Nuove strade da battere col master in “Export Wine Management” dell’UniCusano

Master Export Wine Management

Ogni paese ha le sue eccellenze. Conoscerle e valorizzarle è un passo in avanti notevole per il proprio futuro nel mondo del lavoro. Perché è stupido buttarsi al buio ma anche farlo in un mare affollato. La specializzazione è la chiave di volta per entrare in sintonia con le aziende. Questo master ne è un esempio fulgido perché mette in piedi una formazione di classe nel “Export Wine Management” che vuol dire lavorare nel vino, quel vino che tutto il mondo ci invidia e che in tutto il mondo è commercializzato. Ecco qualche informazione in più sul master in “Export Wine Management” dell’UniCusano.

Il vino è una piccola grande magia. Una magia che si perpetra dalla notte dei tempi, quando i greci e i romani lo consideravano il nettare degli dei. Fa parte della nostra cultura ma la nostra cultura non contempla farne un business. O, meglio, farlo sì ma spesso senza le giuste conoscenze oggettivamente manageriali in grado di mettere questo prodotto al centro di un circuito produttivo virtuoso.

  • A cosa serve?

    Seguire il master in “Export Wine Management” vuol dire finire per avere competenze di export management per fare da tramite tra il mercato mondiale e il piccolo produttore, magari viticoltore, con l’enologo “tuttofare” della piccola cantina, col responsabile commerciale della piccola e media azienda, col proprietario/imprenditore che si occupa a 360° della gestione ma anche col giovane laureato che desidera acquisire competenze anche nel settore dell’export del vino.

  • Quali sbocchi professionali ci sono?

    Le 1500 ore complessive del master in “Export Wine Management” dell’UniCusano saranno sufficienti per poi iniziare un’attività da libero professionista come consulente per cantine di piccole e medie dimensioni ma anche da dirigente di grandi aziende agricole nel settore marketing e dell’export, di vitale importanza per i ricavi di questo settore.

  • Chi può accedere?

    Per avere accesso ad una formazione così dettagliata vi basterà possedere uno dei seguenti titoli sotto elencati:

    1) laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
    2) lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
    3) lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004.

  • Quanto costa?

    Il costo annuo del master in “Export Wine Management” dell’UniCusano è di € 2.500,00 (duemilatrecento/00). Come per gli altri master, il pagamento può essere suddiviso, in questo in quattro rate di pari importo (ciascuna pari ad € 575,00 (cinquecentosettantacinque/00) da corrispondersi secondo la scadenza indicata dalla Segreteria Master. Segnaliamo che è prevista una quota d’iscrizione ridotta, pari a € 2.000,00 (duemila/00) per chi possiede un corso di qualificazione professionale per sommelier e per tutti i laureati Unicusano.

Ora che avete gli elementi base del master in “Export Wine Management” e avete capito che il vino potrebbe diventare la vostra strada, non vi resta che ottenere tutte le informazioni su piazza. Come? Sul sito ma anche  facendoci domande dirette attraverso l’apposito form informativo.