Mansioni impiegato amministrativo e studi: ecco quali sono

mansioni impiegato amministrativo

Sei curioso di scoprire chi è e quali sono le mansioni dell’impiegato amministrativo?

Sei nel posto giusto: in questa guida ti spiegheremo come si diventa impiegato o assistente amministrativo, in cosa consiste questa professione e quali studi possono farti acquisire le competenze necessarie.

L’impiegata amministrativa si occupa di registrare e raccogliere la documentazione di ogni movimento contabile aziendale, gestisce il processo di contabilità garantendo il rispetto delle procedure e degli adempimenti fiscali-tributari.

Oltre a questo, si occupa dell’elaborazione del bilancio di previsione, della contabilità analitica e i collegamenti con la contabilità generale.

Vediamo ora nel dettaglio cosa fa un’impiegata amministrativa e come intraprendere questa professione.

Quello che devi sapere sull’impiegato amministrativo

Dalle mansioni dell’impiegato amministrativo allo stipendio, ecco una serie di informazioni utili per lanciarti in questa interessante professione contabile.

LEGGI ANCHE – Diventare esperto contabile: studi e opportunità professionali

Chi è l’impiegato amministrativo

Prima di iniziare la nostra guida, chiariamo che esistono diverse tipologie di impiegati. Si tratta di un lavoro che ha diverse declinazioni e, ovviamente, le mansioni dell’impiegato tecnico non saranno uguali alle mansioni dell’impiegata commerciale.

In questa guida ci soffermeremo sui compiti dell’impiegato amministrativo e sul percorso di studi necessario per acquisire le giuste conoscenze.

Come abbiamo accennato, l’impiegato amministrativo è quella figura professionale che si occupa, in generale, di gestire il processo contabile, assicurandosi il rispetto degli adempimenti fiscali.

Questo professionista può lavorare in diversi contesti, come ad esempio:

  • Aziende medio-grandi, dove l’impiegato amministrativo si interfaccerà con i responsabili delle varie aree per la gestione contabile e amministrativa;
  • Aziende piccole, dove di solito l’impiegato amministrativo ha delle responsabilità più grandi e si interfaccia direttamente con il titolare dell’azienda;
  • Società di servizi, cioè società specializzate in contabilità aziendale.

Vediamo ora le attività e le tipiche mansioni dell’impiegato amministrativo.

 

Cosa fa l’impiegato amministrativo

L’impiegato amministrativo ha molto a che fare, nel suo lavoro, con tributi e contabilità. I suoi compiti principali possono essere riassunti in questi punti:

  • Gestione della parte amministrativa legata agli acquisti, redigendo l’ordine di acquisto di un prodotto, registrando le fatture, effettuando i pagamenti;
  • Gestione della parte amministrativa legata alle vendite, emettendo le fatture, sollecitando i pagamenti dei clienti e gestendo l’impatto della normativa fiscale sulle voci di bilancio.

C’è poi una parte fondamentale di questo lavoro, che consiste proprio nel tenere la contabilità aziendale. Questo è possibile occupandosi di attività come:

  • Definizione dei fatti contabili scaturenti dall’attività d’impresa;
  • Identificazione delle procedure operative per il trattamento contabile delle transazioni;
  • Applicazione delle regole di base imposte dalla normativa civilistica e dai principi contabili per la tenuta della contabilità;
  • Realizzazione delle registrazioni contabili e fiscali periodiche;
  • Applicazione delle tecniche di contabilità generale, come ad esempio le registrazioni di partita doppia, riepilogo del piano dei conti, tenuta scadenziario.

Per svolgere le sue mansioni, l’impiegato amministrativo ha una buona padronanza degli strumenti informatici e di software e programmi gestionali utilizzati dall’azienda.

Questa figura professionale deve conoscere molto bene tutto ciò che riguarda la contabilità generale e fiscale, il diritto amministrativo, il diritto commerciale e la contabilità analitica.

Vediamo ora qual è il percorso di studi utile per sviluppare queste competenze e compilare un curriculum vitae perfetto per candidarti come impiegato amministrativo.

LEGGI ANCHE –Come diventare promotore finanziario: la guida step by step

Diventare impiegato amministrativo: laurea Unicusano

Ora che abbiamo visto le mansioni dell’impiegato amministrativo, definiamo quale percorso di studi è utile per acquisire tutte le conoscenze di cui hai bisogno.

Se diventare impiegato amministrativo è il tuo sogno, i corsi di laurea dell’area economica dell’Università Niccolò Cusano sono la soluzione perfetta per te.

I corsi dell’area economica sono:

Il corso di laurea triennale in economia aziendale e management ha come obiettivo quello di fornire agli studenti conoscenze di base  nelle aree di riferimento economiche, aziendali, giuridiche e quantitative.

In particolare, il corso permette di apprendere i fondamentali nei vari campi dell’economia e della gestione delle aziende pubbliche e private, nonché i metodi e le tecniche quantitative della Matematica per le applicazioni economiche, della Matematica finanziaria e attuariale e della Statistica.

Dopo il percorso di studi triennale, puoi continuare la specializzazione con il corso di laurea magistrale in scienze economiche, l’ideale per approfondire tutti i concetti che hanno a che fare con l’economia e la finanza.

Le lauree Unicusano permettono di acquisire anche conoscenze informatiche e linguistiche, grazie a dei moduli istituiti all’interno del percorso formativo.

Al termine di ogni percorso di studio è previsto lo svolgimento di una prova finale, consistente nell’elaborazione e nella discussione di una tesi di laurea davanti ad una Commissione.

Grazie alla laurea, acquisirai tutte le competenze che ti serviranno per assolvere alle mansioni dell’impiegato amministrativo.

Per iscriverti ai nostri percorsi formativi, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73