Smart Composite Structures - (versione in lingua italiana)

Ente erogante il finanziamento: MIUR - PRIN2015
Responsabile scientifico (dell’unità UNICUSANO): Prof. Riccardo Panciroli

Descrizione progetto: Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare delle strutture “intelligenti”, capaci cioè di svolgere delle funzioni innovative oltre alla loro caratteristica intrinseca di resistenza strutturale. Esempi di caratteristiche intelligenti di un componente sono ad esempio la capacità di modificare la forma, di servire come sensore (di vibrazioni ad esempio), di assorbire e immagazzinare energia.

Finalità: Parte del progetto riguarda lo sviluppo di membrane piezoelettriche ad alta densità di energia integrabili all’interno di laminati in materiale composito (fibra di carbonio ad esempio) in fase di produzione. . Queste verranno utilizzate per conferire alle strutture la capacità di assorbire energia dalle vibrazioni strutturali, così come attribuirgli capacità sensoristiche, come ad esempio la capacità di sapere se la struttura è stata danneggiata, e in quale punto. Nel progetto vengono inoltre studiate le possibilità di creare strutture capaci di mutuare la loro configurazione mediante stimoli elettrici o termici, tramite l'introduzione di leghe a memoria di forma al loro interno.

Altri Partner Progetto:

  • Università di Bologna,
  • Università della Calabria,
  • Università di Modena e Reggio Emilia,
  • Università di Parma

Contributo totale del progetto:
Valore nominale del progetto €618.000 (100.000 Euro Unicusano)
Data inizio: 07.02.2017
Data fine: 07.02.2020