Trovare lavoro nella Green Economy: i profili più cercati e la specializzazione

lavoro nella green economy

Perché un lavoro nella Green Economy rappresenta oggi una possibilità concreta e decisamente più promettente di tante altre?
Perché l’offerta relativa ai green jobs cresce progressivamente a dispetto della crisi e della disoccupazione?

Semplice, perché la sostenibilità ambientale è una tematica sempre più dibattuta, attuale e rilevante ai fini della salvaguardia della terra.
Non a caso l’economia verde si posiziona tra i settori trainanti del nostro Paese; in Italia le professioni legate alla Green Economy registrano sul mercato una domanda in costante crescita.

Si tratta quindi di un modello di economia sostenibile che genera lavoro e dal quale scaturiscono nuove e promettenti occasioni occupazionali per i giovani.

Per rendere l’idea più concreta ti forniremo qualche dato attraverso il quale potrai comprendere le reali potenzialità del settore.
Secondo le stime sono tre milioni gli italiani che fino ad oggi hanno trovato un lavoro ‘green’, ma la buona notizia è che le cifre sono destinate a crescere in maniera esponenziale nei prossimi anni.

Economia Verde: cos’è?

La Green Economy è un’economia ecologica basata sullo sviluppo di energie alternative e in particolare su quelle rinnovabili come ad esempio l’energia solare, l’energia eolica, la geotermia, le biomasse e l’energia idroelettrica.

L’economia verde mira alla tutela dell’ambiente, finalità raggiungibile attraverso l’ideazione e la progettazione di soluzioni smart, o a basso impatto.
Gli obiettivi sono essenzialmente tre: superare il vecchio modello di economia basato sullo sfruttamento delle risorse naturali; ridurre i consumi energetici senza compromettere l’efficienza energetica; ridurre l’inquinamento e i danni ambientali.

Le figure più richieste: i green jobs

La Green Economy rappresenta oggi una realtà consolidata su tutto il territorio nazionale, sia in ambito pubblico che in quello privato.

Secondo il rapporto di Unioncamere e Camera di Commercio le regioni che nei prossimi anni offriranno maggiori opportunità di occupazione in termini di offerte di lavoro ‘green’ sono la Lombardia, al primo posto, seguita a ruota dal Lazio e dal Veneto.

I profili più richiesti riguardano soprattutto il settore energetico e quello relativo a ricerca e sviluppo, nei quali più della metà delle assunzioni sono a tempo indeterminato.

Ma scopriamo quali sono nel dettaglio le figure professionali ‘green’ più ricercate:

  • Professionisti dell’architettura sostenibile in grado di combinare efficienza energetica ed estetica
  • Progettisti di energie rinnovabili
  • Geometra ambientale
  • Installatori e rivenditori di impianti fotovoltaici
  • Ingegneri di impianti eolici
  • Ricercatori nel campo dei biocarburanti per la mobilità sostenibile
  • Certificatori energetici
  • Ingegneri ambientali
  • Architetti paesaggisti

Come in ogni settore del mercato anche nella Green Economy non può mancare il manager, che nel caso specifico prende il nome di ‘Energy Manager’ e assolve al ruolo di promotore del risparmio energetico.

green jobs

I master per lavorare nell’economia sostenibile

Per lavorare nella green economy è necessario possedere due requisiti fondamentali: l’amore per l’ambiente e una formazione adeguatamente aggiornata e approfondita.

Il primo è un requisito innato, personale, che difficilmente può essere acquisito attraverso un corso.
Al contrario il secondo è inerente ad un aspetto puramente didattico, ma attenzione a scegliere un percorso formativo di qualità.

Il consiglio è di orientare la propria scelta verso una specializzazione allineata alle richieste e alle esigenze del mercato, che garantisca buone opportunità occupazionali e di crescita professionale.

Master in ‘Innovazione, sviluppo e gestione di reti energetiche basate su energie rinnovabili’

Si tratta di un master di secondo livello attivato dall’Università Telematica Niccolò Cusano in partnership con S.C.I.R.E. (Scientific Consortium for the Industrial Research and Engineering.
Il corso vanta tra l’altro il patrocinio di Nu.M.I.D.I.A (Numerical Methods Implementation for Design of Industrial Applications) e MATE Advanced Laboratory.

