Simone Marigliani: “ Revenue Manager presso Blastness”

  • Laurearsi all’Unicusano: frequentare un Ateneo di livello senza rinunciare al lavoro

Scopriamo meglio il percorso formativo e professionale del nostro laureato in Economia Magistrale Simone Marigliani, Revenue Manager presso Blastness.

Il mio settore di interesse è sempre stato quello economico, sia per quanto riguarda la formazione universitaria che per quanto concerne l’ambito lavorativo. Infatti, dopo aver fatto un’esperienza presso lo studio Commercialista e di Revisione dei Conti di mio padre, mi sono specializzato nel Marketing, avendo scoperto un considerevole interesse per la materia. Questo mi ha portato a redigere una tesi di Laurea Magistrale proprio sul Brand Management e, immediatamente dopo, a trasferirmi a Roma per conseguire un Master presso la Luiss Business School. Successivamente, sono venuto in contatto con l’azienda Blastness S.rl, grazie alla quale ho potuto dare inizio alla mia avventura nel Revenue Management e nel mondo del Turismo. Negli anni successivi, ho lavorato sempre come Revenue Manager all’interno di alcuni rinomati hotel della Capitale e, da Giugno del 2019, sono tornato nuovamente in Blastness per fornire la mia consulenza alle strutture clienti. “

In cosa consiste il tuo ruolo di Revenue Manager?

“Una definizione generica del Revenue Manager potrebbe identificarlo come il soggetto che utilizza le proprie conoscenze economiche, matematiche, statistiche ed informatiche, oltre alla propria intuizione, per massimizzare i profitti di una o più aziende. In merito però allo svolgimento specifico delle attività lavorative, si va dalle analisi di mercato alle strategie di vendita, dal posizionamento a tutte le azioni che possano aiutare le aziende a performare sempre meglio, aggiungendo a questa visione molti “dipende”. Infatti, Il focus aziendale, il ruolo che si ha nell’organico, il lavorare da interno piuttosto che da esterno come consulente, sono solo alcuni dei fattori che impattano sull’effettiva attività lavorativa. Di conseguenza, è facilmente intuibile che trovare una definizione univoca sia abbastanza complesso..”

Di cosa si occupa l’azienda in cui lavori?

Blastness S.r.l., da oltre 15 anni, si occupa di tecnologie, servizi, consulenza, formazione e supporto per lo sviluppo del business di strutture ricettive indipendenti. Da oltre 7 anni, inoltre, è il primo provider di CRS in Italia per gli hotel a 5 stelle e nel 2018 ha ricevuto l’ambito badge Google Premier Partner. Dal 2020, inoltre, è entrata nel programma Microsoft Advertising Partner. In sostanza, abbiamo gli strumenti giusti e le competenze specifiche per permettere alle aziende appartenenti al mondo dell’hospitality di incrementare i propri ricavi.”

Quali sono le principali sfide che hai affrontato nel mondo del lavoro e come le hai superate?

“Il mondo del lavoro è pieno di sfide interessanti, soprattutto se si cerca di accrescere sempre di più la propria esperienza e di migliorare la posizione che si occupa: sta a noi saperle cogliere nel modo giusto. Ogni giorno viviamo delle sfide, anche con noi stessi, da quelle più piccole a quelle che ci cambiano profondamente. Sono delle vere e proprie opportunità di crescita ed io personalmente le ho sempre superate semplicemente attraverso la forza di volontà. Volontà di non volere stare fermo, di non accontentarmi, di migliorarmi sempre di più.”

Laurearsi in Economia Magistrale in Unicusano: descrivici la tua esperienza

I due anni di studi alla Niccolò Cusano rappresentano un tassello importante nella costruzione del mio percorso. Da una parte, infatti, ho avuto la possibilità di svolgere un tirocinio professionalizzante parallelamente agli studi della Laurea Magistrale e, dall’altra, di studiare in un Ateneo di livello
La facile reperibilità online dei materiali di studio, tutti di qualità, l’ottima organizzazione dell’ateneo, la non obbligatorietà di una presenza fisica in sede se non in fase d’esame, mi hanno permesso di lavorare serenamente come tirocinante commercialista e, allo stesso tempo, di conseguire una Laurea Magistrale in un serio contesto di smart studying.
Ho un ottimo ricordo di tutta questa esperienza e porterò sempre nel cuore, in primis, la preparazione della mia tesi di Laurea. In sede di decisione degli argomenti, ho proposto al Prof. Risso un tema un po' insolito ma che aveva suscitato in me un forte interesse: l’analisi delle strategie di Marketing adottate dalle case discografiche, nell’ottica in cui gli artisti rappresentano dei brand a tutti gli effetti. All’interno della mia tesi, ho trattato questo argomento in generale e anche attraverso un caso specifico, quello della band di Jim Morrison e della loro label. La tesi che ho discusso e che custodisco con grande soddisfazione ha come titolo: “Brand Management: The Doors. La band americana come prodotto musicale dell’etichetta discografica Elektra Records”.
Ancora oggi, inoltre, voglio ringraziare Radio Cusano Campus per avermi dato l’opportunità, immediatamente dopo la discussione, di fare un’interessante intervista sulla mia tesi. È stato davvero emozionante.

Ci sono dei consigli che daresti ai ragazzi che si stanno laureando in Economia?

Dare consigli non è mai facile, soprattutto se non si conosce l’interlocutore in quanto ad obiettivi, personalità e carattere.
Però, in generale, posso dire con certezza cosa può aiutare avere e cosa invece bisogna evitare.
Se si è intenzionati ad accrescere il proprio bagaglio personale e professionale e ad ottenere grandi soddisfazioni, è importante avere FAME e non avere PAURA.

Fame di crescita, di informazioni e di progetti, senza avere paura di spaziare, di cambiare settore, di cambiare città, di ripartire da zero, di mettersi in gioco, di avere responsabilità importanti o ruoli apparentemente più grandi di noi, di sperimentare e di sacrificarsi.

Last but not least, puntate sul rispetto e sulla correttezza! Si può far strada anche senza pestare i piedi a nessuno. Se siete in gamba, ci sarà sempre qualcuno pronto ad investire su di voi, a meno che non siate interessati a mettervi in proprio con una vostra attività di business.”

Dal racconto di Simone si coglie subito tutto il suo entusiasmo sia per il percorso formativo svolto che per le attività di cui si occupa attualmente.
Se volete fare strada nel lavoro, è bene ricordarsi che è la motivazione a muovere il mondo.
Per cui, come suggerisce anche Simone: “abbiate fame e non abbiate paura!”

A cura di Sara Marini - Area Marketing