Cos’è lo Stress da Lavoro Correlato e quali sono i sintomi

cos'è lo stress da lavoro correlato

Cos’è lo Stress da Lavoro Correlato, quali sono gli strumenti valutativi, quali i sintomi e cosa dice la normativa in merito?

Il nostro post di oggi risponderà a questi e ad altri quesiti, addentrandosi in un campo piuttosto delicato, che dal punto di vista professionale richiede profili competenti e qualificati, in possesso di un know how approfondito e aggiornato sull’argomento.

Introduciamo la tematica con la definizione di Stress da Lavoro Correlato, che ci aiuterà a comprendere meglio di cosa stiamo parlando.

Prendendo spunto dalla definizione fornita da Wikipedia potremmo dire in poche semplici parole che l’acronimo SLC indica la percezione di squilibrio avvertita da un lavoratore di fronte a richieste, provenienti dall’ambiente lavorativo, che eccedono le capacità individuali di adempiere a tali richieste.
La sensazione di inadeguatezza che ne deriva, protratta nel tempo, porta a una serie di disturbi psichici, fisici, comportamentali e sociali.

Per capire fino in fondo cos’è lo Stress da Lavoro Correlato ti forniremo un piccolo elenco dei sintomi più comuni:

  • Sfera fisica: mal di schiena, ipertensione, problemi cardiaci, affaticamento, disturbi gastrici e intestinali, pressione alta, disturbi respiratori, cefalee.
  • Sfera psicologica: disturbi del sonno, attacchi d’ansia, attacchi di panico, depressione, irritabilità, insicurezza, indecisione, pessimismo, cattivo umore.
  • Sfera comportamentale: disturbi del comportamento alimentare (ad es. bulimia e anoressia nervosa), abuso di alcol e tabacco, assunzione di droghe.
  • Sfera sociale/organizzativa: difficoltà nei rapporti interpersonali, isolamento, assenteismo, calo del rendimento sul lavoro, assenteismo.

Non è difficile intuire che tali problematiche influiscono negativamente non solo sul benessere psico-fisico del lavoratore, ma anche sulla produttività dell’azienda per la quale lavora.

E’ facile quindi intuire l’importanza in tal senso di un’attività di prevenzione e di una figura professionale in grado di individuare e gestire le cause che portano, o che potrebbero portare, a condizioni di Stress da Lavoro Correlato all’interno di un contesto lavorativo.

Normativa

La tematica della sicurezza e della salute dei lavoratori è stata affrontata dall’Unione Europea nella direttiva 89/391/CE, adottata nel 1989.
L’UE affronta a tal proposito la trasformazione del mercato economico e i relativi effetti sul mondo del lavoro; in particolare la direttiva prevede le prescrizioni minime in materia e sancisce una serie di obblighi per i datori di lavoro tra i quali: assicurare la sicurezza e la salute dei lavoratori in tutti gli aspetti legati al lavoro; adattare il lavoro all’uomo.

Ogni stato membro dell’Unione Europea è autorizzato a stabilire disposizioni nazionali differenti, purché siano più severe di quelle sancite dalla direttiva UE.

Nel 2004 viene firmato l’Accordo Quadro Europeo sullo Stress nei Luoghi di Lavoro con il quale viene ufficializzato che lo Stress da Lavoro Correlato è un fattore di rischio per i lavoratori e in quanto tale deve essere valutato e gestito adeguatamente da parte del datore di lavoro.

Master

Per i neo laureati che desiderano specializzarsi per lavorare nell’ambito della psicologia del lavoro e per i professionisti che hanno l’esigenza di aggiornare il proprio bagaglio di competenze professionali, l’Università Telematica Niccolò Cusano ha attivato il Master in Psicologia della Salute Organizzativa: teorie, strumenti e metodologie per la valutazione del rischio Stress Lavoro Correlato.

Il corso post-laurea di secondo livello, afferente alla facoltà di psicologia, mira a sviluppare nei corsisti le capacità necessarie per valutare le dimensioni stressogene connesse allo Stress da Lavoro Correlato e per analizzare i relativi effetti sugli individui.

Nel piano di studi del master sulla valutazione dello Stress da Lavoro Correlato sono inclusi i seguenti argomenti:

  • Introduzione alla Psicologia Clinica, elementi di continuum normale e patologico
  • Psicologia Generale nell’ambito della quale saranno approfondite la personalità e le emozioni
  • Le varie tipologie di organizzazione e il rapporto con il contesto economico
  • Psicologia Sociale: i gruppi e le relative dinamiche applicate ai contesti di lavoro
  • Sociologia del lavoro: la società, la cultura e la globalizzazione
  • Tecniche di analisi dei dati: il questionario per la valutazione dello Stress Da Lavoro Correlato e le relative caratteristiche
  • Psicologia del lavoro e delle organizzazioni: introduzione alla psicologia della salute organizzativa e applicata ai contesti lavorativi; Stress da Lavoro Correlato, burnout e strategie di intervento
  • Diritto del Lavoro: la salute dei dipendenti e la normativa nazionale ed europea che disciplina la gestione dello Stress da Lavoro Correlato

Al termine del percorso di specializzazione, oltre alla normativa europea e nazionale sulla salute e sulla sicurezza lavorativa, i corsisti avranno appreso i principali modelli teorici sullo SLC e le dimensioni psicosociali antecedenti dello stress e gli effetti sul benessere dell’individuo.

Il master ha un costo di 1.300,00 euro, importo da versare in due rate di pari importo.
Per gli psicologi iscritti all’albo è prevista una quota ridotta di 1.100,00 euro.

Per agevolare chi lavora e chi non ha la possibilità di seguire le lezioni ad orari prestabiliti e rigidi Unicusano ha predisposto  una modalità formativa estremamente pratica e flessibile.
Parliamo della formazione a distanza e-learning che attraverso una piattaforma telematica di ultima generazione consente di studiare comodamente online, da casa o in mobilità.

Per ulteriori informazioni sul master e sull’innovativa metodologia formativa compila il modulo online che trovi cliccando qui!