Calcio e ricerca: la colla si chiama UniCusano

Calcio e ricerca

A cosa serve un ponte? A collegare parti apparentemente distanti tra loro. E’ un concetto interessante, specie se si travasa dal fisico al virtuale e dal virtuale generale a quello specifico della ricerca in Italia. Perché il futuro si può acciuffare solo se nel presente cerchiamo e troviamo le soluzioni ai problemi ma questo modo di pensare non è molto in voga in Italia. Arriva così l’UniCusano a cercare un compromesso avvicinando calcio e ricerca in modo che il serio e il faceto convivano in un progetto più ampio. Vediamo meglio come si legano calcio e ricerca nel mondo dell’UniCusano.

Tutto nasce dall’acquisizione del Fondi Calcio da parte dell’UniCusano. Dietro a questo interessante movimento imprenditoriale, infatti, c’è un progetto il cui solco va molto più a fondo del solito. L’ambizione (sana e benedetta) è di legare a doppio filo calcio e ricerca per creare un principio di vasi comunicanti in cui tutti ci guadagnano. Se nel binomio tra calcio e ricerca si propende di più verso la seconda parte, va da sé che la visibilità che può arrivare dallo sport nazionale sia utilissima per tutti i progetti in essere. Avere sempre a disposizione i riflettore dei media, infatti, può rappresentare quell’ossigeno che troppo spesso è venuto meno ai ricercatori. Per ora l’UniCusano Fondi Calcio naviga solo in serie D ma alle spalle c’è un serissimo percorso sportivo che vuole far raggiungere a questo team vette inimmaginabili. A traino arriverebbe sempre più esposizione traducibile in soldi per nuove risorse e macchinari. Se, invece, nel binomio tra calcio e ricerca ci spostiamo verso la prima sponda, è ovvio che l’energia pulita che il mondo accademico può portare sia molto preziosa. Lo sport nazionale è molto amato dagli italiani ma è anche molto malato per via di un certo tipo di tifoseria che molte volte ha travalicato il consentito. Uno stadio dove a vedere le partite tornano le famiglie unite è una meta interessante e valevole di molti sforzi. È facile immaginarsi quanto la vicinanza coi ricercatori abbassi il livello di “paura” che normalmente c’è in questi anni. Calcio e ricerca, quindi, a braccetto e a spasso per il futuro grazie all’UniCusano la cui mission potete cogliere leggendo il sito ufficiale o  il BLOG di UNICUSANO. C’è anche l’apposito form https://www.unicusano.it/contatti-universita se volete informazioni precise.