studenti made cusano

studenti made cusano (12)

Giovanni Capasso, ingegnere aerospaziale-meccanico, si è laureato in Ingegneria Meccanica presso l'Unicusano acquisendo skills e competenze che sono oggi alla base del suo lavoro.
"Il corso di studi magistrale in Ingegneria Meccanica mi ha fornito le conoscenze professionali preposte alla ricerca, alla pianificazione e alla gestione dei prodotti. Inizialmente pensavo che tutte le materie affrontate fossero troppe generiche ma quando ho iniziato a lavorare mi sono reso conto che, in realtà, mi hanno dato un bagaglio culturale abbastanza vasto, che mi permette di affrontare qualsiasi problematica".

Il passaparola e le prime impressioni positive che ha avuto, hanno indirizzato la sua scelta verso il nostro Ateneo, che Giovanni ci descrive così: "Ho scelto Unicusano perché mi sono informato con ex colleghi, su internet, sono andato di persona in sede per un incontro con un consulente ed ho notato che ricevevo sempre un feedback positivo da tutti. Non dimentichiamoci poi il Campus Unicusano, una delle cose più belle: l'accoglienza, il servizio navetta gratuito sempre a disposizione degli studenti, tutto ben organizzato. Un aspetto importante riguarda poi la figura del tutor, il cui supporto è garantito costantemente".

Le competenze che non possono mancare per poter aspirare a fare il suo lavoro: "Una buona base meccanica, partendo dal disegno tecnico fino ad una ottima conoscenza del software Excel e della lingua inglese; la gestione manageriale e il problem solving. Bisogna poi sapersi mettere in gioco, considerando che molte volte gli ingegneri devono abbandonare la loro scrivania e andare sul campo per dare istruzioni al proprio team."

I suggerimenti che si sente di dare agli studenti del corso di laurea in Ingegneria Meccanica: "Il consiglio che posso dare è quello di studiare bene ogni singola materia, anche quella che può sembrare più semplice, visto che in futuro potrebbe essere la base di partenza su cui costruire la vostra professione di Ingegneri. Ricordatevi, soprattutto, di interagire il più possibile con i professori che sono sempre disponibili ad aiutare".

I suoi progetti per il futuro spaziano dallo sviluppo internazionale alla costruzione di un legame sempre più solido con il team con cui collabora: "Spero di ricoprire la mia attuale posizione lavorativa ancora per lungo tempo. Questo perché ho la fortuna di lavorare con altri ingegneri e di confrontarmi con loro ogni giorno, cosa che mi aiuta ad avere spunti sempre nuovi e a migliorare le mie competenze. Come prospettiva futura c'è sicuramente la volontà di perfezionare il mio inglese in modo da completare la mia formazione e la voglia di mettermi in gioco a livello internazionale come già sto facendo".

Andiamo a scoprire il percorso formativo e professionale di Fiorica Gasparini, che ha conseguito un Master in Digital Marketing presso il nostro Ateneo e che attualmente ricopre la posizione di Seo Specialist in NetStorming Srl: "Nonostante una laurea umanistica ho sempre avuto una naturale propensione per tutto ciò che ha a che fare con processi logici, analitici e pragmatici oltre a una particolare passione per il mondo di internet.
Proprio grazie a queste mie propensioni e con un pò di fortuna ho iniziato a lavorare in una web agency apprendendo i primi fondamenti in ambito SEO e sulla gestione di campagne Adwords. Dopo una decina d'anni di esperienza attualmente ricopro la posizione di SEO specialist e consulente web marketing per un ecommerce di moda."
La sua passione nei confronti del mondo digital e la volontà di acquisire skills sempre più specifiche in questo ambito, riuscendo a conciliare nello stesso tempo gli impegni professionali l’hanno portata a scegliere Unicusano come Fiorica ci racconta: "Ho scelto Unicusano poiché ho trovato molto interessanti i contenuti offerti dal master e ho scoperto la presenza di docenti molto preparati. Inoltre, la possibilità di studiare con la formula online coincideva perfettamente con i miei impegni lavorativi."
La passione nei confronti del suo lavoro emerge anche sentendola parlare degli aspetti che più la entusiasmano: "è un lavoro intellettualmente stimolante, ogni giorno si provano e si scoprono cose nuove e questo soddisfa la parte curiosa del mio carattere.  È complesso, ci vuole molta determinazione e perseveranza ma i risultati possono essere molto appaganti. Altro aspetto da non sottovalutare è che la figura del Seo specialist è molto ricercata sul mercato del lavoro, ciò dà la possibilità di fare nuove esperienze e aumentare le proprie competenze".
Fiorica consiglia a tutti gli aspiranti web marketer di fare tanta esperienza applicando nella pratica quanto appreso durante il master e ritiene che in ognuno di loro debba esserci una combinazione di competenze quali: "La conoscenza del funzionamento dei motori di ricerca e di tutti i mezzi a disposizione per la promozione di un sito unite a solide basi di scrittura e di interpretazione dei dati".
Il suo obiettivo professionale è quello di continuare ad ampliare il suo network di conoscenze in ambito digital e di crescere all’interno del mondo del web marketing, traguardi che siamo sicuri Fiorica riuscirà a raggiungere presto e in maniera brillante!

