Università telematica di Ingegneria Informatica: cosa offre Unicusano?

università informatica ingegneria informatica

Scegliere l’indirizzo di studi da intraprendere dopo l’esame di maturità per alcuni è abbastanza semplice perché non fanno altro che seguire la propria vocazione e trasformare i loro interessi e talenti in materie di studio e successivamente in professione. Per altri, invece, la decisione è più ardua poiché sono animati da più passioni oppure perché cercano un corso che rientri nelle loro potenzialità, ma sia anche in grado di inserirli velocemente nel mondo del lavoro.

Ma c’è un’altra scelta importante da compiere che potrebbe sollevare qualche dubbio: è meglio iscriversi a un’università telematica o a una tradizionale? Ad esempio, se sei appassionato di computer e hai capito che la tua strada ti conduce alle porte della facoltà di ingegneria informatica, conviene che queste porte siano quelle dell’università Cusano? Sei pronto/a per un corso di laurea in ingegneria informatica online?

Ingegneria informatica e università telematica: un binomio che convince?

La scelta di un’università telematica potrebbe essere considerata “coerente” per chi vuole fare l’ingegnere informatico. D’altra parte, chi se non loro possono essere in grado di smanettare con le piattaforme digitali in maniera semplice e intuitiva?

Al di là delle considerazioni scherzose (ma non per questo false) che possiamo fare, bisogna riconoscere che non è possibile dichiarare una metodologia didattica migliore di un’altra: sono diverse e in quanto tali possono adattarsi in maniera conveniente o meno a determinate situazioni. È altrettanto vero, però, che spesso la modalità telematica viene osteggiata o ritenuta poco formativa poiché non se ne considerano i vantaggi che, invece, vogliamo oggi considerare. E lo faremo partendo dall’esempio dei corsi di ingegneria informatica dell’università telematica Cusano.

Perché scegliere l’università telematica di ingegneria informatica?

Il vantaggio indiscusso della formazione per via telematica è il non essere legati all’hinc et nunc, ovvero al “qui e ora”. Le lezioni sono registrate oppure realizzate tramite conferenze in diretta e possono essere seguite ovunque nel mondo, basta che si abbia a disposizione un dispositivo elettronico e una buona connessione internet. In questo modo, si ha la possibilità di evitare trasferimenti o spostamenti risparmiando tempo e denaro. Ma soprattutto è possibile affiancare all’attività dello studio quella lavorativa, facendo così più esperienze.

Iscrivendoti all’università telematica di ingegneria informatica avrai la possibilità di seguire a distanza il corso e di studiare su dispense e libri in digitale quando vuoi, dedicando il tuo tempo anche ad altro. Se non per svolgere un lavoro, perché non qualche altro corso di formazione sempre inerente al tuo indirizzo universitario?

L’offerta didattica dell’università telematica Cusano per ingegneria informatica

Unicusano offre corsi di laurea triennale e magistrale in ingegneria informatica online. Nello specifico, i corsi che troverai nell’ateneo sono tre:

  • Laurea in Ingegneria Elettronica e Informatica – curriculum Informatica;
  • Laurea in Ingegneria Elettronica e Informatica – curriculum Elettronica e Telecomunicazioni;
  • Laurea Magistrale in Informatica.

Tutti gli indirizzi si avvalgono della didattica online e rientrano nei Percorsi Eccellenza. Quest’ultimi rappresentano dei corsi strutturati appositamente per garantire agli studenti il raggiungimento dell’eccellenza a livello accademico. Per sostenerli nella preparazione di tutti gli esami e della tesi finale, viene messo a loro disposizione un mentore. Ogni studente avrà il suo e ciò rende questa figura è molto diversa dai tutor già previsti dall’ateneo. In una facoltà impegnativa e complessa come ingegneria informatica, avere a disposizione una persona a cui fare riferimento durante la preparazione dell’esame è un vantaggio di non poco conto.

Per quanto riguarda le prove d’esame, il Percorso Eccellenza dà la possibilità agli studenti di svolgere più esoneri, suddividendo così il programma in più parti. In questo modo l’attenzione si può focalizzare su meno cose, ma in maniera più approfondita e la preparazione può avvenire con più calma, ma risulterà alla fine più completa.

Università telematica di ingegneria informatica a Roma: il campus di Unicusano

È vero che frequentare l’università telematica di ingegneria informatica ti permette di non seguire in presenza, ma se vivi a Roma e hai il desiderio di partecipare alla vita universitaria, puoi farlo nella sede principale dell’Università Cusano.

Il campus dell’università è stato creato su modello dei college britannici. Potrai non solo frequentare le lezioni, ma anche ritrovarti con i tuoi colleghi in biblioteca, nelle aule studio o al bar, andare in palestra o goderti il verde del parco in cui si trova l’ateneo. Un luogo che ispira serenità e relax è il posto ideale per portare avanti la tua formazione universitaria.

Università telematica di ingegneria informatica, magistrale e triennale, perché sceglierla?

Al di là dei vantaggi dell’iscriversi a un’università telematica di ingegneria informatica come Unicusano, è opportuno menzionare anche quelli che derivano dalla scelta del corso in sé, per le materie oggetto di studio.

Non si può negare, infatti, che l’ingegneria informatica sia tra le facoltà più richieste al giorno d’oggi dal mondo professionale. Le statistiche parlano di alte probabilità di occupazione una volta ottenuto il diploma di laurea con contratti e retribuzioni sicuramente invitanti. E tutto questo non riguarda solo il nostro Paese, ma anche l’estero. Il motivo di questo successo è da ricercare nello sviluppo tecnologico della società che ha reso l’informatica la base di tutta la nostra vita sociale, personale, economica, eccetera. Questo campo è in continua evoluzione chi ci lavora deve sempre e costantemente aggiornarsi; è un ambito dinamico, adatto a chi ama cambiare e provare sempre esperienze nuove.

Grazie a questa laurea si possono ricoprire ruoli diversi. Si può lavorare come addetto/a alla sicurezza dei software, come analista sistemista, programmatore/trice, progettista di infrastrutture web o di software o di sistemi di intelligenza artificiale o, ancora, di videogame. Si può entrare nel Knowledge management o nel settore di sviluppo di reti di calcolatori.

Sono tutte mansioni in crescita e molto richieste da aziende private e pubbliche. Ma, soprattutto, si tratta di lavori che potrebbero darti la possibilità di partecipare alla futura evoluzione del mondo digitale e di contribuire alla creazione di nuovi sistemi tecnologici per il miglioramento dei beni e dei servizi in circolazione. Se vuoi che nel tuo futuro ci sia tutto questo, iscriviti all’Unicusano.