Afferente alla facoltà di Ingegneria Meccanica e Ingegneria Civile, il percorso formativo si rivolge in particolare ai giovani neo-laureati che ambiscono a trovare lavoro nella Green Economy e che pertanto hanno l’esigenza di acquisire le competenze necessarie per essere considerati professionisti.
Il diploma rilasciato al termine del master consente di acquisire e padroneggiare gli strumenti operativi più recenti per inserirsi in settori altamente innovativi: nell’ambito di imprese attive nel settore energetico e ambientale, nel mondo della consulenza, all’interno di istituzioni pubbliche sia nazionali che internazionali.

Nel dettaglio il master affronta e approfondisce le seguenti tematiche:

  • Conoscenze di base di analisi fluidodinamica
  • Conoscenze di base di analisi termodinamica
  • Conoscenze di base di sistemi energetici
  • Scenario energetico e obiettivi a breve-medio-lungo termine
  • Efficienza energetica
  • Fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica e/o combinata
  • Smart city e smart grid
  • Le nuove tecnologie per l’efficienza energetica
  • Produzione dell’energia distribuita
  • Sicurezza degli impianti e degli apparati
  • Sistemi di monitoraggio e controllo

La struttura didattica è incentrata su argomenti correlati alla messa a punto di sistemi integrati per la produzione distribuita di energia elettrica e calore, che abbiano come  presupposto imprescindibile l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili (FER) e di materiali innovativi.

Al termine del master in Innovazione, sviluppo e gestione di reti energetiche basate su energie rinnovabili il corsista sarà in grado, tra le altre cose, di gestire l’organizzazione della normativa tecnica ISO e CEE e le procedure per l’ottenimento delle certificazioni.

Importantissima ai fini occupazionali la possibilità di effettuare un periodo di stage presso aziende del settore, un’occasione per fare esperienza e avvicinarsi concretamente alle realtà operative dei cosiddetti green jobs.

Master in Green Economy e Management Sostenibile

Altrettanto valido dal punto di vista didattico e promettente dal punto di vista occupazionale, il corso post-laurea di primo livello è particolarmente indicato per i neo-laureati che hanno scelto di non conseguire una laurea magistrale ma che desiderano comunque lavorare nel settore della Green Economy e dello Sviluppo Sostenibile.

Nato dall’esigenza di una gestione sostenibile delle risorse e dalla necessità di limitare l’impatto dell’attività economica sull’ambiente, il percorso di studio mira a formare figure professionali in possesso di competenze atte ad assecondare la richiesta dell’attuale mercato.

Il piano didattico prevede l’approfondimento delle seguenti tematiche:

  • Green Economy: dalla teoria alla pratica
  • Resilience framework e adaptive management
  • Tecnologie per la protezione e per la sostenibilità ambientale
  • Sostenibilità e gestione d’impresa
  • Efficienza energetica nelle imprese
  • Principi di diritto ambientale
  • Corporate Social Responsibility (CSR) e ambiente
  • Comunicazione e promozione dell’impresa ‘verde’

Il master in Green Economy e Management sostenibile prepara alle professioni di Green Manager, Energy manager e profili in grado di operare nell’ambito delle consulenze strategiche, della gestione e ottimizzazione delle risorse, della consulenza energetica e delle pubbliche relazioni/green marketing.

Dettagli tecnici

Per entrambi i master è prevista la possibilità di usufruire della modalità formativa e-learning.

Cosa significa?

Che il corsista può seguire le lezioni comodamente da casa, attraverso un pc o un dispositivo mobile dotati di connessione a internet.

La formazione a distanza Unicusano consente di seguire le lezioni online, in streaming, in qualsiasi momento della giornata e senza vincoli di orario.

Se il tuo sogno è lavorare nella Green Economy o se coltivi l’ambizione di avviare una start up innovativa che rientri nell’ambito dell’economia sostenibile, il master Unicusano fa proprio al caso tuo.

Per ulteriori informazioni sui corsi puoi consultare le pagine dedicate sul sito dell’ateneo, oppure puoi richiedere maggiori chiarimenti al nostro staff, attraverso il modulo online che trovi cliccando qui.