Alla Cusano un laboratorio d’eccellenza a disposizione delle scuole

Unicusano, docenti di un liceo

Lunedì 23 febbraio 2015, all’interno del nuovissimo  Laboratorio di Misure Meccaniche e Microelettronica M3Lab dell’Università Niccolò Cusano, prenderà il via  il “Corso Introduttivo di Tecniche di Interfacciamento di Sistemi a Microcontrollore”, assolutamente gratuito e rivolto agli studenti delle scuole superiori con la passione per l’informatica, l’elettronica, il modellismo e la progettazione.

I ragazzi che saranno coinvolti nello stage all’interno nell’M3Lab vivranno cinque giorni davvero speciali. Nel laboratorio, infatti,  avranno a disposizione una postazione personale di lavoro completa di tutto l’hardware e il software di cui avranno bisogno per le esercitazioni. Durante le lezioni,  gli studenti avranno modo di scoprire come poter allestire una tale postazione di lavoro per lo sviluppo di progetti ed esperimenti personali anche a casa.

I fortunati che prenderanno parte al corso inoltre impareranno a implementare in un sistema programmabile le funzioni fondamentali per l’interfacciamento tra un processore e il mondo esterno per l’acquisizione e l’attuazione di segnali e comandi digitali. A loro disposizione i processori ARM, tra i più diffusi sul mercato mondiale, e i microcontrollori LPC17xx di NXP.

Nel corso delle loro giornate di studio alla Cusano i ragazzi saranno seguiti dal Prof. Pietro Oliva, docente di Misure Elettriche ed Elettroniche della facoltà di Ingegneria Industriale, dal Prof. Fabrizio Patanè, docente di Misure Meccaniche e Termiche della facoltà di Ingegneria Meccanica  Magistrale e dal Prof. Stefano Salvatori, responsabile degli stage, docente di Elettronica II alla facoltà di Ingegneria Elettronica Magistrale. Argomenti del corso sono l’ambiente HW e SW per lo sviluppo dei progetti; ARM e i microcontrollori di NXP; import di un progetto esistente e creazione di un nuovo progetto; input e output digitale; input e output analogico; risoluzione di un problema proposto.