Giovedì, 09 Ottobre 2014 12:55

Unicusano, convegno “Le nuove prospettive del ricorso straordinario al Capo dello Stato”

E' andato in scena durante la mattinata di oggi, nell'Aula Magna dell'Università Niccolò Cusano a Roma in Via Don Carlo Gnocchi, l'interessante convegno "Le nuove prospettive del ricorso straordinario al Capo dello Stato".

Un momento di studio e riflessione, quello organizzato dal prestigioso ateneo romano, contraddistinto da preziosi interventi. Tra i relatori del convegno, Il Magistrato Raffaele Cantone, Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, ma non solo. 

Nel corso della mattinata, nel campus di Via Don Carlo Gnocchi, si sono succeduti i contributi del Magistrato Raffaele Squitieri, Presidente della Corte dei Conti, del Magistrato Giorgio Santacroce, Primo Presidente della Corte di Cassazione e della Prof. Avv. Maria Alessandra Sandulli, Presidente dell'Associazione Italiana Professori di Diritto Amministrativo.

Il convegno, cui hanno preso parte studenti dell'Ateneo ma anche liberi cittadini interessati al dibattito su una tematica così importante, è stato aperto dai saluti del Magnifico Rettore dell'Università Niccolò Cusano, Prof. Fabio Fortuna.

Il dibattito ha interessato molte persone. Addetti ai lavori e non. Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica rappresenta infatti il principale e più importante dei mezzi di risoluzione delle liti alternativi al processo innanzi al Tribunale amministrativo regionale e al Consiglio di Stato (in appello), e costituisce comunque un ulteriore rimedio di tutela del cittadino.

FOTO FOTO 1