Programma per fare grafici: ecco quelli da provare assolutamente

programma per fare grafici

L’esigenza di individuare un buon programma per fare grafici può essere dettata da svariati motivi: professionali, scolastici o anche personali.

Se sei arrivato su questa pagina probabilmente sei alla ricerca di uno strumento funzionale, che abbia le caratteristiche idonee ad assecondare le tue esigenze; o meglio le esigenze del lavoro che devi svolgere.

Dai programmi scaricabili a quelli da ultilizzare comodamente nel tuo browser, in questo post troverai una panoramica delle migliori risorse attualmente disponibili.

L’università telematica Niccolò Cusano ha realizzato una guida contenente una lista di programmi e app per disegnare grafici di funzioni selezionati sulla base della funzionalità e semplicità di utilizzo.

Cos’è un grafico e a cosa serve

Prima di addentrarci nel cuore del nostro post e di svelarti le cratteristiche dei migliori programmi per creare grafici è d’obbligo una piccola premessa per capire cos’è esattamente un grafico e a cosa serve.

In linea generale il grafico è uno strumento che consente di rappresentare visivamente una tabella numerica, ovvero i dati e i valori di un determinato fenomeno.
La lettura di un grafico risulta più immediata rispetto alla lettura di una tabella, così come la comprensione dei relativi dati risulta più agevole. In altre parole, la rappresentazione di dati su un grafico permette la lettura visiva immediata di un fenomeno.

Dal punto di vista strutturale il grafico è rappresentato su un piano cartesiano, diviso da due rette: una retta orizzontale chiamata ‘asse delle ascisse’ (o asse delle x) e una retta verticale chiamata ‘asse delle ordinate’ (o asse delle y).

Solitamente sull’asse delle ascisse vengono riportate le variabili indipendenti mentre su quelle delle ordinate le variabili dipendenti.

Il grafico cartesiano è quindi uno strumento estremamente pratico e versatile per rappresentare graficamente il rapporto tra più grandezze.
Si rivela estremamente utile per disegnare funzioni e per riportare dati statistici.

Esistono varie tipologie di grafici che si distinguono in base all’uso.

Grafici a barre, istogrammi, grafici a torta (o aerogrammi), ideogrammi, diagrammi, ognuno dei quali con caratteristiche, funzioni, struttura e forme peculiari.

Programmi per disegnare grafici di funzioni: i migliori

 “In matematica, una funzione è una relazione tra due insiemi, chiamati dominio e codominio della funzione, che associa a ogni elemento del dominio uno e un solo ellemento del codominio.”
(da Wikipedia)

Il grafico di funzione è quindi un piano cartesiano sul quale vengono mappati i valori di una funzione, rappresentata da un insieme di punti.

Come avrai sicuramente capito, diagrammi e grafici rappresentano un supporto efficace per trasmettere informazioni in modo semplice e visivo. Oltre a questo, i grafici permettono di sintetizzare e spiegare insiemi di dati complessi.

Scopriamo insieme quali sono le migliori risorse per creare grafici e diagrammi.

1 – GeoGerba

Apriamo il nostro elenco di suggerimenti con GeoGerba, un programma estremamente completo disponibile sia in versione multipiattaforma che come WebApp.

Geogerba è utilizzabile anche come app Andorid per fare grafici di funzioni e diagrammi; è disponibile anche per iPhone per cui è scaricabile anche da Apple store.

Attraverso la calcolatrice grafica è possibile tracciare grafici di funzioni, visualizzare derivate integrali e trasformare gli oggetti con gli slider.

Ecco di seguito le principali caratteristiche dello strumento, ovvero cosa puoi fare con la calcolatrice Geogerba:

  • Tracciare grafici di funzioni polari e parametriche
  • Esplorare le trasformazioni con gli slider
  • Ottenere i punti speciali delle funzioni
  • Realizzare modelli e rette di regressione
  • Salvare e condividere le attività

Il programma permette di svolgere operazioni quali: intersezione di funzioni, funzioni polinominali di II grado, funzioni sinusoidali, funzioni a mano libera, tabelle di valori.

Per ogni grafico è possibile modificare le modalità di visualizzazione e personalizzare il sistema di assi cartesiani.

Geogerba è disponibile in lingua italiana e vanta un plus importante che riguarda l’adattabilità a vari livelli di difficoltà.

2 – EffeDix

Continuiamo i nostri suggerimenti con EffeDix, valido programma per disegnare grafici di funzioni gratis.

Semplice ed estremamente intuitivo, soprattuto per ciò che concerne l’interfaccia, lo strumento permette di realizzare grafici cartesiani di funzioni y=f(x).

Il programma offre all’utente gli strumenti di base per svolgere attività come traslazioni, compressioni, dilatazioni e zoom; il tutto attraverso il mouse o il semplice clic su alcuni pulsanti.

Ecco di seguito una sintesi dei principali oggetti grafici tracciabili con EffeDix:

  • grafici di funzioni
  • grafici di successioni
  • grafici di funzioni definite a tratti
  • grafici di successoni di somme parziali
  • grafici a dispersione
  • curve parametriche
  • curve polari
  • campi vettoriali
  • orbite discrete 1D e 2D
  • diagramma delle orbite

e tanto altro…

Il programma è utilizzabile senza difficoltà anche dagli utenti che non hanno una grande esperienza nella realizzazione di grafici di funzioni; inoltre, per chi ne ha necessità sono disponibili vari video-tutorial che spiegano in maniera semplice e dettagliata come utilizzare le varie funzionalità dello strumento.

EffeDix è disponibile soltanto per sistemi operativi Windows.

3 – MAFA Plotter

Per realizzare un grafico online Plotter è senza dubbio lo strumento ideale.

