UniCusano ed infografica sullo Street Food

Non è una cosa inattesa che l’UniCusano sia sulla cresta dell’onda di una novità, ancor più se questa novità è legata ad un forte cambiamento sociale e comportamentale dei giovani. Ecco perché il legame tra questo ateneo e la recente infografica sullo Street Food è piuttosto stretto. Si tratta di un vero e proprio cambiamento epocale che riguarda i ragazzi italiani e un’università sempre attenta alle esigenze dei più giovani non poteva ignoralo. Arrivate alla fine del post e non sarà più un segreto il perché l’UniCusano e l’infografica sullo Street Food danzino insieme.  

Non si mangia più come una volta. Per fortuna. Nel senso che sono cambiati i costumi alimentari dei giovani ma non per forza in peggio. Partiamo dai numeri. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, lo Street Food viene scelto da ben 2,5 miliardi di persone ogni giorno. In Italia, in particolare, il 75% della gente opta per lo Street Food e, di questa percentuale, il 45% va verso i prodotti tipici locali, il 24% verso i cibi internazionali mentre solo il 4% verso la cucina etnica. Quello che racconta l’infografica sullo Street Food, però, è molto di più. In una vita frenetica dove le certezze del lavoro fisso e di un futuro comodo da progettare non ci sono più sedersi a tavola è un lusso lontano. Durante l’estate, poi, subentra anche la voglia di apparire che contraddistingue la nuova generazione per cui un pasto a sette portate mal si sposa con il fitness e la prova costume. Un lato positivo dell’infografica sullo Street Food esiste però. Rientrano in questa categoria, infatti, tutta una serie di alimenti sani che da sempre fanno parte della nostra cultura. Qualche esempio? Il fritto che, se fatto in modo leggero, è sostanzioso e per nulla dannoso alla salute, ma soprattutto la pizza al taglio. E qui entra in gioco il connubio tra e infografica sullo Street Food  e UniCusano. A farsi un giro nelle sua mensa universitaria si capisce che anche questo trend è stato subito recepito e assorbito al volo. La qualità dei prodotti proposta agli studenti è di comprovato primissimo livello e, appunto, la pizza al taglio non manca mai sui vassoi dei giovani.  L’ennesima prova che il futuro all’UniCusano arriva prima degli altri. Se non ci credete scopritelo da soli leggendo quotidianamente il  BLOG di UNICUSANO o ponendo domande attraverso l’apposito form attraverso cui chiedere informazioni https://www.unicusano.it/contatti-universita.

Copia ed incolla il codice sottostante per pubblicare l’infografica sul tuo sito:




Street food: il tour gastronomico d'Italia in un'infografica