Venerdì, 04 Luglio 2014 11:54

Università Niccolò Cusano e Heinz insieme per la formazione degli studenti


La ricerca è materia quotidiana dell'Università Niccolò Cusano: per questo è stata annunciata nei giorni scorsi la firma di una nuova e prestigiosa convenzione con l'importante Società H.J. Heinz Supply Chain Europe B.V. 

La H. J. Heinz Company, creata a Pittsburgh nel 1869, è numero uno mondiale in numerosi mercati del food.  Basti considerare che l'azienda, presente in oltre 100 paesi, con circa 35.000 dipendenti, 71 stabilimenti, 31 sedi ha  un fatturato annuo di oltre 11,7 miliardi di dollari di cui il 60% al di fuori degli Stati Uniti. La H. J. Heinz Company, nel mondo, opera particolarmente  in tre grandi settori: Salse & Ketchup, Piatti pronti & Snacks, Alimenti per l'infanzia di elevata qualità (Infant & Nutrition).

Heinz è attiva in Italia dal 1963 con l'acquisizione di Plasmon e, ad oggi, può contare su un fatturato di circa 350 milioni di euro annui: 300 derivano dal baby food, 50 dalla linea dieto-terapeutica. Da maggio 2010, Heinz Italia è stata riconosciuta Head Quarter per il business Global Infant & Nutrition; business di cui l'Italia avrà la responsabilità al fine di guidarne la ricerca, la crescita e la performance su scala globale.

La collaborazione tra queste due realtà d'eccellenza, Università Niccolò Cusano e Heinz, ha come oggetto l'attività di ricerca, di formazione, il trasferimento tecnologico e di ricerca industriale e le attività di stage per gli studenti dell'Ateneo. Secondo l'accordo stipulato, l'Università Niccolò Cusano mette a disposizione le proprie competenze, le professionalità nonché le risorse e i locali da utilizzare per lo svolgimento delle attività di comune interesse.

L'Unicusano dispone infatti di un Campus all'avanguardia (sito in Via Don Carlo Gnocchi 3, Roma) al cui interno si trova un innovativo laboratorio di Ingegneria, il Remote Lab, dotato delle più sofisticate tecnologie e dunque ambiente ideale per lo sviluppo della ricerca scientifica. Il Remote Lab Unicusano consente agli studenti di utilizzare i macchinari custoditi al suo interno sia in presenza che a distanza. La Heinz, da parte sua, si impegna a condividere le linee programmatiche di ricerca e sviluppo, e a sostenere la formazione degli studenti dell'Unicusano attraverso attività di stage, formazione didattica ed assegnazione tematiche di studio.