"Il mio è stato un percorso tradizionale, svoltosi a Torino, la mia città d'origine. Ho frequentato l'Università lavorando a tempo pieno, iniziando nel settore di organizzazione eventi per poi specializzarmi pian piano nella comunicazione digitale e nel social media marketing. La mia passione per la scrittura si è concretizzata diventando giornalista pubblicista; quella per l'arte aprendo un blog molto seguito che racconta la mia città natale e scrivendo un libro. Oggi, sono una scrittrice nel tempo libero e lavoro come social media strategist per una compagnia assicurativa. Anni dopo il termine del mio percorso accademico, ho scelto di approfondire e certificare la mia conoscenza del digital marketing scegliendo un master Unicusano."
Si presenta così Irene Perino, ex studentessa Unicusano, con alle spalle una molteplicità di esperienze e interessi che hanno caratterizzato il suo percorso accademico e professionale.
La sua volontà di uscire dagli schemi delle classiche lezioni universitarie e al contempo creare un network professionale e non la spinge ad avvicinarsi ad Unicusano, in cui ha conseguito brillantemente un Master in Digital Marketing: "All'Unicusano ho potuto organizzarmi liberamente, scegliendo i tempi di apprendimento, studiando nel momento della giornata in cui potevo davvero dedicarmici con attenzione, mi sono relazionata via mail e chat con professori e colleghi e ho utilizzato dispense e materiale aggiornatissimo, che ancora oggi consulto per i progetti che porto avanti in ufficio!"
Grande appassionata del suo lavoro e sempre pronta a mettersi in gioco per continuare ad imparare, individua in questi tre fattori le basi fondanti della sua professione: "Tanta pazienza, voglia di controllare cento volte + 1 le informazioni che si trovano in rete prima di condividerle, saper usare le parole e cavarsela con photoshop!".
Conosciamo meglio il suo interessantissimo percorso di social media strategist e scrittrice: "Nel 2011, per promuovere la mia attività di guida turistica, ho aperto un blog dedicato alla mia città di origine e alle cose da fare per viverla al meglio, raccontate con un tono ironico e divertente: "Le MIllemila cose da fare a Torino".
Al blog si accompagna una pagina Facebook, online dal 2011 che conta più di 50 K fan. La mia conoscenza del social media marketing e del mondo digital è nata proprio così, in maniera empirica. Solo dopo, anche grazie al Master, l'ho estesa e perfezionata fino a farne una professione!
Nel 2017 poi, ho scritto un libro per L'Airone Editrice, ispirato liberamente al mio blog.
My Secret Turin, sold out al Salone del Libro di Torino 2017, è una guida frizzante e divertente della città di Torino divisa in quattro stagioni che racconta Torino attraverso una lunga metafora che la descrive come se fosse una giovane donna. In tutte le librerie da fine giugno, è ora in tour per tutta Italia!"

