Adriano Carollo: " Food & Beverage Manager presso Mama Shelter"

  • La responsabilità e l'onestà lavorativa come valori fondanti della sua carriera

Scopriamo insieme il percorso formativo e professionale del nostro laureato in Economia Adriano Carollo, che lavora attualmente come Food & Beverage Operation Manager nella sede parigina di Mama Shelter, brand internazionale del settore hospitality.

"Mi sono diplomato nel 2010 al liceo De Sanctis di Roma, proseguendo successivamente il mio percorso formativo presso l'Ateneo Roma tre in "Economia e gestione delle imprese", interrotto per motivi di lavoro. Infatti di lì a poco ho iniziato la mia carriera professionale come barman, specializzandomi in un secondo momento nella gestione ristorativa a 360 °.

Nel 2012 ho aperto la mia prima enoteca a Roma: un luogo di intrattenimento e ricerca di prodotti locali, al di fuori della grande distribuzione organizzata.

Nel 2016 ho partecipato come consulente all'apertura di un altro locale nel centro storico di Roma, il cui focus verteva sulla realizzazione di piatti crudi accompagnati da una selezione di vini locali e biologici.

Nel 2017 sono stato chiamato dalla compagnia alberghiera NH come capo barman e ho iniziato un percorso manageriale che mi ha portato a specializzarmi ulteriormente nel mondo ristorativo-alberghiero. È stato proprio in quel momento che ho sentito la necessità di riprendere gli studi e completare il mio percorso universitario. Così ho scelto come Ateneo l'Università Cusano, che mi ha permesso di conseguire la Laurea in Economia a Luglio dello scorso anno.

Sempre nel 2021, nonostante il Covid, ho deciso di candidarmi come Bar Manager per l'apertura di un hotel lifestyle del gruppo Mama Shelter a Roma. A due mesi dall'apertura sono stato nominato Food and Beverage Operation Manager e a Marzo mi sono trasferito a Parigi, in cui lavoro sempre per lo stesso brand, in qualità di Food and Beverage Manager."

Lavori in Mama Shelter, brand dell'hospitality, che ha un'identità molto particolare: ci spieghi meglio la filosofia di questo brand?

"Mama Shelter non è un brand, è uno stile di vita. Nasce dalla famiglia Trigano, fondatrice del "Club Med". Si definisce ristorante con camere poiché il core business è la ristorazione, cosa atipica nel mondo alberghiero. In Mama Shelter non vi sono barriere né disparità, chiunque è il benvenuto ad ogni condizione. Un concetto del genere lo puoi solamente amare."

Quali sono le attività che segui come food & beverage Manager?

"Le mie attività sono diverse: gestione dell'operatività del reparto ristorativo, controllo delle corrette procedure, raggiungimento degli obiettivi aziendali e formazione del personale."

Qual è la tua opinione sull'Unicusano?

"L'Unicusano mi ha dato l'opportunità di terminare il mio percorso accademico.

La formula telematica mi ha consentito di poter organizzare la mia giornata tra lavoro e studio."

Come mai, avendo un profilo economico, hai scelto di lavorare nel mondo della ristorazione?

"A questa domanda rispondo con una frase di Steve Jobs: "Il tuo lavoro riempirà gran parte della tua vita e l'unico modo per essere veramente soddisfatto è fare quello che ritieni sia un ottimo lavoro.

E l'unico modo per fare un ottimo lavoro è amare quello che fai."

Hai un personaggio di riferimento a cui ti ispiri nel tuo lavoro?

"Il mio unico riferimento è sempre stato mio padre, un esempio di professionalità e dedizione al lavoro che non ho mai visto in nessun uomo. Era capace di alzarsi la mattina alle sei per portarmi a scuola, prendere un aereo, ritornare la sera a casa e cenare con tutta la famiglia.

Mi ha trasmesso la responsabilità e l'onestà lavorativa, qualità senza le quali non sarei riuscito ad ottenere molti dei risultati che ho raggiunto."

Auguriamo ad Adriano di continuare a fare il lavoro che ama e di crescere ancora, avendo intrapreso da poco una carriera in ambito internazionale.

Inoltre, speriamo che la sua fonte di ispirazione continui ad essere la sua famiglia, che come si evince dalle sue parole ha un grande importanza per lui, anche in virtù dei preziosi valori che gli sono stati trasmessi.

In bocca al lupo Adriano!

A cura di Sara Marini - Area Marketing