Ecco il Master in “Medicina legale e danno alla persona” dell’UniCusano

Master "Medicina legale e danno alla persona

La parola “crisi” significa “cambiamento”. Non ha un’accezione negativa. Con la saggezza dei nostri avi in tasca, possiamo capire perché il mercato del lavoro è tutt’altro che chiuso. Non è che le aziende non vogliono più lavoratori, sono solo cambiate, negli anni, le porte di accesso e di conseguenza le chiavi necessarie. Se prima ce n’erano due o tre enormi, ora invece sono tante e piccole ma tutte valide. Cosa significa? Che, al di fuori della metafora, dovete specializzarvi, trovare la vostra nicchia e per farlo dovete individuare il giusto master che vi dia, a tesi conseguita, quelle competenze uniche che vi renderanno appetibili dalle aziende. Lo sa bene l’università Niccolò Cusano che offre sempre molti master in tal senso. Una novità è quello in “Medicina legale e danno alla persona“. Ecco qualche informazione in più.

Perché non valutate di seguire il nuovo master in “Medicina legale e danno alla persona” dell’UniCusano? Se non ne sapete molto di questa offerta didattica post laurea, ed è lecito, ecco qualche spunto che vi metterà in condizione di avere maggiori elementi sul tema.

  • A cosa serve?

    Alla fine del master in “Medicina legale e danno alla persona” svilupperete una serie di competenza specifiche e di nicchia in grado di rendervi appealing per questo settore di mercato e, più nello specifico, in grado di farvo operari in questi modi:
    – Attività peritale in ambito medico-legale;
    – Consulenza tecnica d’ufficio;
    – Mediazione, consulenza, assistenza legale;
    – Attività di liquidazione del danno.

  • Quali sbocchi professionali ci sono?

    E’ chiaro che buona parte della valutazione sul master in “Medicina legale e danno alla persona” passi dalla sua successiva “monetizzazione” che in pratica significa l’approdo preciso verso professioni precise. Ecco dove sarete attivi a corso finito:- Settore giudiziario/assicurativo di enti pubblici e privati;
    – INAIL;
    – ASP;
    – Unità di risk management ospedaliere e universitarie;
    – Compagnie di assicurazione.

  • Chi può accedere?

    Se questo master in “Medicina legale e danno alla persona” inizia a stuzzicarvi, allora dovete capire subito se avete i numeri per far parte della partita. Si possono iscrivere chi possiede uno dei seguenti titoli di studio:
    – laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
    – lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004
    – lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M.270/2004;
    – diplomi di cui all’art. 1 comma 10 della n. 1 dell’8 gennaio 2002 purché in possesso di diploma di Scuola Media Superiore di durata quinquennale.

  • Quanto costa?

    Pecunia non olet diceva Vespasiano ma “dolet” in un momento in cui le famiglie sono tutt’altro che ricche. Il costo tale del master in “Medicina legale e danno alla persona” è di € 1300,00 (milletrecento/00) e deve essere saldati o in due rate di pari importo da € 650,00 (seicentocinquanta/00) ciascuna che potrete versare a scadenza mensile. Sul sito tutte le informazioni su come erogare le tranche.

Per qualsiasi altro dubbio su questa offerta didattica post laurea e se avete la rispettabile esigenza di andare più a fondo sul tema, oltre a farvi un giro sul sito ufficiale potete porci domande dirette attraverso l’apposito form informativo.