Di corsa contro il Parkinson: la solidarietà accelera

Run for Parkinson's

Di corsa contro il Parkinson. La solidarietà accelera.  Anche per questo è nata Run for Parkinson’s. Un evento straordinario, una manifestazione che unisce oltre cento città in tutto il pianeta, un’occasione in cui ad accelerare è soprattutto la solidarietà, un momento di condivisione, in cui i partecipanti, per sensibilizzare il mondo nei confronti del morbo di Parkinson, abbandonano l’idea di corsa tradizionale e sperimentano la corsa solidale.

Proprio per parlare di questo evento, Radio Cusano Campus ha intervistato una persona che contro il Parkinson combatte quotidianamente. E che consente alla solidarietà di accelerare davvero. Marco Rossi, 48 anni, con Parkinson dal 2007, componente direttivo di Run for Parkinson’s.

“Il 50% dei benefici che un malato riceve”, ha detto Rossi, “Dipende dai farmaci. L’altro 50% dei benefici che una persona col Parkinson può avere, dipende dal movimento fisico. Lo sport aiuta moltissimo chi ha il morbo di Parkinson. Alle medicine ci si può assuefare. Allo sport mai”.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO DAL CORRIERE DELLO SPORT