Giovedì, 05 Settembre 2013 14:52

Conferenze Internazionali, UniCusano: la Prof.ssa Paoloni relatrice alla Copenaghen Business School

La Professoressa dell’Università degli Studi Nicolò Cusano -Telematica Roma Paola Paoloni, titolare della cattedra di Economia Aziendale ed Economia delle Aziende e delle amministrazioni pubbliche, sulla scia di un ciclo di conferenze che l’hanno vista relatrice in Portogallo, Finlandia e Croazia, parteciperà al 9° workshop interdisciplinare sulle attività immateriali, capitale intellettuale e INFORMAZIONI EXTRA-FINANZIARIE che si terrà a Copenaghen il 26 e 27 settembre ’13. La Prof.ssa Paoloni presenterà un  paper sulla "New Performance Reporting for Sustainability Projects and Intellectual capital", un tema che si inquadra come naturale prosecuzione dei lavori che l’hanno vista impegnata in questi ultimi anni:

"La creazione di valore non è fatto da solo o all'interno dell'organizzazione. Esso è influenzato da fattori esterni, come ad esempio le condizioni economiche e le questioni sociali, che rappresentano i rischi e le opportunità del contesto esterno. Inoltre le relazioni con i dipendenti, i partner, le reti, i fornitori ed i clienti hanno un impatto sul processo di creazione di valore dell'azienda. Secondo il quadro della International Integrated Reporting Council (IIRC), un rapporto integrato dovrebbe visualizzare gestione di un'organizzazione, non solo per il capitale finanziario, ma anche per gli altre "capitali" (ad esempio, fabbricati, umani, intellettuale, naturale e sociale) e le loro interdipendenze. In questa luce, l'obiettivo di questo lavoro è quello di stabilire relazioni tra gli indicatori di performance del business e degli indicatori associati al capitale intellettuale (CI) e sostenibilità. In particolare, lo studio riguarda una società che opera nel campo dell'elettronica e della Difesa, che ha sviluppato e applicato nella sua realtà un modello di gestione IC-CSR ed i principi guida alla base della preparazione di una relazione integrata, sulla base del contenuto tasto interconnesso elementi".

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.