Quale tutela per le vittime dei nazisti? Se ne parla all’Unicusano

A chi donare il 5 x 1000?

Un altro importante convegno è alle porte per l’Università Niccolò Cusano, spesso teatro di incontri prestigiosi. Prestigioso sarà sicuramente il convegno che prenderà vita il prossimo 15 dicembre nell’Aula Magna dell’Università Niccolò Cusano di Roma, dove si discuterà di un tema particolarmente delicato: quali tutele per le vittime dei nazisti? Si dibatterà partendo dalle importanti implicazioni sul piano internazionale e su quello interno della sentenza della Corte costituzionale n. 238 del 2014.

Quali tutele per le vittime dei nazisti? Questo è il tema del convegno in programma per il 15 settembre all’Università Niccolò Cusano. Convegno che si preannuncia particolarmente importante, perché potrebbe ora configurarsi una tutela risarcitoria per le vittime dei reati compiuti dai nazisti in Italia durante la guerra.

La domanda da cui partirà il convegno dal tema “Quali tutele per le vittime dei nazisti” è la seguente: è tuttora vigente la consuetudine internazionale che garantisce agli Stati l’immunità dalla giurisdizione?

Su questa e altre considerazioni interverranno i professori Nicola Colacino (diritto internazionale) e Federico Girelli (diritto costituzionale) che hanno organizzato il Convegno “Corte costituzionale e creazione indiretta del diritto: i (contro)limiti all’immunità degli Stati dalla giurisdizione”.

Contribuiranno al convegno con la loro autorevole opinione anche il Presidente emerito della Corte costituzionale Tesauro, redattore della sentenza n. 238, il Giudice del Tribunale di Firenze Minniti, che ha investito la Consulta delle questioni decise, il Procuratore generale militare presso la Corte di cassazione Intelisano, il prof. Cicconetti, emerito di diritto costituzionale dell’Università Roma Tre ed il prof. Zanghì, emerito di diritto internazionale della Sapienza di Roma.

Il convegno in programma il prossimo 15 dicembre all’Università Niccolò Cusano sarà aperto dall’intervento del Magnifico Rettore della Niccolò Cusano prof. Fabio Fortuna, che porterà il saluto dell’Ateneo ai relatori ed ai partecipanti, e dal Preside della Facoltà di Giurisprudenza prof. Giovanni Puoti, che introdurrà i temi oggetto del Convegno.