La caratteristica per la quale MAFA Plotter è utilizzatissimo risiede nell’estrema semplicità di utilizzo.

Totalmente tradotto in italiano, il programma permette di tracciare grafici di funzioni direttamente online, senza bisogno di installazione.

Attraverso l’inserimento di singoli parametri è possibile disegnare grafici e diagrammi di funzioni matematiche. Permette inoltre di tracciare famiglie di curve parametriche.

Tra le funzionalità di Plotter la possibilità di modificare numerosi parametri e la correzione automatica dei più comuni errori di sintassi nei termini delle funzioni, per i quali vengono mostrati a video le correzioni applicate.

Il tool è utilizzabile gratuitamente, senza obbligo di registrazione.

4 – wxMaxima

Disponibile per Windows, Mac e Linux, il programma per fare grafici wxMaxima si presenta estremamente completo, ricco di potenzialità e funzionalità.
Permette di realizzare grafici in 2 e 3 dimensioni, ma anche di eseguire operazioni come la derivazione o l’integrazione, di risolvere qualsiasi equazione e di trovare gli autovalori di una matrice.

5 – Gnuplot

Tra i migliori programmi per creari grafici di funzioni segnaliamo Gnuplot, tool opern source gratuito disponibile per tutti i principali sistemi operativi.

Si tratta di uno strumento estremamente versatile che consente di visualizzare e tracciare grafici in 2D e 3D partendo da funzioni matematiche.
È in grado di generare grafici e dati in vari formati; cartesiani, polari, in scala logaritmica ecc.

Per acquisire dimestichezza con i vari comandi e imparare ad utilizzare le varie funzionalità Gnuplot mette a disposizione dell’utente una guida pratica , disponibile sul sito ufficiale del programma.

app per grafici di funzioni
Credits: benjaminec / Depositphotos.com

Programmi per fare diagrammi

Realizzare diagrammi di flusso non è un’operazione riservata ad alcuni profili professionali.
Il diagramma può rivelarsi utile anche nella vita privata/familiare.

Si tratta di strumenti che permettono di rappresentare un concetto o un’idea complessi, e di ordinarli, attraverso uno schema.

Scopriamo insieme alcune risorse, a nostro avviso estremamente valide, per creare grafici e diagrammi di flusso.

1 – Microsoft Visio

Apriamo l’elenco di programmi per realizzare diagrammi con Microsoft Visio, un software estremamente completo perfetto per essere utilizzato in ambito professionale.

Il tool permette di relizzare diagrammi di flusso di dati e di processi, organigrammi, piante, planimetrie, diagrammi di piani di scorrimento, mappe 3D e tanto altro.

Particolarmente interessante e utile la funzionalità attraverso la quale estrarre informazioni da una fonte esterna, come ad esempio un foglio Excel.

Nell’app desktop e web di Visio sono disponibili decine di modelli predefiniti tra i quali l’utente ha la possibilità di scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

Il programma include una serie di funzionalità di accessibilità, tra cui Assistente vocale, Verifica accessibilità e supporto per contrasto elevato.

2 – Diagrams.net

Continuiamo i nostri suggerimenti con Diagrams.net, uno dei tool open-sources più utilizzati per creare, pubblicare e condividere diagrammi in vari formati.
Facile da usare è perfetto anche per gli studenti che hanno l’esigenza di creare mappe concettualli.

Il programma, sia in versione desktop che in versione web, mette a disposizione dell’utente numerosi modelli grafici, adatti a qualsiasi gusto ed esigenza.

I diagrammi realizzati possono essere esportati nei principali formati di file, anche come immagine o PDF; possono inoltre essere utilizzati su altri software.

Collegandolo al proprio servizio cloud garantisce prestazione eccellenti.

3 – Libre office Draw

Libre office Draw fa parte di una delle suite per ufficio open source più utilizzate e apprezzate.

Si tratta di un software estremamente intuitivo che permette di realizzare qualsiasi tipologi di lavoro, più o meno complesso: a partire da un semplice schizzo fino ad arrivare a grafici e diagrammi complessi, sia in 2D che in 3D.

Gazie ai connettori creare diagrammi di flusso, organigrammi e diagrammi di rete è semplice anche per chi non è dotato di particolare creatività.

Il lavoro realizzato può essere utilizzato all’interno di documenti, può essere stampato o anche esportato come immagine.

Il software multipiattaforma è eseguibile sia per le versioni Windows che per Mac.

4 – Pencil

Valida alternativa open source e multipiattaforma a Visio, Pencil è un ottimo tool per creare grafici, diagrammi e flow chart di livello professionale.

Versatilità, flessibilità e intuitività dell’interfaccia i punti di forza dello strumento, che tra l’altro è completamente gratuito.

Con il semplice utilizzo del mouse è possibile trascinare gli elementi nell’area di lavoro per realizzare il grafico.
Oltre ai classici elementi per realizzare i diagrammi e alle funzioni per collegarli tra loro, il programma offre innumerevoli opzioni per la personalizzazione.

I progetti realizzati possono essere esportati e salvati in vari formati: PDF, PNG, SVG, ODT e pagine web.

Pencil può essere utilizzato su Windows, Mac e Linux.

5 – Cacoo

Concludiamo con Cacoo, un programma che permette di creare diagrammi di flusso direttamente online, senza necessità di installazione.

I progetti realizzati possono essere condivisi con altri utenti, i quali possono lavorare su di essi anche contemporaneamente.

I diagrammi creati con Cacoo possono essere sesportati in formato PNG.

Sui programmi per fare grafiche online abbiamo detto proprio tutto: siamo certi che, grazie ai nostri consigli, riuscirai a realizzare tutto ciò che ti serve per valorizzare un tuo progetto universitario o professionale.

Credits: VadimVasenin / Depositphotos.com