Se siete studenti di un Master in digital Marketing non perdetevi i suoi preziosi consigli: "Non abbiate timore di scrivere ai professori e relazionarvi con loro: fate domande, soddisfate le vostre curiosità, approfittate della loro esperienza. Non accontentatevi del solo studio, non sarà quello a farvi crescere professionalmente. Se state già lavorando nel settore, applicate quello che state studiando sul campo.
Se siete in cerca di un lavoro, create comunque un vostro progetto da seguire durante il Master, una pagina Facebook, un blog, qualsiasi cosa che possiate approcciare come un vero progetto.
Approfondite sempre. Il master sarà pieno zeppo di informazioni e utilissimo ma il settore è sempre in movimento ed è fondamentale tenersi aggiornati. Leggete, googlate, cercate, twittate e postate."

Nonostante i numerosi traguardi professionali raggiunti, Irene non si ferma qui e ha ben chiari i suoi obiettivi per il futuro: "Voglio crescere professionalmente diventando sempre più strategica e meno operativa. Inoltre, mi piacerebbe trasferire le mie conoscenze e i segreti del mestiere a qualcuno di appassionato, come fece con me il mio primo capo che ancora oggi ringrazio di cuore.
Fare un lavoro che si ama è davvero importante!"
La brillante carriera di Irene ci insegna che avere delle passioni e soprattutto una forte ambizione sono il mezzo più efficace per realizzarsi professionalmente e rappresentano la giusta spinta per puntare a traguardi sempre più ambiziosi.

Riccardo Tonelli, Ingegnere meccanico, ci racconta così il suo percorso formativo e professionale:
"Mi sono laureato in Ingegneria Meccanica triennale nel 2011, manifestando già da allora un forte interesse verso l'energetica in generale, frutto anche di un tirocinio curriculare presso una grande azienda che opera nel territorio in cui vivo.
Ho acquisito successivamente competenze nell' ingegneria industriale lavorando presso un'azienda di semiconduttori, in cui mi sono concentrato maggiormente sugli aspetti di ottimizzazione della produttività industriale e di Lean manufacturing".
Dopo 5 anni di esperienza in questo campo, ho iniziato a lavorare in ambito di contenimento energetico degli edifici e sulla progettazione di impianti, sia civili che industriali, decisamente più in linea con le mie aspettative e con il percorso formativo accademico scelto".

La scelta di Unicusano nasce per Riccardo dall'esigenza di dover conciliare studio e lavoro e di farlo nel modo più efficace possibile, come lui stesso ci racconta: "Al giorno d'oggi il mondo del lavoro richiede esperienza e anche lo studente deve in qualche modo, come futuro lavoratore, andare incontro alle esigenze del momento facendo qualche sacrificio in più.
Appena dopo la triennale, a 21 anni, ho scelto di cogliere un'occasione lavorativa che mi ha portato lontano da casa e che inevitabilmente mi ha sottratto del tempo prezioso da dedicare agli studi.
Dopo qualche anno di stallo in termini universitari ho conosciuto Unicusano, che mi ha dato l'opportunità e lo stimolo giusto per proseguire il percorso di studi già iniziato, seguire le lezioni e contare su materiali didattici validi, oltre che sul supporto dei docenti e dei colleghi di corso".

Il suo interesse verso il mondo dell'energetica può essere sintetizzato così: "Il mondo dell'energetica mi affascina perchè permette di abbracciare tematiche che vanno dal tecnico-economico al sociale, alla ricerca e allo sviluppo di nuove tecnologie, sempre più efficienti e pulite".

Questi sono i consigli di Riccardo per coloro che vogliono intraprendere un percorso simile al suo:
"Secondo me bisogna avere curiosità e voglia di aggiornarsi. Ovviamente le basi teoriche sono importanti ma è fondamentale continuare a "studiare" anche durante l'esercizio della professione e confrontarsi costantemente con i colleghi, con le nuove tecnologie e con le opportunità che si presentano".
Proprio per questo, secondo Riccardo, è importante "credere fino in fondo al percorso intrapreso e non mollare, anche se la facoltà è dura ed il tempo per studiare è poco".

 "Mi auguro di crescere e di arricchire le mie competenze in ambito di energetica e impiantistica e di diventare magari un giorno un punto di riferimento, almeno locale, in questo settore."

