Vita da studente e sostenibilità: 5 azioni da fare ogni giorno

vita da studente e sostenibilità

Salvaguardare l’ambiente è una priorità per moltissimi studenti. Approcciare ad uno stile di vita sostenibile non implica un investimento troppo oneroso in termini di tempo e fatica, ma può fare la differenza  per preservare la terra sulla quale camminiamo.

Ci sono infatti alcuni accorgimenti da mettere in pratica nel quotidiano che, dopo averli ripetuti ciclicamente, possono entrare a far parte di una nuova routine che fa bene a noi stessi e all’ambiente.

Se sei uno studente che da qualche tempo ha deciso in maniera consapevole e sana di osservare con più attenzione alcune regole ecologiche, sappi che esistono delle scelte che – oltre ad essere utili e preziose – si rivelano anche economiche; un dato di fatto non da poco, in considerazione di quanto puoi risparmiare ogni anno con queste pratiche.

Non sai da dove cominciare? Ecco 5 azioni da fare ogni giorno per proteggere il pianeta.

Come fa uno studente a diventare eco friendly

In tv, sui notiziari, fino a social network non si parla d’altro; ci si imbatte spesso in notizie relative al surriscaldamento globale, all’ampiezza progressiva del buco dell’ozono e da tutti i gas nocivi presenti nell’aria a causa dell’inquinamento. I giovani più sensibili al tema cercano sempre più di avallare uno stile di vita che possa limitare i danni dell’ecosistema. Leggi alcuni consigli per diventare uno studente eco friendly.

Non tenere le luci sempre accese

Una delle “regole d’oro” da rispettare riguarda l’utilizzo delle luci in casa. Se ti trovi spesso in casa, soprattutto nel periodo invernale, a studiare per superare la sessione invernale, sicuramente avrai bisogno di luce. In queste circostanze potresti ripiegare su soluzioni ecosostenibili, come l’illuminazione a led. Inoltre, sarebbe opportuno ti ricordassi di spegnere le luci delle stanze in cui non sosti.

Studiare durante il giorno, vicino ad una fonte di luce naturale come una finestra, è sicuramente la scelta più ecologica.

Metti da parte la plastica monouso

La plastica è tra i più acerrimi nemici del pianeta e una delle cause principali di inquinamento. Per questa ragione, anche quando ti trovi all’università, limitare la plastica è tra i comportamenti più saggi da intraprendere.

Per questo motivo, cerca sempre di non abusare di posate e piatti in plastica per il cibo, quando possibile. Anche differenziare i rifiuti può fare la differenza, riciclando la plastica.

Riduci lo spreco il più possibile

Se la missione di salvare il pianeta ti sta molto a cuore, è importante ridurre lo spreco il più possibile. Oggi, a differenza di quanto potesse accadere in passato, è più semplice seguire rigorosamente questo stile di vita, poiché sul mercato c’è un’ampia scelta sui prodotti che ci aiutano a preservare lo spreco. Ad esempio, ecco qualche piccola azione che può aiutarti a non sprecare:

  • Compra solo ciò di cui hai bisogno, soprattutto quando si parla di cibo. Questo ti permette di evitare di sprecare alimenti
  • Se qualcosa nel tuo frigo sta per scadere, consumalo o, se possibile, congelalo
  • Chiudi sempre i rubinetti dell’acqua mentre lavi i denti o i piatti
  • Prediligi la doccia alla vasca
  • Spegni tutto ciò che non utilizzi e che consuma energia
  • Rivendi tutto quello che non ti serve, oppure regalalo a chi ne ha bisogno

Pensa ai mezzi di trasporto che usi

La questione dei trasporti e dell’inquinamento a cui sottopongono le nostre città è dibattuta ormai da tempo. Potresti optare per mezzi di trasporto meno dannosi di altri, come ad esempio un mezzo elettrico, oppure una bicicletta.

Camminare a piedi potrebbe essere la svolta risolutiva, se il punto da raggiungere non è poi così lontano da casa; non solo tuteleresti l’ambiente ma cureresti l’attività fisica e il movimento necessario alla salute del tuo organismo.

In generale, se possibile, è sempre meglio prediligere i mezzi pubblici alla propria auto, per inquinare meno e ridurre il proprio impatto sull’ambiente.

Cerca di non stampare le dispense

Se vuoi ridurre lo spreco di carta, dovrai cambiare le tue abitudini. Grazie alla tecnologia, per esempio, potresti studiare tramite i supporti digitali ed evitare di stampare le dispense che ti servono. In questo modo puoi studiare risparmiando carta. Anche per i tuoi appunti, potresti utilizzare supporti digitali, come un tablet o un pc.

Ora non ti resta che iniziare ad impegnarti per ridurre il tuo impatto ambientale e salvaguardare il Pianeta.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / KateNovikova