domanda d’iscrizione opportuna certificazione/autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria beneficiaria dell’agevolazione economica

Art. 9 - SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 31.01.2021, salvo proroghe.

Art. 10 COMMISSIONE D'ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d'esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.
Roma
Il Rettore