Auguriamo a Riccardo di realizzare le sue ambizioni e lo ringraziamo per la disponibilità.

"Ho conseguito la laurea in Scienze Giuridiche presso l'università di Cagliari, successivamente mi sono trasferita a Modena dove ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza, con tesi in Diritto del Lavoro incentrata sul controllo a distanza dell'attività lavorativa e sulla sua regolamentazione in base allo Statuto dei Lavoratori. Al fine di approfondire le tematiche del Diritto del Lavoro ho intrapreso il percorso professionale della Consulenza del Lavoro, con praticantato di 2 anni e successivamente Abilitazione Professionale conseguita nel 2013. Attualmente sono Consulente del Lavoro iscritta all'Ordine di Reggio Emilia dove esercito la professione. Nel 2016 ho frequentato il Master Universitario in Diritto del Lavoro presso l'Università Niccolò Cusano".
Questo è il percorso formativo e professionale di Francesca Atzeni, professionista ed esperta nell'ambito della consulenza del lavoro, che definisce una professione complessa e allo stesso tempo sempre fonte di nuovi stimoli. A questo proposito tra le cose che più la appassionano al suo lavoro rientra "la possibilità di vedere le cose sempre da angolature nuove. A questo si aggiungono inoltre altri aspetti che lei sintetizza così: "Trovo interessante la visione dell'applicazione pratica della norma giuridica e la valutazione del suo sviluppo concreto. Altro aspetto di grande interesse è quello del contemperamento delle istanze del datore di lavoro e del lavoratore con garanzia di applicazione della disciplina lavoristica".

La necessità di specializzarsi sempre di più nel suo lavoro e nello stesso tempo riuscire a conciliare i suoi impegni lavorativi hanno fatto sì che la sua scelta ricadesse sull'Unicusano come lei stessa ci racconta: "Ho deciso di frequentare il Master ai fini di un aggiornamento professionale e ho scelto Unicusano per la possibilità della frequenza on line. Coniugare l'attività lavorativa con la frequenza di un Master non è sempre possibile. Unicusano mi ha permesso di conciliare le due cose, grazie soprattutto alla flessibilità oraria con la quale è possibile fruire delle lezioni".

"Un'approfondita conoscenza della materia, un continuo aggiornamento e la capacità di mettersi sempre in discussione" sono le competenze che secondo lei devono possedere tutti gli aspiranti consulenti del lavoro, a cui consiglia di " andare oltre quello che può sembrare solo teoria e cercare di vedere oltre la norma".

Per il suo futuro lavorativo Francesca ha degli obiettivi chiari e definiti quali: "Continuare la mia crescita professionale, mi piacerebbe approfondire tematiche legate agli aspetti del lavoro al femminile. Credo infatti sia un aspetto importante del mondo lavoristico, che riveste un ruolo fondamentale nella nostra società e che merita un posto di riguardo e una maggiore attenzione anche a livello legislativo".

In bocca al lupo per il tuo futuro Francesca!

