L’Università Niccolò Cusano abbraccia lo sport: oggi giornata speciale

Unicusano Fondi, visita al campus dell'Unicusano

Una giornata particolare quella di oggi per gli studenti dell’Università Niccolò Cusano e per i giocatori della Unicusano Fondi Calcio, la squadra della ricerca scientifica italiana, che si incontreranno nel campus dell’Ateneo (Via Don Carlo Gnocchi 3 – Roma).

Quello di oggi, infatti, sarà un giovedì universitario per i calciatori della formazione entrata a far parte della famiglia della Cusano nel novembre scorso: in mattinata la squadra rossoblù, con staff tecnico e dirigenziale al gran completo, sarà in visita alla Cusano per incontrare i professori e gli studenti dell’Ateneo capitolino.

Si prospetta, dunque, una giornata di festa e di condivisione, che renderà ancora più forte il legame tra la realtà accademica e la squadra di calcio, da quest’anno unite nel nome della ricerca scientifica. Alle ore 10.30 avverrà la presentazione della squadra nell’Aula Magna dell’Ateneo, dove a fare gli onori di casa ci saranno il Magnifico Rettore, Professor Fabio Fortuna, e il Dott. Stefano Ranucci, Presidente del CDA dell’Università Niccolò Cusano. Saliranno con loro, sul palco, il capitano della squadra, Giuseppe Rinaldi e il più giovane della rosa a disposizione di Mister Pochesci, Andrea Avallone, promettente attaccante, classe 1997.

Questo splendido abbraccio tra sport e conoscenza sarà una importante occasione per mostrare agli studenti dell’Università Niccolò Cusano e agli atleti dell’Unicusano Fondi Calcio il nuovo laboratorio di ricerca per la Valutazione Funzionale motoria e sportiva della Cusano, un’importante branca della Scienza dello Sport in grado di fornire preziose indicazioni sia agli atleti professionisti che a tutti coloro che vogliono migliorare forma fisica e qualità della propria vita.

I test utilizzati consentono la rilevazione dei parametri psicologici o fisiologici dell’organismo. All’interno del nuovo laboratorio di ricerca scientifica che si trova nel campus dell’Università Niccolò Cusano, si possono analizzare quindi i fattori della prestazione, studiare le componenti aerobiche e anaerobiche, stilare programmi di allenamento e percorsi specifici di screening e valutazione per atleti e persone comuni, dare consigli dal punto di vista nutrizionale, seguire e monitorare la condizione dei più giovani sollecitando, ad esempio, programmi di prevenzione dell’obesità infantile. Tra i primi atleti che verranno sottoposti ai test nel nuovo laboratorio della Cusano ci saranno naturalmente tutti i giocatori dell’Unicusano Fondi Calcio, già da domani stesso. I test forniranno ai preparatori e ai fisioterapisti che curano il benessere della squadra informazioni utilissime  per veicolare il lavoro su ogni singolo atleta.

Il laboratorio che verrà inaugurato oggi all’interno del campus dell’Università Niccolò Cusano, inoltre,  servirà per le attività di tirocinio curriculare degli studenti dei Corsi di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione e Scienze Psicologiche. Questi all’interno del laboratorio avranno modo di trovare un cardiofrequenzimetro a lettura telemetrica multipla e relativo software di analisi, un metabolimetro, un adipometro, un lattacidrometro, un lettino massaggi, una bilancia a colonna e un biofeedback.

Al termine del pranzo con gli studenti che avverrà nella mensa dell’ateneo, la giornata capitolina dell’Unicusano Fondi Calcio proseguirà al “Fulvio Bernardini” di Trigoria per un interessante test amichevole (inizio alle ore 15) con la squadra Allievi Nazionali della Roma, diretta da Federico Coppitelli, capolista del proprio girone. “Una partita sicuramente interessante, ed anche una bella occasione per i nostri tanti giovani” ha affermato l’allenatore dell’Unicusano Fondi Calcio, Sandro Pochesci.