Cv in inglese: esempi e modelli

cv in inglese

Sei alla ricerca di informazioni su come fare un cv in inglese perfetto?

In questa guida ti spiegheremo come fare un cv formato europeo in lingua inglese e come creare un curriculum creativo per approcciarti al mondo del lavoro internazionale.

Nel mercato del lavoro di oggi, conoscere diverse lingue ed essere ben disposti alla mobilità è fondamentale per lanciarsi in nuove occasioni professionali.

Il curriculum vitae è una risorsa imprescindibile per presentarti alle aziende, raccontare chi sei e mettere in luce le tue capacità.

Se stai cercando spunti per un curriculum in inglese da compilare, continua nella lettura della nostra guida cv: ti forniremo regole, linee guida e dritte per realizzare un documento attraente e allo stesso tempo corretto.

Consigli per creare un CV internazionale

Nel corso dei prossimi paragrafi l’università telematica Niccolò Cusano ti fornirà una serie di suggerimenti e dritte utili per strutturare al meglio il tuo biglietto da visita.

Dalla definizione di curriculum ai curriculum vitae in inglese da compilare online, ecco una serie di informazioni per presentare la tua professionalità nel modo giusto.

Cos’è un Curriculum Vitae?

Prima di entrare nel cuore del nostro post e spiegarti come fare un curriculum vitae in inglese, diamo una definizione di cv e cerchiamo di capire perché è uno strumento così importante per lavorare.

Per curriculum vitae intendiamo quel documento redatto al fine di presentare la situazione personale, scolastica e lavorativa di una persona. Si tratta dunque di una sorta di sommario, che serve in fase di candidatura per presentarsi agli ipotetici datori di lavoro.

Per essere definito tale, un modello curriculum vitae deve contenere alcune informazioni essenziali come, ad esempio:

  • Dati personali e recapiti, come nome e cognome, indirizzo mail e numero di telefono;
  • Livello di istruzione, specificando i titoli di studio conseguiti (corsi di laurea, magistrali, master)
  • Esperienze lavorative significative;
  • Conoscenza di lingue straniere;
  • Conoscenze informatiche;
  • Consenso al trattamento dei dati personali secondo la vigente normativa sulla privacy.

Oltre a queste informazioni, ce ne sono altre facoltative che fanno riferimento ad eventuali corsi di formazione, capacità relazionali e attività extra professionali.

Formati del curriculum vitae

Che tu voglia fare un curriculum vitae in inglese o in italiano, ti troverai a scegliere tra diversi formati di CV. I principali tipi di curriculum sono due:

  • Curriculum vitae formato europeo;
  • Curriculum creativo.

Prima di decidere cosa scrivere nel tuo curriculum vitae per l’Inghilterra, vediamo qual è il formato più adatto alle tue esigenze e quali sono i pro e i contro di entrambi.

Curriculum europeo

Il curriculum vitae formato europeo è uno dei modelli più diffusi nel nostro Paese. Si tratta di un modello che segue uno schema semplice e lineare, quasi standardizzato.

Molto facile da consultare, il modello europeo non offre molti margini di personalizzazione e il rischio e di diventare un po’ anonimi.

Se devi scrivere un curriculum in inglese da inviare fuori dall’Unione Europea, ti sconsigliamo questo formato. Infatti, fuori dall’UE  questo modello non è utilizzato e non rappresenta il modo migliore per conquistare un’azienda.

Curriculum creativo

curriculum creativo
Esempio di CV creativo

A differenza del cv europeo, il curriculum creativo lascia ampi spazi di personalizzazione. Si tratta di un curriculum cucito su di te, elaborato sulla base delle tue preferenze e senza un layout predefinito.

La cosa più interessante di un cv creativo è che esprime in pieno la tua personalità: inviarne uno denota originalità e creatività.

Per prendere ispirazione per un cv creativo e crearne uno gratuitamente, ti consigliamo di utilizzare uno strumento di grafica: Canva. Grazie a Canva, nella sezione Curriculum Vitae, potrai compilare il tuo cv a forte impatto grafico personalizzandolo come vuoi. Fantastico, vero?

Come creare un cv in inglese

Ora che abbiamo visto quali sono i modelli di cv tra cui potresti scegliere, vediamo quali sono le best practice per compilare un curriculum vitae in inglese.

Se vuoi compilare un curriculum english, sicuramente sarai ben disposto ad andare a lavorare all’estero e a fare esperienze professionali con respiro internazionale.

Una premessa è d’obbligo: non basta una semplice traduzione letterale del cv in italiano. Vediamo qualche consiglio utile per creare un curriculum vitae in inglese davvero efficace:

  • Usa un font uniforme in tutto il cv, così da mantenere una pulizia e una coerenza stilistica;
  • Personalizza il tuo cv in base al tuo interlocutore. I recruiter non amano i curriculum standard, perciò modifica il testo in base alla posizione per cui ti stai candidando;
  • Usa una formattazione del testo pulita e comprensibile, magari aiutandoti con degli elenchi puntati;
  • Usa un linguaggio attivo e incisivo invece di forme passive. Ad esempio: “involved in the promotion of the company at industry events” è meglio dirlo con “promoted the company at industry events”. Ha l’effetto di metterti nella posizione di “chi fa”, invece di chi è solamente coinvolto in qualcosa che anche altre persone fanno;
  • Non scrivere il tuo curriculum utilizzando i traduttori: spesso possono fare degli errori, soprattutto nella costruzione della frase. Se hai bisogno di una traduzione curriculum in inglese, chiedi aiuto ad una madrelingua;
  • All’estero la foto nel cv non è affatto un elemento fondamentale. Di solito si inserisce la foto solo per lavori come la modella o l’attore;
  • Fai leggere il tuo curriculum ad altre persone prima di inviarlo, così da raccogliere più pareri.