Luca Caracciolo, che attualmente svolge il ruolo di Consulente commerciale presso il Credito Emiliano, ci racconta la sua esperienza formativa e professionale:
"Ho conseguito la laurea triennale in Scienze economiche presso l'ateneo della mia città ed a completamento del percorso di studi ho ottenuto la laurea specialistica in Scienze economiche presso l'Università Niccolò Cusano nel Dicembre 2014.
Dal Novembre 2015 lavoro presso un importante istituto di credito italiano, dopo aver vissuto altre esperienze in ambito commerciale all'interno del settore bancario e finanziario ed aver svolto per un periodo il praticantato presso uno studio di consulenza del lavoro."
La decisione di proseguire i suoi studi presso l'Unicusano è avvenuta quasi in maniera fortuita ma si è rivelata assolutamente vincente come lui stesso ci confessa : "Al momento di scegliere l'ateneo per il prosieguo degli studi ho valutato diverse soluzioni senza però trovare subito quella che meglio potesse soddisfare le mie necessità, finchè un giorno ho visto per strada un cartellone pubblicitario dell'Unicusano e ho deciso di mandare una mail per chiedere delle informazioni. Poco dopo sono stato contattato dal personale dell'università che mi ha spiegato in maniera dettagliata il funzionamento dell'ateneo e tutti i servizi offerti. Ho scelto quindi di intraprendere il percorso di studi in una realtà per me nuova che posso dire, a distanza di qualche anno, si è dimostrata pienamente soddisfacente e che tutto ha fatto meno che disattendere le mie aspettative.
L'indiscutibile validità accademica dei docenti, la disponibilità degli stessi oltre che del personale di segreteria, la possibilità di accedere a video lezioni in qualunque momento e di scaricare il materiale didattico direttamente dalla piattaforma e-learning hanno certamente costituito un enorme valore aggiunto rispetto ad un classico ateneo".
Le tre cose che più lo appassionano al suo lavoro possono essere sintetizzate così: "Sicuramente il rapporto con i clienti, riuscire ad offrire loro un servizio di livello è qualcosa di molto appagante; il trovarsi spesso di fronte a situazioni complesse e una dinamicità di base che rende le giornate sempre diverse e stimolanti".
Quali sono le competenze che secondo Luca non possono mancare per chi vuole ricoprire un ruolo analogo al suo?
"Credo sia fondamentale avere un'ottima cultura generale di base, grande flessibilità e dinamicità, oltre chiaramente a delle competenze tecniche relative al settore di riferimento seppur non altamente specialistiche, almeno all'inizio".
Il suo obiettivo professionale è quello di "crescere professionalmente e fare eventualmente esperienza anche in altri settori. Vorrei sfidare me stesso ancora una volta ed acquisire sempre più competenze; sono fermamente convinto della necessità di migliorarsi sempre, cogliendo le opportunità che di volta in volta si presentano".
Ci preme, infine, ascoltare i suoi consigli rivolti a tutti gli studenti di Economia: "Il mio consiglio è quello di sfruttare il tempo per accrescere il più possibile le competenze tecniche ed umane, essere curiosi e non fermarsi alla teoria ma studiare l'applicazione pratica delle nozioni tramesse. È importantissimo leggere, informarsi, essere curiosi.
Il tempo passato all'università è per molti versi unico ed irripetibile, viverlo appieno e col massimo impegno dà sicuramente migliori possibilità di inserimento nel mondo del lavoro".

Ringraziamo Luca per i suoi preziosi suggerimenti e gli auguriamo il meglio per la sua carriera!

