×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
logo Unicusano

Master di II Livello livello

in

Management del welfare aziendale


(1500 ore - 60 CFU)

Anno accademico 2021-2022

II Edizione - I Sessione

Art. 1 - ATTIVAZIONE
L’Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica - Roma attiva il Master di II livello in Management del welfare aziendale per l’Anno Accademico 2021/2022 della durata di 1500 h pari a 60 CFU. Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di II livello in Management del welfare aziendale

Art. 2 - OBIETTIVI
Il Master in Management del welfare aziendale, ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti competenze teoriche e pratico-operative sul welfare aziendale, dall’evoluzione normativa alle modalità di progettazione di un piano di welfare a livello aziendale.
Il Master ambisce altresì a formare sia chi desidera diventare esperto o consulente di welfare aziendale e contrattuale, sia coloro che vogliono operare in imprese for profit e non profit, attive nel mondo del welfare, dell’innovazione sociale, dei servizi alla persona, nonché in ambiti sindacali e datoriali.

Nel dettaglio, si rivolge a:

Art. 3 - DESTINATARI E AMMISSIONE
Il percorso si rivolge a Laureati che intendano sviluppare specifiche competenze nel campo della criminologia economica e forense, della Psicologia Forense, e di Scienze della Comunicazione; Rappresentanti delle Forze dell'Ordine con specifico interesse e/o impegno professionale nel campo della criminalità economica Avvocati, magistrati, investigatori del crimine e professionisti della comunicazione; Medici e scienziati di laboratorio, psicologi e psichiatri coinvolti nell'investigazione e nel procedimento penale Responsabili Antiriciclaggio e Responsabili Compliance, Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Investigatori del Crimine ed Esperti in sicurezza dell'Informazione Bancari e Promotori Finanziari.
Per l'iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell'iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero
dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.

I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L'iscrizione al Master è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, master, Corsi di perfezionamento, Scuole di specializzazione e Dottorati.

Art. 4 - DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu; si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24 ed è articolato in:

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Art. 5 - ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:

Offerta formativa
DISCIPLINEDOCENTICFU
MODULO I - Il welfare in Italia
  • Il Welfare in Italia: cenni storici
  • Il modello socio-politico ed economico del Welfare State italiano
  • I pilastri del sistema di sicurezza sociale italiano: Previdenza, SSN e ammortizzatori sociali
  • L’evoluzione del welfare state all’epoca del Covid-19: coperture, spese e beneficiari
  • Dal primo al secondo welfare nel principio della sussidiarietà: welfare territoriale, contrattuale e aziendale
  • Gli attori del welfare aziendale: soggetti erogatori, beneficiari e figure professionali nel mercato
Mirko Galante 14
MODULO II - Il welfare nella legislazione e nella Prassi Amministrativa
  • Inquadramento normativo: legislazione fiscale (TUIR) e del lavoro
  • I servizi welfare defiscalizzati
  • Welfare liberale e contrattuale (CCNL e CIA), la welfarizzazione del premio di produttività
  • La prassi amministrativa : Risoluzioni, Circolari, Interpelli - le interpretazioni dell’Agenzia
  • La normativa sulla Privacy
  • La regolazione IVA e le più recenti novità interpretative
Valentina Brudaglio 10
MODULO III - Il welfare aziendale nella contrattazione collettiva
  • Sistema e regole di contrattazione collettiva in Italia
  • Welfare contrattuale: tentativi di classificazione e approcci analitici
  • Il welfare nella prassi delle relazioni industriali: temi e tendenze ai vari livelli di negoziazione
  • Prospettive evolutive del welfare nella contrattazione collettiva
Ilaria Armaroli 10
MODULO IV - Costruire un piano welfare efficace
  • Analizzare le esigenze aziendali: welfare premiale e welfare sociale
  • Analizzare le esigenze dei dipendenti
  • Messa a terra di un Piano Welfare: Comunicazione e gestione. Il ruolo del provider.
  • Misurare gli impatti: il Social Return on Investment
  • Dal welfare in situazioni ottimali all’emergenza Covid-19: casi Pratici
Claudia Baitelli 14
MODULO V - Protagonisti e casi pratici
  • Il welfare aziendale in Italia: limiti e opportunità
  • Il ruolo del provider nello sviluppo del welfare aziendale
  • Il welfare aziendale e le opportunità di sviluppo a livello territoriale
  • Lo sviluppo di un piano di welfare aziendale: l’importanza della raccolta e della lettura dei dati per fare welfare
  • Il welfare aziendale durante la pandemia: la ricerca di Percorsi di secondo welfare
Valentino Santoni 10
Tesi finale   2
TOTALE   60

DOCENTI

Art. 6 - DOMANDA DI ISCRIZIONE
Insieme alla domanda di iscrizione, redatta secondo apposito modello e scaricabile dal sito www.unicusano.it, i candidati, pena l'esclusione dall'ammissione, dovranno produrre i seguenti documenti:

I cittadini non comunitari residenti all'estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, le provvederanno ad inviarle
all'Università allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.

Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all'estero, dovranno presentare alla Segreteria Generale il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati al'articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo,lavoro subordinato, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi).

Tale documentazione dovrà essere presentata personalmente o inviata a mezzo raccomandata A.R. (farà fede il timbro postale dell'ufficio accettante), al seguente indirizzo:
Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma,
Segreteria Generale Master,
Via don Carlo Gnocchi, 3, 00166 Roma.
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2021 (salvo proroghe).

Art. 7 - QUOTA DI ISCRIZIONE
Il costo annuo del Master è di € 2.500,00 (duemilacinquecento/00). Il pagamento verrà corrisposto in quattro rate di pari importo da corrispondersi come di seguito indicato:

Il mancato pagamento delle rate comporta la sospensione dell'accesso alla piattaforma e-learning e la non ammissione agli esami di profitto e all'esame finale di tesi.

Art. 8 - SCONTI E AGEVOLAZIONI
È prevista una quota d'iscrizione ridotta, pari a € 2.200,00 (duemiladuecento/00) per le seguenti categorie:

Il versamento della quota d'iscrizione, suddiviso in quattro rate mensili ciascuna da € 550,00 (cinquecentocinquanta/00) dovrà essere versata secondo la modalità descritta all'art. 7.
Per poter usufruire della suddetta agevolazione è necessario allegare alla domanda d'iscrizione opportuna certificazione/autocertificazione attestante l'appartenenza alla categoria beneficiaria dell'agevolazione economica

Art. 9 - SCADENZE
Il termine ultimo per la raccolta delle iscrizioni è il 30.09.2021, salvo proroghe.

Art. 10 - COMMISSIONE D'ESAME
Il Coordinatore del Corso è nominato dal Comitato Tecnico Organizzatore e allo stesso è demandata la nomina della Commissione d'esame finale che sarà composta da 5 componenti e potrà operare validamente con la presenza di almeno tre Commissari.
Roma
Il Rettore