La laurea è inutile per trovare lavoro? Balle, lo dicono i numeri

Laurea: crescita personale e grande opportunità per entrare alla grande nel mondo del lavoro

I dati su cui andiamo riflettendo sono stati diffusi daAlmalaurea e tratteggiano i contorni di una realtà che siamo arrivati a considerare quasi anacronistica: anche i laureati trovano lavoro. Ma quale facoltà hanno scelto coloro i quali ad oggi possono dirsi inseriti a pieno titolo nel mondo del lavoro? Le percentuali sono incredibilmente alte e riguardano principalmente facoltà di indirizzo scientifico, quelle stesse facoltà che negli ultimi anni hanno perso il loro appeal, anche per le difficoltà oggettive che presentano, in favore di percorsi di studio che potremmo definire “più alla moda”. In cima alla classifica, che fa riferimento ai laureati nel 2007 oggi lavoratori, troviamo i dottori in medicina che nel 96,5% dei casi hanno trovato impiego dopo gli studi. Al secondo posto tra i più “occupati” troviamo i laureati in Scienze economico-stitistiche: il 93,6% di essi oggi ha un lavoro stabile. Volendo limitare le nostre considerazioni al podio di questa particolare statistica, troviamo, sul gradino più basso ma con una percentuale comunque altissima, i laureati in Ingegneria, che nel 93,3% dei casi non ha avuto difficoltà ad essere impiegati. La riflessione che accompagna queste cifre è presto fatta: il mercato del lavoro richiede sempre più spesso profili di tecnici specializzati e coloro i quali riescono a portare a termine il tortuoso percorso universitario poi non hanno difficoltà a collocarsi nel mondo del lavoro. Proprio analizzando dati e tabelle di questo genere l’Università degli studi N. Cusano-Telematica Roma ha creduto opportuno investire tutte le sue risorse nei nuovi percorsi di studio inIngegneria: CIVILE (Triennale e Magistrale); INDUSTRIALE (Triennale); ELETTRONICA (Magistrale) e MECCANICA (Magistrale). L’UniCusano è un ateneo telematico che non rinuncia all’erogazione tradizionale della didattica e che possiede, dunque, la forza e le potenzialità per portare avanti un progetto di questo genere: gli immensi spazi che mette a disposizione dello studente, dalle aule multimediali ai laboratori tecnologicamente all’avanguardia, consentono una fruizione ponderata e funzionale di tutto l’ateneo, pensato ed ideato per assolvere a tutte le necessità di chi lo frequenta. Da oggi anche gli ingegneri che usciranno dall’UniCusanopotranno presentarsi sul mercato del lavoro con le credenziali giuste per entrare, sin da subito, a farne parte.