La UniCusano conosce l’importanza dell’orientamento nell’ultimo anno di liceo

l'importanza dell'orientamento nell'ultimo anno di liceo

“L’Orientamento costituisce una fondamentale componente strutturale del processo formativo di ogni persona” (nota ministeriale del 19 aprile 2002: “Raccomandazioni sulle politiche per l’orientamento”). L’orientamento nell’ultimo anno di liceo deve essere un obiettivo di primaria importanza, da perseguire mettendo in atto tutte le iniziative che possano favorire una scelta consapevole in un contesto estremamente articolato ed in costante evoluzione.

La UniCusano conosce l’importanza dell’orientamento nell’ultimo anno di liceo, per questo motivo apre le porte a 25 ragazzi a settimana, per un totale di 40 ore settimanali, divise in 200 ore per i licei e 400 per gli istituti tecnici e professionali.

In una società come la nostra, in continua trasformazione, in cui si impone ad ogni individuo di essere in grado di seguire rapidi adattamenti, è importante che la scuola favorisca agli studenti, oltre alle competenze disciplinari, anche lo sviluppo di una forma mentis aperta, razionale e creativa allo stesso tempo. Questo dato fondamentale, insieme all’importanza dell’orientamento nell’ultimo anno di liceo, lo ha colto il Ministero dell’Istruzione che ha indetto il progetto “Alternanza Scuola Lavoro“: una metodologia didattica che permette agli studenti di istituti di istruzione superiore (istituti professionali, istituti tecnici, licei) di svolgere una parte del proprio percorso formativo presso un’impresa o un ente, al fine di rendere i giovani, in grado di acquisire conoscenze e abilità e competenze utili allo sviluppo della loro professionalità.

La UniCusano risponde
L’Università Nicolò Cusano, sempre attenta alle necessità dei giovani, ha voluto raccogliere l’invito di “Alternanza Scuola Lavoro” rivolto alle imprese, dando agli studenti dell’ultimo anno di liceo l’opportunità di entrare a far parte, seppur per un tempo limitato, di una realtà aziendale in fermento come quella di Radio UniCusano Campus, la radio dell’università e quella di Tag24, il suo quotidiano online.

I giovani liceali in redazione
Anche quest’anno come quello passato, la redazione sarà campo di formazione e orientamento per i giovani maturandi, che attraverso l’utilizzo di computer, cuffie, mixer e microfono, avranno l’opportunità di fare esperienza come conduttori radiofonici, cimentandosi in attività specifiche come: montaggio, interviste, stesura di articoli veicolando il linguaggio SEO sul web, lettura critica dei quotidiani guidati dal professore di Storia contemporanea Silvio Berardi.

Se hai capito anche tu l’importanza dell’orientamento nell’ultimo anno di liceo e vuoi metterti nella vesti di un conduttore radiofonico per una settimana, contatta l’Università Cusano!