Sicurezza, l’impegno dell’Università Niccolò Cusano

Corso in Security Manager

Vigilanza privata e nuove aree di business: ecco gli argomenti che saranno al centro del convegno “Vigilanza privata e nuove aree di business: certificazione e formazione come strumenti di competitività”, ideato da FederSicurezza e AJA Registrars Europe con la partecipazione dell’Università Niccolò Cusano. Il convegno si svolgerà il prossimo 27 aprile, dalle ore 9.30, all’Hotel Massimo D’Azeglio (Via Cavour 18, Roma).

La prima sessione di lavori della giornata si concentrerà sulla certificazione e la formazione: sono previsti gli interventi di Vincenzo Acunzo, Coordinatore UO per la Vigilanza Provata Dip, di Alfonso Pagliuca, Presidente AJA Registrars Europe (Organismo di Certificazione Internazionale) e di Marianna Mezzina, responsabile dell’Ufficio Master dell’Università Niccolò Cusano, che illustrerà il corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in “Security Manager”, organizzato proprio dall’Ateneo di Via Don Carlo Gnocchi.

La seconda sessione del convegno “Vigilanza privata e nuove aree di business: certificazione e formazione come strumenti di competitività” verterà invece sulla vigilanza privata, la sicurezza marittima e la formazione.  Interverranno il Capitano di Vascello Attilio Montalto, Capo del II Ufficio Maritime Security, Comando Generale Guardia Costiera, e di Luciano Campoli, Direttore Generale G7 srl.

Le conclusioni, infine, saranno affidate al Presidente di FederSicurezza Luigi Gabriele. Il convegno verrà moderato da Ilaria Garaffoni, Direttore Responsabile Vigilanza Privata Online. L’ingresso all’evento è libero, previa registrazione all’indirizzo email info@federsicurezza.it.