La brillante carriera di Gianfranco Pecoraro, laureato in Scienze della formazione presso l'Unicusano e attualmente Progress Manager presso Michelin Italiana Spa inizia molto presto.
Infatti, già a 17 anni trova il suo primo impiego in un'azienda che si occupa di galvanica e ossidazione dell'Alluminio passando, nel corso degli anni, dal ruolo di operaio a quello di responsabile di team.
Nel 1993 intraprende il suo percorso all'interno di Michelin Italia Spa in cui ricopre diversi ruoli, iniziando dall'addetto macchina, passando per il formatore al mestiere d'aula, fino a diventare team leader.
Dal 2008 al 2011 effettua una nuova esperienza all'interno di un'azienda tedesca "Kuehne-Nagel", che gestisce tra le molte attività i business IVECO e FERRARI.
Successivamente, per motivi familiari, torna in Michelin dove ricopre attualmente il ruolo di Progress Manager.
A questo punto, siamo veramente curiosi di chiedere a Gianfranco quali siano le cose che più lo appassionano del suo lavoro così complesso ed interessante: "Credo che i rapporti interpersonali siano un'opportunità di crescita continua, anche quelli che terminano con punti di vista ed opinioni differenti. Direi quindi la possibilità continua di interazione, il raggiungimento degli obiettivi. Chi lavora in produzione sa che " il numero" da raggiungere è fondamentale per la crescita delle persone, del team, dell'azienda stessa. La possibilità di contribuire attivamente attraverso la definizione, la preparazione, lo svolgimento e il monitoraggio di progetti produttivi, ergonomici o di benessere, applicati in una multinazionale".
è stato attraverso il web che Gianfranco ha scoperto Unicusano come soluzione alle sue esigenze di dover conciliare tanti impegni diversi come lui stesso ci racconta "L'approccio con Unicusano è avvenuto attraverso il web. Cercavo un' Università che mi permettesse di far convivere nello stesso momento lavoro-famiglia-studio. Dopo un certo scetticismo iniziale legato ai luoghi comuni sulle Università telematiche ho cominciato a documentarmi sulla struttura Unicusano intesa come personale docente, sedi d'esame, supporto allo studente e tutoraggio, organizzazione dello studio. Le recensioni e i vari forum su Internet hanno fatto sì che la mia scelta venisse fatta senza dubbi o incertezze. L'esperienza in Unicusano ha contribuito in modo significativo alla mia crescita, formativa e personale. Di fatto, la mia avventura in Unicusano è iniziata più per una crescita personale che per prospettive professionali".
I preziosissimi consigli che riserva ai giovani laureandi in Scienze della Formazione: "Non mollate! Il percorso, soprattutto per chi come me ha famiglia e figli, a volte può sembrare insuperabile e i momenti di sconforto ci sono, così come la tentazione di lasciar perdere. Non fatelo, continuate con lo studio. E se un esame non è andato bene, vuol dire che in quel momento non siamo stati capaci di dare il massimo. La soddisfazione alla fine del percorso è qualcosa di talmente grande che può capirlo solo chi ha già raggiunto questo obiettivo. Ci arriverete!".
La determinazione e la caparbietà sono dunque molto importanti per riuscire nei propri obiettivi ma oltre a questo ci deve essere dell'altro soprattutto per chi ambisce al ruolo di Progress Manager come Gianfranco ci suggerisce: "Considerando che lavoro nell'ambito delle risorse umane, della loro gestione e dei rapporti interpersonali, direi che una buona capacità dialettica è necessaria, così come una predisposizione al dialogo ed al confronto. Vi sono poi aspetti strettamente connessi all'ambito lavorativo e produttivo, quali la capacità di anticipare ed elaborare scenari per opportunità a breve termine, coordinando obiettivi comuni ed obiettivi individuali.
Occorre avere chiarezza nella definizione delle priorità, coinvolgendo i team nella presa di decisione, mettendo a disposizione il proprio know-how. Lo spirito di iniziativa è fondamentale, così come mettersi in discussione per progredire continuamente".

I progetti futuri di Gianfranco spaziano dall'ambito professionale a quello formativo: "è trascorso quasi un anno dall' esame di Laurea. Sto valutando l'opportunità di iscrivermi a Psicologia del Lavoro ma al momento non ho ancora deciso. In ambito professionale, il titolo acquisito potrebbe offrirmi opportunità di inserimento in ambito del Servizio Personale e HR, vedremo.
Sicuramente la laurea è un'ottima credenziale da presentare in fase di colloquio di sviluppo piuttosto che in altre aziende…mai dire mai".

Auguriamo a Gianfranco di realizzare tutti i suoi obiettivi e speriamo che il suo percorso possa essere di esempio per molti giovani laureati!

