Il corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente dell’UniCusano

Tra le nuove professioni emergenti c’è senza dubbio quella del tutor. La formazione ha grande richiesta perché ormai tutti hanno capito che la crisi si supera solo alzando la propria asticella della qualità e, di conseguenza, sono cresciuti anche tutti quei lavori che ad essa ruotano intorno. Il tutor è l’angelo custode dello studente, colui che lo segue e lo coccola in tutto il suo percorso di studi, ma come “mettere le ali”? Risponde l’università Niccolò Cusano offrendo un corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente. Ecco maggiori dettagli.

E’ molto rassicurante per un ragazzo sapere che c’è un sostegno continuo alla sua carriera accademica. E’ il tutor che è un vero caposaldo del successo delle università telematiche perché, rispetto alle dispersive università tradizionali di un tempo, si tratta di avere la garanzia di non essere soli. Il tutor è talmente una figura chiave che, se volete diventarlo, è prevista una precipua formazione che è racchiusa nel corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente. Ecco snocciolato il tema:

A cosa serve?
Le 300 ore di formazione del corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente faranno di voi un professionista del sistema in grado di:
– Avrà maturato competenze educative, organizzative, progettuali, valutative, relazionali e comunicative;
– Saprà gestire i tools del web 3.0 in chiave didattica tenendo conto della motivazione e della creatività dei destinatari della formazione;
– Saprà costruire percorsi di formazione personalizzati e in grado di valorizzare l’interdipendenza possibile tra la formazione in presenza e la formazione online;
– Saprà sperimentare e promuovere metodologie per l’apprendimento attivo, promuovendo la partecipazione autentica e consapevole dei soggetti in formazione;
– Possiederà una expertise spendibile all’interno di organizzazioni accademiche e/o di formazione di terzo livello.

Quali sbocchi professionali ci sono?
Alla fine delle 300 ore di studio del corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente sarete appetibili ed appetiti da tutte le università italiane ed europee in cui lo studente può godere del diritto di essere seguito nella scelta dei suoi studi, nello sbrigare passaggi burocratici e nell’affrontare nel modo giusto tutte le materie.

Chi può accedere?
Se avete capito che questa è la vostra strada, per puntare all’iscrizione al corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente si richiede il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

– laurea conseguita secondo gli ordinamento didattici precedenti il D.M. 3 novembre 1999, n. 509;
– lauree ai sensi dei DD.MM. 3 novembre 1999, n. 509 e 22 ottobre 2004, n. 270;
– lauree specialistiche ai sensi del D.M. 3 novembre 1999, n. 509 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270.

Quanto costa?
Diventare un tutor professionista costa 500 € (cinquecento) e potete pagare la cifra in due rate di pari importo. I dati fiscali li trovate nella pagina ad hoc.

Si vede se diventerete un buon tutor anche dal fatto che non vi può bastare un solo post sul corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Tutoring per la formazione a distanza di terzo livello e permanente. Tutto quello che volete sapere di più e che non avete trovato nel sito lo potete chiedere facendoci domande dirette attraverso l’apposito form informativo.