Renato Persi: "Responsabile Marketing e sviluppo commerciale"

  • Un giovane imprenditore impegnato anche nel sociale

Questa è la storia di Renato Persi, nostro laureato in Economia triennale che sta frequentando attualmente la magistrale. Un ragazzo mosso da un forte spirito imprenditoriale, che lo ha portato a fare tante esperienze diverse e soprattutto ad intraprendere una sfida lavorativa importante: rilanciare l’attività di famiglia. Renato è infatti ad oggi Responsabile Marketing e sviluppo commerciale della Gioielleria di famiglia ma conosciamo meglio il suo percorso.

“La mia storia è più complessa di quello che può essere un percorso di carriera “standard” ma cercherò di raccontarla al meglio. Dopo essermi diplomato ho deciso di mettermi subito alla prova in modo importante, rivoluzionando quella che era la mia vita; la mia passione per il calcio mi aveva portato a fare di questo sport una professione e se avessi continuato avrei dovuto spostarmi al Nord per proseguire con il calcio agonistico. Tuttavia, ho fatto una scelta diversa: seguire l’azienda di famiglia, rifondando la gioielleria che avevamo. Ciò ha significato curare sia il restyling che, più in generale, il riposizionamento di tutti i brand del nostro portfolio. Nonostante ci fossero molte difficoltà e avessi inoltre delle lacune in termini formativi da colmare, mi sentivo forte e motivato nel voler raggiungere i miei obiettivi e così ho deciso continuare gli studi, cogliendo le opportunità che l’Unicusano offre anche a chi già lavora. Dopo aver raggiunto il traguardo della Laurea triennale in Economia mi sono dedicato per un po' alla mia attività lavorativa, intraprendendo un nuovo percorso come Cost Controller all’interno di un’impresa edile locale, parallelamente alla gestione della mia attività. Dopo un paio d’anni ho deciso di concludere la mia formazione iscrivendomi alla Magistrale in Economia sempre presso Unicusano, che è in corso tutt’ora.”

La mia giornata lavorativa tipo?

Ho delle giornate davvero intense, scandite da ritmi serratissimi. Durante il giorno lavoro presso l’azienda edile come contabile poi torno in gioielleria per programmare le attività del giorno seguente e gestire il reparto amministrativo-contabile. La sera si studia. Insomma, non mi fermo mai..”

Qual è il motto che ti guida nella vita e nel lavoro?

Se non sei coraggioso, non potrai mai essere libero! Questo si applica più nel dettaglio anche al mondo lavorativo, in cui è molto importante affrontare le difficoltà che si incontrano con determinazione. Soprattutto in una fase inziale ci sono tanti ostacoli che a volte sembrano insormontabili, quello che fa la differenza è la mentalità con cui si fronteggiano. Cerco di trasmettere questa visione del lavoro anche ai miei collaboratori, provando sempre a motivarli con i giusti stimoli soprattutto quando ne hanno più bisogno.

La tua opinione su Unicusano.

“La mia opinione su Unicusano è altamente positiva. Studio in un ateneo che oltre ad essere una grande realtà sotto ogni punto di vista, permette a tutti di poter crescere professionalmente e umanamente. Questo vale sia per gli studenti che frequentano le lezioni in presenza, sia per le persone come me che già lavorano ma nonostante ciò non vogliono rinunciare a una formazione di qualità.”

Cosa devono fare i giovani per inserirsi nel mondo lavorativo?

“Sicuramente investire al meglio nella loro formazione, la competizione ad oggi è tanta ed è importante quindi sapersi differenziare con delle competenze specifiche sul mercato del lavoro. Un’altra leva fondamentale è mettersi alla prova sul campo per imparare anche a sbagliare e a migliorare dai propri errori. La pratica aiuta a fare esperienza e di conseguenza ad acquisire fiducia in se stessi. “

Ci sono dei traguardi che ad oggi non hai ancora raggiunto e a cui aspiri? Quali sono?

Ci sono tanti progetti in cantiere ma per il momento posso dire che il mio obiettivo principale sia ampliare il mercato dell’attività che gestisco e soprattutto aiutare l’associazione OASI-ONLUS di cui sono il segretario. Infatti colgo l’occasione per chiedervi di sostenerci; lascio qui i link dove poterci seguire. Grazie di tutto.”

https://www.instagram.com/oasi_onlus/?hl=it
https://www.facebook.com/OASI-217772066706/

Renato è un ragazzo umile, serio e con le idee chiare su dove vuole arrivare ma questo non gli impedisce di essere anche impegnato sotto il profilo sociale, battendosi per una nobile causa che ci rende orgogliosi di averlo tra i nostri studenti!

A cura di Sara Marini - Area Marketing