Katia Bona, laureata in Scienze Politiche presso L'Unicusano e attualmente Finance & Administration Manager, ci racconta il suo percorso formativo e professionale: "Mi sono diplomata in ragioneria e dopo un anno alla facoltà di lingue e letterature straniere ho lasciato l'università e ho intrapreso la mia carriera lavorativa. Dal 1997 al 2010 ho lavorato in un'azienda di stampaggio plastica inizialmente come responsabile commerciale e approvvigionamenti e successivamente nel reparto amministrazione/risorse umane. Durante questi 12 anni ho proseguito la mia formazione seguendo corsi di lingua e corsi di sviluppo professionale.
Dal 2010 lavoro in una società multinazionale del settore "Marine", nella quale ho raggiunto il livello di Quadro e ricopro il ruolo di Finance & Administration Manager.
Ecco i motivi che l'hanno spinta ad avvicinarsi ad Unicusano: "Da sempre interessata alle relazioni internazionali, quando ho deciso di provare a ricominciare a studiare ho vagliato tutte le università telematiche italiane. La mia scelta è ricaduta su Unicusano per l'offerta formativa, la presenza di una sede d'esame a solo un'ora di distanza da dove vivo, gli innumerevoli appelli, le recensioni positive che ho avuto modo di leggere nonché il costo ragionevole. Il conseguimento della laurea, insieme agli esami sostenuti nel triennio, oltre ad arricchirmi a livello personale danno al mio curriculum una marcia in più. Economia politica e politica economica riguardano il mio lavoro quotidiano, così come l'esame di spagnolo e tutti quelli di diritto. Senza contare che mi si apriranno maggiori opportunità nell'eventualità di dover vagliare altre esperienze lavorative".
Katia, molto appassionata del suo lavoro, ci indica in particolare i tre punti chiave che la motivano ogni giorno: "La multinazionalità - mi interfaccio ogni giorno con colleghi di ogni parte del mondo, aprendo la mente alla multiculturalità, che mi affascina molto, sia a livello personale che lavorativo; Il lavoro in team – da sempre amo lavorare e relazionarmi con gli altri; Il controllo di gestione – da buona ragioniera, budget e analisi dei costi mi appassionano ancora".
Ecco le competenze che secondo lei non possono mancare per chi vuole ricoprire un ruolo analogo al suo:
"Una buona conoscenza delle principali lingue straniere, una profonda conoscenza della contabilità e una conoscenza delle principali questioni in materia di gestione del personale".
Il consiglio d Katia a coloro che stanno frequentando un corso di laurea in Scienze Politiche: "Non mollare mai e crederci, i sacrifici saranno ricompensati".
Le sue prospettive future: "Al momento non sono interessata ad un avanzamento di carriera, che nel mio caso significherebbe passare al ruolo dirigenziale. I miei figli sono ancora piccoli e preferirei dedicare loro ancora un po' del mio tempo.
Se il lavoro me lo permetterà, tra non molto vorrei riprendere gli studi presso l'Unicusano per il conseguimento della laurea magistrale in Relazioni Internazionali. Questo mi offrirebbe sicuramente ulteriori sbocchi occupazionali."
Speriamo di riavere presto Katia tra i nostri studenti e la ringraziamo per la sua disponibilità!

Marco Mora Sales Rep & digital marketing consultant presso l’azienda Visiant ha conseguito una laurea in Economia e Management presso l’Unicusano nel 2015.
Il percorso formativo di Marco che lo ha portato a ricoprire l’attuale posizione lavorativa si è svolto presso il nostro ateneo per i motivi che lui stesso ci spiega: "Ho scelto l’Unicusano dopo aver visionato il percorso di studi e aver appreso le molteplici possibilità inerenti la fruizione dei tanti contenuti e servizi a disposizione".
La motivazione e la passione sono i due elementi che più emergono sentendolo parlare del suo lavoro, che ci descrive così: "Stimola la mia creatività, mi permette di occuparmi del business di diverse tipologie di clienti. Il digital marketing è la mia passione da sempre ed è fantastico fare quello che amo per vivere".
Se dovesse dare un consiglio agli studenti di un corso di laurea in Economia ecco cosa suggerirebbe: "non mollate, stringete i denti e andate avanti anche quando gli ostacoli sembrano insormontabili. Quando avrete in mano quella pergamena vi sentirete invincibili!".
Secondo Marco, coloro che aspirano a lavorare nel mondo del digital Marketing devono necessariamente sviluppare queste competenze: "Creatività, vena commerciale, multitasking, velocità e precisione".
La soddisfazione nei confronti del suo lavoro e dunque la determinazione nel voler continuare a crescere all’interno dello stesso ambito emergono anche dalle sue prospettive future: "Proseguire nel mondo del digital marketing ed elevare la mia figura professionale per mettermi sempre di più a disposizione delle persone che richiedono la mia figura".
Ringraziamo Marco per la sua disponibilità e gli facciamo un in bocca al lupo per il suo futuro!

