UniCusano, una laurea senza obbligo di frequenza ma con obbligo di qualità

Laurea senza obbligo di frequenza

Sono giorni difficili per la formazione italiana. In chiusura del 2016 l’uscente Ministro ha mollato una bomba che ha rischiato di fare danni per il futuro dei nostri giovani. Questa bomba la stampa l’ha battezzato “decreto ammazza telematiche” ma è ovviamente una semplificazione giornalistica che non spiega in completo la situazione. La laurea senza obbligo dell’UniCusano, infatti, non è che uno degli aspetti della sua offerta didattica e, inoltre, il fatto di non obbligare ad andare a lezione non esime i ragazzi da determinati passaggi fondamentali per mantenere alta la barra della qualità. Se vi interessa per le vostre mosse future, o quelle dei vostri figli, ecco un passaggio chiarificatore tra il decreto ammazza telematiche e la laurea senza obblighi di frequenza dell’UniCusano.

C’era un tempo in cui esisteva distinzione netta tra università tradizionali e telematiche. Questo gap non esiste più e lo spiega in un’intervista a Tag24 Stefano Bandecchi, Presidente della Società delle Scienze Umane fondatrice dell’UniCusano. Ora tutti gli atenei offrono l’opzione di seguire anche telematicamente e, soprattutto, realtà come la Cusano hanno da tempo aperto l’offerta in presenza a partire dal bellissimo campus universitario fino a scendere a tutti i Learning Center in città. Ecco come si staglia la laurea senza obbligo di frequenza della Cusano:

  • Senza obbligo di frequenza non significa senza serietà
    Stefano Bandecchi, Presidente della Società delle Scienze Umane fondatrice dell’UniCusano, sottolinea in un’intervista perfettamente il passaggio con queste parole: “Se gli studenti telematici non hanno visto tutte le lezioni, da noi non possono sostenere l’esame mentre, in alcune università, se non frequenti, puoi fare l’esame lo stesso purché tu abbia letto un libro in più!”;
  • Senza obbligo di frequenza non significa senza interazione
    Per studiare la parte di materie che avete deciso di avere in FAD – formazione a distanza non sarete comunque solo voi e il computer. Ci sarà il tutor con cui sarete in contatti 24 ore su 24 e avrete modo di raggiungere ogni giorno i docenti attraverso chat e video-conference in cui potrete fugare i vostri dubbi.

Ora che vi è chiaro che contorni reali abbia la laurea senza obbligo di frequenza dell’università Niccolò Cusano, dovete andare più a fondo nelle sue sfaccettature. Come? Anche ponendoci domande dirette attraverso l’apposito form informativo.