Come diventare broker finanziario: guida alla professione

come diventare broker finanziario

Sei alla ricerca di consigli su come diventare broker finanziario?

Sei nel posto giusto: in questa guida ti spiegheremo che cos’è un broker e come fare per intraprendere questa professione, dal percorso di studi alle competenze richieste.

Il broker finanziario è un professionista della finanza che si occupa principalmente di vendere e acquistare per conto di altre persone nel mercato di riferimento il prodotto più adatto per il cliente con miglior rapporto qualità-prezzo.

Il fine ultimo di questa attività è quello di conseguire un guadagno dalle operazioni di vendita e di acquisto di un prodotto azionario.

Curioso di saperne di più? Ecco il percorso per diventare broker finanziario dalla A alla Z.

Come diventare broker di borsa in Italia

Dagli studi da fare alle competenze del broker, ecco quello che devi sapere per intraprendere questa interessante professione.

Broker finanziario: cosa fa

Prima di vedere come diventare broker finanziario, cerchiamo di definire nel dettaglio i contorni di questa professione e le principali responsabilità.

Come abbiamo accennato, il broker finanziario si occupa di acquisto e vendita nel mercato di riferimento per conto terzi (che possono essere sia privati sia società) del prodotto ritenuto migliore e quindi più conveniente in relazione al rapporto qualità-prezzo per le esigenze del cliente.

Questa figura è ben diversa dal broker assicurativo: quest’ultimo, infatti, si occupa di mediare fra cliente e compagnia assicurativa, esercitando un’attività di consulenza indipendente dalle compagnie stesse.

Diventare broker finanziario significa essere un vero professionista della finanza, capace di individuare l’operazione in grado di garantire al cliente dei vantaggi in termini economici.

diventare broker

Attitudini e competenze

Per diventare broker finanziario è necessario avere competenze specifiche, così come è utile essere in possesso di determinate attitudini.

In prima battuta, per esercitare la professione, è indispensabile una conoscenza approfondita dei mercati finanziari, in termini di struttura e di funzionamento.

Non solo: un buon broker deve avere un certo “fiuto” per gli affari, per garantire benefici ai clienti e interpretare i trend correnti.

Le competenze informatiche sono fondamentali, perché la professione richiede un utilizzo piuttosto capillare della tecnologia e dei mezzi di comunicazione digitale.

Oltre a questo, il broker deve possedere buone capacità di gestione sia del portafoglio clienti sia delle attività finanziarie.

Le soft skills in questa professione sono molto apprezzate: se ti stai chiedendo come diventare broker finanziario, sappi che una buona dose di flessibilità e problem solving è fondamentale.

Broker finanziario e stipendio

Guardando gli avvincenti film americani che parlano di finanza, non è difficile per noi chiederci: quanto guadagna un broker di Wall Street?

Proiettandoci alla nostra realtà, lo stipendio di un broker può variare in base a diversi fattori. I due principali sono:

  • Ampiezza del portafoglio clienti;
  • Profitti derivanti da buoni investimenti.

Questi due elementi, essendo molto variabili, possono rendere difficile fare una stima effettiva. In linea generale, possiamo dire che più è talentuoso il broker, più le possibilità di guadagnare uno stipendio alto si amplificano.

Requisiti per diventare broker

Per accedere alla professione di broker e operare in modo trasparente, è indispensabile un riconoscimento dal punto di vista legale.

L’Italia si attiene alle regolamentazioni europee, che prevedono che un broker abbia una opportuna licenza, rilasciata legalmente da Cipro (Cysec) e dalla CONSOB italiana.

Riguardo al come diventare un broker finanziario e percorso di studi, non c’è un protocollo di formazione universitaria da osservare obbligatoriamente. In altre parole, diventare broker senza laurea è consentito, ma la formazione erogata in un corso di laurea in economia o giurisprudenza è vitale per esercitare la professione.

Vediamo ora quali sono i corsi di studio e le conoscenze utili da acquisire per esercitare la professione.

