Radio Cusano Campus: una radio universitaria di successo

Radio universitaria

In America è una realtà consolidata da decenni. In Italia è qualcosa che ha iniziato ad affacciarsi timidamente qualche anno fa ma sempre nell’alone della sfiducia completa e della quasi totale mancanza di fondi. Stiamo parlando della radio universitaria. Diversamente sta andando a Radio Cusano Campus che, nonostante abbia visto la luce solo da pochi mesi, sta navigando a vele spiegate verso il successo. Cosa c’è dietro? E’ pervasa da un filo conduttore di formazione? Ci sono grandi investimenti? Ecco qualche informazione in più sulla radio universitaria della Niccolò Cusano. Buona lettura.

La radio universitaria della Niccolò Cusano va a gonfie vele. Perché? Perché non è come le altre “cugine”. Innanzitutto va detto che l’ateneo ha subito molto creduto in questa iniziativa non relegandolo a “scocciatura” per accontentare qualche studente invasato. Sono stati usati gli studi dell’ex Manà Manà, estremamente professionali, in cui l’attrezzatura è di primissimo livello e il contesto è da urlo, essendo all’interno del parco verde del campus universitario romano della Niccolò Cusano. Il passaggio chiave del buon esito di questa radio universitaria, però, è legato alla filosofia di fondo che è la stessa di tutta l’offerta della Cusano. Bisogna solo pensare alle esigenze dello studente e, in questo caso, le esigenze sono quelle di vivere Radio Cusano Campus come un chiaro momento formativo. Ecco perché i giovani che ci lavorano sono coinvolti a livello autorale ed hanno possibilità di maturare l’esperienza della diretta e della redazione in grande continuità. Anche il costante contatto con gli ospiti in studio è occasione di crescita in questa radio universitaria che, al momento, ha la sua punta di diamante nella trasmissione ECG Regione Lazio di Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. I due stanno talmente lavorando bene che sono spesso ripresi dalle più importanti testate giornalistiche e Giuseppe Cruciani, rock-star della talk-radio, li cita molto spesso all’interno della sua Zanzara. Risultati inimmaginabili per una radio universitaria ma assolutamente plausibili se si conosce anche solo un po’ la struttura fisica e cognitiva dell’università Niccolò Cusano. Se volete saperne di più su questa eccellenza di radio universitaria, potete contattarci attraverso l’apposito  form informativo.