Cosa scrivere nel curriculum vitae in english: accorgimenti

Ora che abbiamo visto qualche regola generale per scrivere un curriculum vitae in inglese perfetto, vediamo quali sono gli accorgimenti da adottare circa i contenuti veri e propri del tuo documento.

Il primo consiglio che ti diamo è quello di indicare nel curriculum le tue soft skills. Cosa sono le soft skills? Si tratta di competenze trasversali, cioè quelle competenze che non sono relative esclusivamente alla tua professione, ma possono essere adattate a più contesti.

Sono esempi di soft skills da inserire nel cv inglese:

  • Competenze relazionali, come l’attitudine alla comunicazione con l’altro e l’empatia;
  • Capacità di leadership e attitudine al lavoro in team;
  • Flessibilità organizzativa;
  • Problem solving;
  • Capacità di gestione del tempo.

Un altro concetto importante quando ci si imbatte in un curriculum vitae in inglese da compilare online è la differenza tra Abilities, Achievements e Responsibilities.

Questi termini vengono spesso confusi anche se, in realtà, hanno significati ben distinti. Vediamoli insieme:

  • Per abilities intendiamo quelle capacità o talenti naturali o acquisiti. Puoi indicarle nel cv elencandole ed entrando nel dettaglio sul modo in cui le hai acquisite e come ti sono servite per valorizzarti nel lavoro;
  • Per achievement intendiamo un traguardo, un successo che appartiene unicamente a te. Si tratta di una sorta di fattore distintivo che ti permette di risaltare rispetto a chi ha abilità e competenze simili alle tue;
  • Con responsibilities  intendiamo quelle funzioni che chiunque avrebbe avuto nel ruolo che hai ricoperto.

Formattazione

Il modello di un cv Inglese può essere di due tipi: curriculum anti-cronologico e curriculum skill-based.

Il cv anti-cronologico riporta le esperienze a partire dalla più recente fino ad arrivare a quella più datata, andando a ritroso nel tempo.

Di seguito l’esempio di un curriculum in inglese basato sulla struttura anti-cronologica:

  • intestazione (informazioni di contatto)
  • personal statement
  • esperienza lavorativa
  • educazione
  • skills (competenze professionali)
  • eventuale sezione extra

Il cv skill-based invece si focalizza sulle qualifiche e sulle competenze, per cui viene utilizzato principalmente nei casi di cambiamenti che riguardano progressioni nella carriera o per le posizioni di profili altamente specializzati.

Ecco di seguito la struttura corretta di un curriculum inglese modello skill-based:

  • Informazioni di contatto
  • Dichiarazione personale
  • Riepilogo delle competenze professionali
  • Esperienza lavorativa
  • Formazione scolastica
  • Abilità addizionali
  • eventuale sezione extra

Le competenze devono essere elencate in maniera precisa, evitando di essere approssimativi e frettolosi.

Ecco un esempio sbagliato contenente le skills:

LEED

Microsoft Office

Strong ability to adapt (ottime capacità di adattamento)

Ecco invece un esempio corretto:

Leadership in Energy and Environmental Design: Advanced

Microsoft Office Suite: Advanced

Adattamento: Advanced

Dal punto di vista ‘estetico’ suggeriamo di utilizzare un font chiaro e leggeibile da tutti i computer, come ad esempio il classico ‘Arial’ o ‘Helvetica’.
Per quanto riguarda le dimensioni, la formattazione ideale è di 10 o 12 punti.

Fondamentale ai fini della realizzazione di un documento visivamente ordinato l’impostazione dei margini.
La misura ideale è 2,5 cm, con una spaziatura del testo di 1,15.

Per agevolarti ulteriormente il lavoro puoi scegliere uno dei numerosi curriculum in inglese presenti sul web, i cui esempi possono essere utilizzati semplicemente per prendere spunto o come modelli da modificare e personalizzare a seconda delle esigenze.

Consigli di stile

Per concludere la nostra guida cv, vediamo gli ultimi consigli di stile per un curriculum vitae in inglese perfetto:

  • Sii breve e non dilungarti in dettagli inutili e non richiesti; formazione, esperienze e competenze devono essere riassunte in una pagina (2 nei casi in cui bisogna elencare più esperienze lavorative).
  • Cura la tua presenza sui social e inserisci il tuo contatto LinkedIn se hai un profilo (e se non ce l’hai, rimedia subito).
  • Evita le opinioni personali e cerca piuttosto di far parlare i risultati che hai ottenuto.
  • Cura il profilo grafico e assicurati che non ci siano errori grammaticali e di sintassi.
  • Allega una lettera di presentazione in cui spieghi chi sei e quali sono le tue aspirazioni.
    Attenzione: la cover letter non deve essere una copia del cv. Approfitta di questo strumento per scrivere qualcosa in più sulla tua personalità, sulle cose che ami fare e sugli aspetti caratterizzanti della tua professionalità.

Hai le idee più chiare su come scrivere un curriculum vitae in inglese?

Siamo certi che, grazie ai nostri consigli, oltre a  valorizzare al meglio le tue capacità, sarai in grado di realizzare un documento perfetto e a trovare il lavoro dei tuoi sogni.

Credits: Rawpixel / Depositphotos.com