Essere mamme e studiare online: alcuni consigli su come fare!

A differenza di quello che in molte donne pensano, Università e maternità non sono assolutamente una il contrario dell’altra, anzi. Basta avere il metodo giusto e la vita da mamma si può conciliare senza problemi con la vita da studentessa. Come? Grazie al metodo online, il sempre più chiacchierato e-Learning, che permette di seguire corsi di laurea online, master online o corsi di perfezionamento e aggiornamento professionale con i propri tempi, i propri orari e i propri spazi. Ma noi qui all’Università Telematica Niccolò Cusano di Roma capiamo che questo non basta per capire come fare a conciliare maternità e studio. Ecco quindi un piccolo vademecum di consigli su come fare.

Studiate quello che vi appassiona – Studiare in età adulta, quando inoltre si hanno altri impegni e responsabilità da sostenere come appunto una famiglia e magari anche un lavoro è tutto un altro paio di maniche rispetto allo studio di un giovane universitario che non ha nient’altro di cui preoccuparsi. Ad aiutare sono le passioni, grande motore e motivatore delle cose, che aiutano ad andare avanti nei momenti di stress maggiore e rendono più facile lo studio e il consolidamento delle varie capacità.

Dotatevi di tutti i device più utili – Invece di fare affidamento solo su un computer – fisso o portatile che sia – procuratevi anche tablet, lettore mp3 e kindle, così da poter avere sempre con voi quello che vi serve per studiare, in qualsiasi luogo e momento, senza il bisogno di dovervi portare appresso pesi inutili e ingombranti. Basta un lettore mp3 per riascoltare una lezione, non tutto il pc!

Sfruttate i vostri diritti – Se siete mamme e anche lavoratrici, usate appieno i vostri diritti. La legge italiana, ad esempio, prevede che ogni lavoratore studente abbia diritto a 150 ore annue di permessi di studio retribuiti, che devono essere concesse in conformità con le esigenze di servizio. Richiedetele e sfruttatele fino all’ultimo minuto…vi saranno di grande aiuto!