Mito vs. Realtà: come funziona davvero lo studio online e perché è meglio.

Lo studio online offre un’alternativa che spezza finalmente le catene dello studio tradizionale e canonico e apre la strada per la personalizzazione non solo del piano di studio, ma anche del metodo, sia per quanto riguarda gli studenti, sia per quanto riguarda gli insegnanti. Ma nel mentre che le opportunità di studio online crescono, crescono anche i miti ad esso legati, guidati dagli scettici che poco conoscono come funziona realmente questo nuovo modo di viversi l’università. Oggi siamo qui per parlare proprio di questo e svelare la realtà dietro i miti dell’e-learning e capire perché un corso di laurea online o un master online come ad esempio quelli dell’Università Telematica Niccolò Cusano sono meglio di quelli tradizionali. 

Gli studenti non prendono lo studio sul serio – È credenza diffusa che, potendo organizzare lo studio secondo le proprie esigenze e i propri ritmi e potendo accedere a lezioni e materiale didattico 24 ore su 24, da qualsiasi dispositivo connesso ad internet, non faccia prendere sul serio agli studenti questo tipo di studio. La realtà è che, grazie ai tanti strumenti come email, chat e videochiamate, ma anche grazie a tutti i vari dispositivi che permettono di accedere ad internet in tanti modi e tanti momenti, lo studio diventa ancora più interattivo e dinamico e gli studenti sono stimolati in tanti e vari momenti a mettersi all’opera. E la possibilità di organizzare a proprio piacimento gli orari di studio è ancora più motivante e stimolante.

Lo studio online è facile – Solo perché è più conveniente, non significa che lo studio online sia più facile, anzi. L’avere più tempo a disposizione pone gli studenti nella condizione di mettere in pratica ciò che hanno imparato, con seminari, workshop, verifiche pratiche e simulazioni, ma anche con esperienze lavorative e tirocini proposti dall’Unicusano stessa. Dunque non solo dovranno superare lo studio teorico, ma dovranno anche impegnarsi a livello pratico-professionale, avendo inoltre l’opportunità di placement finale al termine degli studi.

Lo studio online isola gli studenti – Molti credono che lo studio online segreghi gli studenti dentro casa tutto il giorno tutti i giorni, senza stimolare interazione e collaborazione, quando in realtà non solo, come abbiamo visto, gli studenti sono posti nelle condizioni di confrontarsi con il reale mondo lavorativo in cui aspirano a lavorare e interagire con i loro colleghi, ma gli spazi comuni del main campus di Roma (come anche quelli delle altre 40 sedi sparse in tutta Italia) offrono agli studenti di incontrarsi con i propri compagni di corso e affrontare insieme i piaceri e le sfide del loro corso di studi.