Stefano Fasoli, laureato in Ingegneria industriale presso il nostro Ateneo e attualmente Ingegnere presso Alfacentauri S.p.A, ci racconta così il suo percorso formativo e professionale: "Ho iniziato la mia esperienza presso l'Unicusano nel settembre 2013 iscrivendomi al Corso di Studi in Ingegneria Industriale.
Fin da subito ho avuto in me due sentimenti contrastanti; l'euforia di questo percorso formativo in quanto molto interessato alla meccanica, ma anche la paura di non essere in grado di superare esami così difficili e lontani dal mio precedente percorso, essendo diplomato come perito chimico presso l'IIS "L. di Savoia" di Chieti.
Ho cominciato fin da subito a seguire le lezioni tramite piattaforma e sono rimasto davvero stupito per quanto materiale ci fosse e per la chiarezza delle video lezioni. Ho dato il mio primo esame nel gennaio del 2014 e in due anni sono riuscito a concludere il percorso di studi.
Attualmente lavoro in un'azienda che si occupa di telemetria per impianti a Gpl e metano, azienda in cui ho svolto anche il tirocinio formativo obbligatorio durante il percorso di studi, ricoprendo diversi ruoli che vanno dal progettista fino al supporto tecnico per i clienti.
Sentendolo parlare di Unicusano e dei motivi che lo hanno spinto a scegliere proprio il nostro Ateneo, la soddisfazione e l'entusiasmo sono palpabili: "La scelta dell'Unicusano è stata la miglior scelta che avessi potuto fare per la formazione universitaria! E' stata una fantastica esperienza che rifarei assolutamente e che consiglio vivamente a tutti gli studenti interessati ad intraprendere un eccellente percorso formativo.
I perché della scelta sono vari: un percorso di studi validissimo e completo di tutte le materie fondamentali per intraprendere un percorso lavorativo, la possibilità di fare esami sia in sede che in altri centri, la presenza di un appello al mese per ogni materia, materiale completo e disponibilità veramente eccezionale dei professori, sempre pronti a rispiegare qualsiasi argomento con rapidità.
Il valore aggiunto principale, sicuramente, è l'ottimo grado di preparazione ma anche lo sviluppo delle capacità logiche e relazionali per il campo professionale".

Andando più sul tecnico, Stefano ci svela anche un po' di segreti del mestiere: "Nel lavoro di oggi, soprattutto per un ingegnere, le competenze nel settore scelto sono fondamentali.
Nel mio caso le competenze meccaniche e elettroniche sono essenziali ma nello stesso tempo anche l'utilizzo e la conoscenza dei vari software di progettazione, a partire dal più famoso ma ormai in disuso Autocad, fino ad arrivare a programmi per la progettazione in 3D. Il tutto deve essere accompagnato da un'ottima conoscenza del pacchetto Office".

Se anche voi state pensando di diventare degli ingegneri i suoi consigli potrebbero tornarvi molto utili: "Il mio consiglio è quello di credere in se stessi e di non mollare mai! Andare sempre fino in fondo e studiare perché essere ingegneri non è assolutamente facile e una volta raggiunto l'obiettivo della laurea si è anche più motivati nel crescere professionalmente.
Attenzione ad un fattore: il TEMPO! Oggigiorno molte aziende assumono giovani laureati ma guardano soprattutto al tempo impiegato per completare il percorso formativo, quindi sempre concentrati e motivati!".

Se dovesse descriverci le tre cose che più lo appassionano del suo lavoro: "Per prima cosa il settore in cui lavoro in quanto l'utilizzo del gpl sta diventando sempre più frequente in tutte le applicazioni industriali.
Poi, c'è sicuramente la progettazione tramite software di ultima generazione e terzo punto un ottimo gruppo di lavoro che consente di ottenere risultati eccellenti".

Le prospettive future di Stefano riguardano soprattutto i motori, sua grande passione, come lui stesso ci svela: "La mia prospettiva è quella di diventare un progettista d'esperienza nel campo meccanico sperando di trovare posizioni in aziende motoristiche vista la mia passione per i motori e per le competizioni motoristiche. Sono sicuro che grazie al mio percorso formativo presso l'Unicusano ci riuscirò!

Siamo convinti che Stefano, spinto dal suo grande entusiasmo, potrà arrivare molto lontano.
Non ci resta che fargli un grande in bocca al lupo!