Lavorare all’estero studiando all’università Niccolò Cusano

Lavorare all’estero

Tra i vari nuovi diritti che stanno nascendo nella società civile sarebbe da inserire senza indugi la possibilità reale e concreta di lavorare all’estero. I ragazzi non devono essere espulsi dall’Italia per mancanza di opportunità o per la troppa povertà (economica e culturale) ma non possono neanche essere legati alla propria terra perché non hanno potenzialità per andare altrove. Ecco perché l’università Niccolò Cusano si impegna ad aumentare sempre più le chance degli studenti di lavorare all’estero. Come? Prendetevi pochi minuti di pausa da quel che state facendo e ve lo spiegheremo noi con questo post su come l’università Niccolò Cusano gestisca il lavorare all’estero.

Lavorare all’estero. Se avete deciso che questo è il vostro obiettivo, è bene capire i margini entro cui farlo. Il primo consiglio è di non farlo “da soli” ma aiutati da chi può farvi da supporto. Entra qui in gioco l’università Niccolò Cusano che, per come è strutturata, può davvero spingervi bene nel lavorare all’estero. Vediamo come:

1) Fin dall’iscrizione vi rende appetibili alla aziende internazionali
La formazione del nostro paese è sempre stata critica per un solo motivo: è troppo generica. Chi si laurea da noi, spesso, rischia di essere un tuttologo e i tuttologi non interessano al mercato del lavoro. Al contrario, l’università Niccolò Cusano ha la ricetta per farvi lavorare all’estero creando tanti corsi di laurea specialistici che vi mettono in nicchie e vi formano come professionisti specializzati. Corsi che non vengono creati a caso ma da un’attenta analisi di quel che serve davvero alle aziende nel presente e nell’immediato futuro;

2) Durante la formazione vi avvicina alla possibilità di lavorare all’estero
Forse neanche ve ne rendete conto mentre studiate sui libri per i singoli esami, divisi tra FAD – formazione a distanza e FIP – formazione in presenza, ma in realtà state acquisendo l’uso di strumenti lo streaming dei video, le LIM – lavagne interattive multimediali, la video-conference e il WiFi gratis. In buona sostanza state diventando ogni giorno che passa, sempre più appetibili per le aziende internazionali che questa preparazione la considera la base senza la quale non c’è da perdere tempo per un colloquio;

3) Vi fa studiare a Londra
La grande novità dell’università Niccolò Cusano è che ha da poco aperto una sede a Londra. Dopo aver superato gli scrupolosi test del Regno Unito, infatti, la Cusano ha avuto l’ok ufficiale per poter rilasciare titoli di studio validi sia per l’Italia che per l’Inghilterra. Un ottimo modo di iniziare a lavorare all’estero potrebbe essere finire di studiare in questa sede dell’università Niccolò Cusano sul Tamigi.

Tutto ok? Volete saperne di più? Chiedeteci quel che volete attraverso l’apposito form informativo.