Percorso di studi: lauree Unicusano

Se ti stai chiedendo come diventare broker finanziario, un primo passo fondamentale è scegliere il corso di laurea giusto.

Per acquisire un’ampia conoscenza della legge e della finanza, puoi scegliere tra i corsi di laurea dell’Università Niccolò Cusano quelli che trattano discipline attinenti a queste necessità. Nello specifico, per diventare broker, ti consigliamo di scegliere tra:

Vediamo ora nel dettaglio quali sono gli obiettivi perseguiti da questi corsi e in che modo possono aiutarti a diventare un broker finanziario.

Corso di laurea in economia aziendale e management

Il corso di laurea triennale in economia aziendale e management dell’Università Niccolò Cusano è la scelta perfetta per te se ami le discipline economiche, giuridiche e aziendali.

L’obiettivo del corso è quello di trasmettere agli studenti conoscenze fondamentali nei vari campi dell’economia e della gestione delle aziende pubbliche e private, nonché i metodi e le tecniche quantitative della matematica per le applicazioni economiche, della matematica finanziaria e attuariale e della statistica.

Oltre a questo, il corso di laurea prevede un focus sulle materie giuridiche, particolarmente utile per definire il quadro normativo di riferimento all’interno del quale si svolge l’attività aziendale.

Tra le materie di insegnamento che possono esserti particolarmente utili per diventare broker finanziario, menzioniamo:

  • Economia degli intermediari finanziari
  • Economia e gestione delle imprese
  • Metodi per la valutazione finanziaria
  • Politica economica
  • Diritto commerciale
  • Diritto privato
  • Diritto pubblico
  • Statistica

Al conseguimento della laurea triennale, puoi continuare il tuo percorso di studi in ambito economico con la laurea magistrale in Scienze economiche, che consolida e amplia le conoscenze acquisite durante la triennale.

Corso di laurea in giurisprudenza

Se ti stai chiedendo come diventare broker finanziario e possedere le giuste skills, la laurea in giurisprudenza è la soluzione ideale per coniugare economia e studio della legge.

Grazie a questo corso di laurea, lo studente sarà in grado di:

  • Acquisire una padronanza degli elementi della cultura giuridica di base, nazionale ed europea, anche con tecniche e metodologie casistiche;
  • Approfondire conoscenze storiche che consentano di valutare gli istituti del diritto positivo moderno anche nella prospettiva dell’evoluzione storica degli stessi;
  • Acquisire capacità di progettazione e stesura di testi giuridici (normativi, negoziali e processuali) adeguatamente argomentati, con l’ausilio di strumenti informatici;
  • Acquisire capacità interpretative, di analisi casistica, di qualificazione giuridica, di comprensione, di rappresentazione, di valutazione e di consapevolezza per affrontare problemi interpretativi ed applicativi del diritto positivo.

Per un broker è fondamentale conoscere il quadro normativo in cui opera e avere nozioni importanti di diritto ed economia. Per questo il nostro corso di laurea combina questi due aspetti, includendo nel piano formativo discipline come:

  • Economia politica
  • Diritto privato
  • Diritto commerciale
  • Diritto amministrativo I e II
  • Politica economica
  • Diritto dell’Unione Europea
  • Informatica
  • Diritto internazionale
  • Lingua straniera, utile per cercare lavoro come broker finanziario anche all’estero. Se ti interessa questa strada, leggi anche – Curriculum vitae in inglese: ecco come farne uno perfetto

Tutti i corsi dell’Università Niccolò Cusano sono fruibili online in qualsiasi momento, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24.

Al termine del percorso di studi, è prevista una prova finale consistente nell’elaborazione e nella discussione di una tesi di laurea concordata con un docente.

Hai le idee più chiare su come diventare broker finanziario e lanciarti nella professione di broker?

Per iscriverti ai nostri corsi di laurea in economia o giurisprudenza, scrivici o chiama il numero verde 800.98.73.73