Dati dell’occupazione post laurea: l’università UniCusano si adegua

Dati occupazione post laurea

Cambiano i tempi ma tutto resta uguale. Almeno in parte. Se ci si addentra nell’analisi dei dati dell’occupazione post laurea di questo periodo recente, si scoprirà che certe cose restano immutate ad uno scenario valido anche dieci anni prima. Il futuro, però, si insinua come un virus inarrestabile e infatti i dati dell’occupazione post laurea hanno una doppia faccia per certi versi inattesa ma anche sorprendente. La cosa, come sempre, non sfugge all’università UniCusano che, tra i suoi tanti pregi, ha quello di stare costantemente con le antenne drizzate sulle novità. Se volete sciogliere la matassa su questi dati dell’occupazione post laurea, continuate a leggere.

Le nonne e, prima di loro, le nonne delle nonne avevano una solo raccomandazione in mente per i ragazzi: trovatevi un buon impiego. Facile a dirsi ma molto meno a farsi in questi anni zero in cui a zero c’è anche l’occupazione. Eppure non ci sono solo macerie nella strada del lavoro. Uno studio della Almalaurea, infatti, tira fuori dei dati dell’occupazione post laurea interessanti da decifrare.
Premesso che la classifica dei primi tre che si sta analizzando riguarda i laureati nel 2007 oggi lavoratori, c’è da dare di diritto la medaglia d’oro ai dottori in medicina che nel 96,5% dei casi hanno trovato subito sbocco quando hanno chiuso i libri. Sono invece di color argento le lauree in Scienze economico-statistiche: ben il 93,6% dei suoi frequentatori oggi ha un posto fisso e uno stipendio a fine mese. Bronzo con onore di questi dei dati dell’occupazione post laurea infine spetta ai laureati in Ingegneria, che nel 93,3% dei casi la mattina si alza per andare a sgobbare.
Cosa significano questi dati dell’occupazione post laurea riporti da blog di settore come Universitàtelematica.it e Universando.com?
Che sempre più spesso sono ambiti dalle aziende i profili di tecnici specializzati e anche che coloro i quali tagliano il traguardo di questi percorsi universitari poi non restano troppo sul mercato del lavoro.
Sempre attenta a quel che accade intorno (e a quel che sta per accadere a breve) l’università UniCusano ha fatto suoi questi dei dati dell’occupazione post laurea allargando la sua offerta formativa. Ha infatti da poco dato il via a nuovi percorsi di studio in Ingegneria: CIVILE (Triennale e Magistrale); INDUSTRIALE (Triennale); ELETTRONICA (Magistrale) e MECCANICA (Magistrale). Tutti i vantaggi di questa regina delle università telematiche, quindi, sono ora messi al servizio del mercato del lavoro come è raccontato dai dei dati dell’occupazione post laurea.
Se poi volete maggiori informazioni sull’università UniCusano, oltre al ricco sito, vi consigliamo di leggere con continuità il BLOG di UNICUSANO dove sono presenti tanti topic sulle attività più recenti del mondo accademico e della vita degli studenti. In alternativa potete scrivere anche a informazioni@unicusano.it.