Luca Moro: “ Consulente It presso Next Ingegneria dei Sistemi Spa”

  • Dalla Laurea in Economia alla gestione di progetti di intelligenza artificiale avanzati

In questo articolo vi presentiamo il nostro laureato in Economia, Luca Moro, che ha svolto una tesi molto interessante sul Data Science applicato al mondo della finanza con il Prof Drago e che attualmente si occupa di progetti di intelligenza artificiale avanzati.

All’età di soli otto anni ho ricevuto in regalo il mio primo PC, un Pentium 3 450hz con 32Mb di memoria RAM e da lì è iniziata la mia passione per l’informatica. Ho intrapreso il mio percorso formativo all’Istituto Tecnico Industriale con indirizzo informatico. Conclusi gli studi all’età di diciannove anni, mi sono iscritto alla facoltà di Ingegneria informatica ed automatica presso La Sapienza. Nel 2010, tra il secondo ed il terzo anno accademico, ho ricevuto una proposta lavorativa alla quale non ho voluto rinunciare: non vedevo l’ora di scrivere codice non solo nello studio, ma il mio desiderio era realizzare dei veri e propri software per aziende!

L’impegno del lavoro full time, però, si è rivelato decisamente più oneroso rispetto all’idea che mi ero fatto e cioè quella di poter lavorare e studiare parallelamente. Non riuscivo a seguire le lezioni e questo, con il tempo, mi ha portato a prendere - a malincuore - l’ardua decisione di abbandonare l’università.

Non ero affatto contento. L’Unicusano era cliente dell’azienda presso cui lavoravo; così ho chiesto informazioni ai miei colleghi ed ho capito che la mia idea di lavorare e studiare contemporaneamente sarebbe stata realizzabile grazie al metodo e-learning e all’avanguardia di Unicusano e così è stato.

Ho scelto Economia poiché mentre lavoravo avevo come obiettivo gestire un team all’interno di aziende operanti nel settore dell’alta tecnologia. Per poter fare ciò, mi sono reso conto che oltre alle competenze informatiche e tecniche, avrei avuto bisogno anche di competenze gestionali e manageriali.

Attualmente sono un Consulente IT presso l’azienda “Next Ingegneria dei Sistemi SPA”, azienda strategica per la difesa del nostro paese. Seguo un loro importante cliente, Telespazio SPA, azienda leader nel settore di telecomunicazioni satellitari, che vanta il più grande ed importante Teleporto civile al mondo.”

Ti sei laureato in Economia con una tesi sul Data Science applicato al mondo della finanza: ci racconti meglio questo progetto?

Quando è arrivato il momento di scrivere la tesi, avevo in mente di lavorare su qualcosa che unisse le mie competenze informatiche con quelle economiche. Tra i professori a cui avrei potuto chiedere, il più indicato allo scopo era il professore di informatica. Dopo aver contattato il professor Carlo Drago (docente di statistica ed informatica) ci siamo incontrati in facoltà per discutere sul lavoro di tesi da svolgere.

Gli ho spiegato a grandi linee cosa avessi in mente e lui ha subito capito quali erano le mie competenze e mi ha spinto oltre. Mi ha proposto una sfida molto interessante ed impegnativa: unire il Machine Learning, l’informatica, l’economia e la finanza. Da qui è nata l’idea di utilizzare il Machine Learning per l’analisi finanziaria e per fare previsioni di serie storiche tramite reti neurali.

È un elaborato lungo e complesso: la prima parte della tesi verte sulla spiegazione delle tecniche di previsione dell’andamento di uno strumento finanziario in un mercato di riferimento e di come poter utilizzare le reti neurali per effettuare la previsione. La seconda parte, invece, è incentrata sull’applicazione delle tecniche di apprendimento automatico e di algoritmi di trading per negoziare e trarre profitto all’interno del mercato azionario. Ho riportato un breve riassunto ma avrei il desiderio, un giorno, di pubblicare il mio lavoro in modo che i lettori - e tutti quelli interessati all’argomento - possano leggerlo in modo dettagliato.”

Il tuo relatore è stato il Prof. Drago: come ti sei trovato e in che modo ti ha supportato nella preparazione del tuo elaborato finale?

Il professor Drago in primo luogo è riuscito a trovare la perfetta sinergia tra le mie competenze informatiche e quelle economiche; mi ha permesso inoltre di conoscere la figura del Data Scientist e mi ha indirizzato sugli argomenti da studiare. Ha seguito i vari step della tesi, dall’approvazione dell’indice fino alle revisioni finali. Credo sia stato molto soddisfatto del lavoro svolto. Lo ringrazio ancora per il supporto e la motivazione che mi ha trasmesso.”

Ad oggi ti occupi progetti di intelligenza artificiale avanzati: ci spieghi più nel dettaglio quali sono le attività che segui?

“Come già detto precedentemente, lavoro per Telespazio SPA come Consulente IT, precisamente presso il Centro Spaziale “Piero Fanti” del Fucino. Conoscendo alcune delle più recenti tecnologie, sono stato inserito a sostegno del team di sviluppo per iniziare un nuovo ed importante progetto nel settore spazio: la realizzazione di un software in cloud per i centri di controllo missioni. Inoltre, grazie alle mie conoscenze in ambito Data Science, ho potuto supportare l’azienda permettendole di partecipare ad alcune gare organizzate dall’Agenzia Spaziale Europea per implementare delle funzionalità all’interno del software che stiamo sviluppando, che prevedono l’utilizzo di intelligenza artificiale ed apprendimento automatico.

In generale, posso dire che l’intelligenza artificiale supporterà i satelliti per prevenire i guasti, prevedere ed evitare eventuali collisioni con i detriti spaziali, riuscire ad eseguire manovre in modo automatizzato e molto altro. Tutto questo grazie alla gigantesca mole di dati che i satelliti permettono di ottenere in tempo reale e che possono essere sfruttati al meglio tramite tecniche di Data Science, Machine Learning e Intelligenza artificiale.”

Ci sono dei consigli che vorresti dare ai tuoi colleghi di Economia che si apprestano a laurearsi?

Più che un vero e proprio consiglio, mi sento di lasciare loro una semplice frase che ho scritto sulla mia tesi: “La pratica rende precisi”, proprio come una rete neurale, più si addestra più il suo risultato sarà preciso”. Perciò, a prescindere dal percorso futuro - anche post universitario - è sempre bene impegnarsi al massimo e perseverare su quello in cui si crede per poter avere successo.”

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?

Nei miei piani futuri c’è quello di diventare un Project Manager in ambiti come spazio e difesa, o comunque in aziende coinvolte nel settore di alta tecnologia. Mi sono approcciato al mondo del Data Science, che mi ha aperto la strada verso la figura del Data Scientist, che mi piacerebbe applicare in settori come la finanza. Per questo, tuttavia, bisogna ancora studiare molto e chissà, magari in futuro potrei iscrivermi ad una magistrale o ad un Master in Data Science.”

Vi ringrazio per questa intervista. Sono molto contento di aver studiato presso l’Unicusano

Luca è un’eccellenza Unicusano e si è contraddistinto fin da subito per le sue competenze e per la sua forte ambizione. Non è un caso che oggi lavori in un ambito così complesso e altamente specifico, che lo vede impegnato nello sviluppo di un software in cloud per i centri di controllo missioni nello spazio.

La sua voglia di crescita non si ferma qui però: ci racconta di voler continuare a formarsi e specializzarsi.

Chissà che in futuro avremo il piacere di averlo tra i nostri studenti del Master in Data Science!

Ad Maiora Luca!

A cura di Sara Marini - Area Marketing