Università Niccolò Cusano fa rima con…Ricerca Universitaria!

Unicusano ricerca all'avanguardia

Quante volte abbiamo scritto, senza timore di smentita, che l‘Università Niccolò Cusano è il migliore ateneo di Roma? Spesso, e ci ripetiamo, perché di realtà simili, purtroppo, non solo la nostra città, ma anche il resto del Paese scarseggia.

L’Università Niccolò Cusano, tra le altre cose, rappresenta un polo scientifico che punta moltissimo sulla formazione, sulla ricerca medica e sulla tecnologia verde. E’ molto, quindi, lo spazio che l’Università Niccolò Cusano dedica alla ricerca. Ricerca che costituisce, anzi, cuore pulsante delle attività accademiche e che rappresenta il vero elemento di crescita dell’Ateneo.

Da quando è nata, l’Unicusano ha dedicato fondi, risorse e impegno al potenziamento dell’attività di ricerca, e non è un caso, dunque, che sia riuscita a raggiungere livelli di vera eccellenza per quanto concerne la ricerca ingegneristica e la ricerca medico-scientifica.

L’attenzione che l’Università Niccolò Cusano rivolge alla ricerca è in costante aumento, e lo dimostrano sia il recente abbonamento alla Banca Dati Ebsco, sia l’allestimento, all’interno dello splendido Campus di Via don Carlo Gnocchi, a Roma, di laboratori per la ricerca ingegneristica e medico-scientifica, dotati di macchinari e tecnologie all’avanguardia.

Altro aspetto non trascurabile, è legato all’impegno dell’Ateneo capitolino nei confronti dell’internazionalizzazione della ricerca, che avviene grazie ad una struttura che individua ed analizza le opportunità legate ai progetti europei e planetari.

Ricerca Ingegneristica

Nel campus dell’Università Niccolò Cusano, un vero e proprio college in stile anglosassone situato nel cuore di Roma, è stato attivato il nuovo laboratorio di ricerca di Ingegneria. Si tratta di un mezzo fondamentale per lo studio e l’applicazione dei futuri ingegneri, senza considerare poi come il laboratorio sia utilizzabile sia in presenza che a distanza, tramite la piattaforma e-learning.

Nel laboratorio, gli studenti possono svolgere attività didattiche, ma possono anche utilizzare lo stesso per le loro tesi sperimentali, con la supervisione di un docente sempre presente.

L’obiettivo dell’Università Niccolò Cusano è disporre di un laboratorio in grado di dar vita a innovazioni che possano fare la storia della ricerca ingegneristica. In linea con questo target, nel laboratorio sono situate attrezzature importantissime per le attività di ricerca e i macchinari sono ulteriormente potenziabili in funzione di accordi con altri centri di ricerca o con partner industriali.

La ricerca medico-scientifica

In questo ambito, la Fondazione Università Niccolò Cusano si dedica alla ricerca biomedica e alla diagnostica delle malattie rare. Da più di due anni l’Università Niccolò Cusano, tramite la propria fondazione, sostiene e finanzia le attività di ricerca dell’Ospedale Bambino Gesù sulla sindrome del QT Lungo, una patologia aritmogena su base genetica caratterizzata da un prolungamento sull’elettrocardiogramma dell’intervallo QT e dal rischio di aritmie potenzialmente letali.

Ad oggi, sono quattordici i geni individuati coinvolti nella malattia. L’obiettivo è quello di arrivare tramite la Ricerca alla modificazione del gene alterato e quindi alla cura definitiva di questa patologia.