Master in Psicodiagnostica Forense? Con l’università Niccolò Cusano anche a Roma

Master in Psicodiagnostica Forense a Roma

Il nome non è dei più immediati ma in realtà già questo è garanzia di specializzazione. In un’epoca in cui i posti di lavoro sono pochi e c’è una fila infinita, la salvezza sta nel girare verso anfratti meno noti. E’ la filosofia di questo Master in Psicodiagnostica Forense che propone l’università Niccolò Cusano. Che lo seguiate attraverso la FAD – formazione a distanza o direttamente a Roma rimane invariato il valore di una proposta un po’ diversa dal resto del panorama formativo. Curiosi? Ne volete sapere di più? Ecco un po’ di informazioni sul Master in Psicodiagnostica Forense a Roma.

Settore Sanitario? Laureati? Non è certo finito il periodo di fatica per voi. Se davvero volete entrare nel mondo del lavoro (e magari anche in pianta stabile) è bene che valutiate un Master. In particolare questo Master in Psicodiagnostica Forense dell’università Niccolò Cusano che a Roma ha ancora più vantaggi. Dubbi? Ok, fughiamoli tutti.

Perché studiare pe questo Master nella città eterna è meglio?
Perché, oltre alle lezioni su piattaforma eLearning, potrete approfittare delle lezioni in presenza dentro allo spettacolare campus universitario di Roma dove, immersi in un parco verde, potrete stare seduti dentro alle aule spaziose che vantano strumenti didattici moderni come il WiFi gratis e le LIM – lavagne interattive multimediali.

Chi può frequentarlo?
Tecnicamente questo corso è ideale per chi possiede una laurea Magistrale (o Specialistica) in Psicologia e ai laureati in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicoterapia. Va detto che far parte di questo Master vi impedisce di essere anche iscritti a corsi di laurea, Master, scuole di specializzazione e dottorati.

Quanto dura?
Come molti Master di un certo livello dell’università Niccolò Cusano ha una durata di un anno, per un totale di 1500 ore, e dà accesso a 60 crediti formativi universitari.

Alla fine del Master in Psicodiagnostica Forense a Roma cosa si sa fare?
Domanda lecita a cui risponde alla perfezione il sito ufficiale che citiamo. Il know-how acquisito a corso terminato sarà:

– condurre il colloquio secondo i canoni della psicologia e psichiatria forense;

– selezionare gli strumenti diagnostici in funzione della richiesta specifica di valutazione;

– descrivere e classificare i disturbi psicopatologici secondo il modello fenomenologico e del DSM;

– effettuare la somministrazione, lo scoring e l’interpretazione di questionari di personalità, test di livello, reattivi proiettivi, scale cliniche;

– acquisire una conoscenza critica delle basi necessarie alla lettura e alla stesura di relazioni psicodiagnostiche nell’ambito forense mediante l’utilizzo di test.

Con l’apposito form informativo https://www.unicusano.it/contatti-universita, infine, potrete sapere tutto quello che ancora non avete scoperto da questo post.