Processi formativi e tecniche narrative tra Tarda antichità ed evo contemporaneo

Percorsi didattici dell’università Niccolò Cusano

Un appuntamento importante che diverrà un incontro fisso, ogni settimana a partire da domani, giovedì 14 Aprile, e fino al 19 Maggio, data ultima di sei incontri seminariali che vedranno al centro della trattazione i “Processi formativi e le tecniche narrative tra Tarda antichità ed evo contemporaneo”.

L’iniziativa nasce dal Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università N. Cusano che, attraverso il coinvolgimento delle cattedre facenti capo alla prof.ssa Tavolieri (Metodologie e tecniche didattiche per la storia del mondo antico) e alla prof.ssa Minello (Storia sociale dell’educazione), hanno strutturato sei lezioni seminariali che approfondiranno il tema della formazione e dell’auto-formazione nella tarda antichità, in un momento di crisi che presenta molteplici affinità con il periodo attuale.

Le Le prime tre lezioni del seminario saranno tenute dalla prof.ssa Claudia Tavolieri, e le altre tre dalla prof.ssa Rita Minello.

Le lezioni avranno luogo nella sede dell’Università degli Studi Niccolò Cusano Via Don Carlo Gnocchi 3, Roma, con questo calendario:

 

Data Ore Aula Tematica seminariale
Parte Prima – Claudia Tavolieri:

Trasformazioni sociali e culturali fra tarda antichità e mondo contemporaneo

Giovedì 14 aprile 2016 10.00-12.00 W 1. Tarda antichità: una società in transizione. Le sfide del mondo che cambia
Giovedì 21 aprile 2016 10.00-12.00 W 2. La scrittura nel tardo impero romano e le varie forme di insegnamento
Venerdì 29 aprile 2016 10.00-12.00 W 3. La comparsa di nuove tipologie narrative e i luoghi di ricezione.
Parte Seconda – Rita Minello:

Narrando l’educazione di una società occidentale in declino

Mercoledì 4 maggio 2016 10.00-12.00 W L’iniziazione culturale: il valore dell’esempio: dalle Lettere a Frontone di Marcus Aurelius al Seminario sulla gioventù di Aldo Busi
Mercoledì 11 maggio 2016 10.00-12.00 W La costruzione dell’identità interculturale: dall’Aethiopica di Eliodoro alla letteratura migrante di Nassera Chohra: Volevo diventare bianca
Giovedì 19 maggio 2016 10.00-12.00 W Il “romanzo” di formazione dell’impossibile ritorno: dal De reditu suo di Claudius Rutilius Namatianus a L’estate alla fine del secolo di Fabio Geda

 

Gli incontri seminariali affrontano da prospettive storico-formative il tema delle trasformazioni sociali e culturali della tarda antichità, identificando le affinità formative contemporanee di una società occidentale in declino.

Gli incontri sono a partecipazione libera e verranno trasmessi anche in videoconferenza. Agli studenti che partecipano verranno attribuiti 2 CFU validi per il tirocinio, pari a 50 ore.