Internet e il sapere condiviso: Mit e Harvard aprono al Web

Studiare sul web: il MIT apre a internet

Il Massachusetts Institute of Technology (MIT) è una delle più importanti università di ricerca del mondo, con sede a Cambridge, nel Massachusetts (USA).

Istituito a Boston nel 1861 dal geologo William Barton Rogers, che ne fu il primo rettore, il MIT, inizialmente dedicato alla ricerca applicata all’industria, si è sviluppato in cinque scuole e trentadue dipartimenti in grado di organizzare corsi di laurea e di specializzazione post-laurea.

mit2

Gode ormai di una notevole reputazione per la qualità dell’insegnamento e della ricerca; fu tra le prime scuole a usare i laboratori nell’insegnamento, a sviluppare la professione di ingegnere chimico, a istituire corsi in ingegneria aeronautica ed elettrica e in fisica applicata.

E di recente il MIT ha scelto di sposare il web. Mettendo online, a disposizione di tutti, alcuni corsi di laurea completamente gratuiti che in poco tempo sono stati visualizzati da più di 120.000 persone.

Sulla stessa lunghezza d’onda viaggia Harvard, prestigiosissima università statunitense fondata nel 1636 e considerata una delle migliori realtà accademiche del pianeta. I corsi messi a disposizione sul web da Harvard e dal Massachusetts Institute of Technology sono composti da interazioni online, video-lezioni, quiz e altri strumenti avanzati. 

arvardLa formazione online è qui per restare e potrà solo andare meglio“, dichiara orgoglioso Lawrence S. Bacow, membro della Harvard Corporation, che aggiunge: “Ciò che le Facoltà universitarie vogliono fare è tirare fuori un testo da uno scaffale e insegnarlo. Prendere un libro di testo, partire da pagina 1 e finire con l’ultimo capitolo. Mettendo la conoscenza su internet. Facendo viaggiare il sapere sul Web”.

“Quello che ancora manca è una piattaforma online che dia alle Facoltà la capacità di personalizzare il contenuto dei propri corsi altamente interattivi”. Sul web le migliori realtà accademiche del mondo, quindi, hanno intenzione di investire. Primo, perché il sapere è vano se non viene condiviso. Secondo, perché non sfruttare tutte le potenzialità che il web fornisce sarebbe una vera e propria follia.

Nulla è più democratico di internet. Tutti possono studiare online. Il web può e deve essere messo a disposizione di ogni studente. Proprio come accade all’Università Niccolò Cusano.cusano

Realtà in cui si è preso il meglio dalla tradizione universitaria italiana ma si è deciso di guardare al futuro, investendo sulle migliori e più innovative tecnologie di formazione a distanza.

Prendi ulteriori informazioni. Clicca qui