UniCusano Fondi: si innamorano anche i vip

Ecco in cosa consiste seguire i consigli universitari della Niccolò Cusano per capire chi siano i vip dell’UniCusano Fondi.

Quanto sta crescendo bene l’UniCusano Fondi? Ormai è approdata in Lega Pro, che per i vecchi amanti del calcio è la Serie C, e le partite diventano sempre più avvincenti. I ragazzi si trovano a dover affrontare club blasonati come il Lecce, il Foggia e la Reggina e la tensione agonistica sale sempre di più. Un po’ come la febbre di cui parlava lo scrittore inglese Nick Hornby, sta prendendo quota anche la simpatia che l’UniCusano Fondi genera tra i vip. Avere un alto scopo come quello di aiutare la ricerca, d’altronde, aiuta ma aiutano anche tantissimi altri elementi. Vediamoli insieme continuando a leggere su questo link che s’è creato tra UniCusano Fondi e vip.

La forza dell’UniCusano Fondi non è solo nel materiale umano, e quindi sportivo, dei giocatori. Si tratta di una squadra che lotta ogni partita per accendere sempre più i riflettori sulla ricerca e sul bisogno di fondi (intesi come soldi) che essa ha. In più è inserita in un moderno network in cui c’è una testata online molto attiva, Tag24.it, tutta la struttura forte dell’università Niccolò Cusano e il fresco rimbalzo che arriva dalle frequenze FM e dallo streaming di Radio Cusano Campus. Tutta questa bella visibilità ha ormai svegliato i vip dal loro torpore. L’UniCusano Fondi è la seconda squadra del cuore per molti. Ecco alcune dichiarazioni interessanti:

l’apposito form informativo.
Chef Rubio
: “Al momento, più che altro, auguro a tutti loro di non finire dentro la mia amatissima Roma perché non è in una fase mentale ideale per essere vincente. In realtà i ragazzi devono capire che stanno già giocando una loro Champions League che è giornaliera e che deve essere portata avanti vincendo partita dopo partita senza guardare la classifica come facevamo noi a rugby. Alla fine la tigna vince sempre e, quando hai il coltello tra i denti, hai sempre qualcosa da dire”

unknown
Costantino Della Gherardesca
: “Una ricetta per vincere è informarsi. Vale nello sport ma vale un po’ ovunque. Lo vedo per i miei colleghi, quelli che sono meno aggiornati hanno difficoltà nella vita ed io non ci lavoro volentieri”

unknown-1
Edoardo Purgatori
: “Come dice il lottatore di arti marziali Conor McGregor, non è una questione di talento ma di ossessione, sta tutto nel duro lavoro e nel farsi il mazzo per arrivare al top”

gettyimages-480792674_master
Rossella Fiamingo
: “Come si fa a vincere? Si vince semplicemente facendo il proprio sport con passione. Non serve altro. Non bisogna trovare trucchi per andare avanti. Se date il massimo, non c’è bisogno neanche di arrivare sempre primi. Se arriviamo in serie A, ci farai da madrina?” chiede divertito il cantautore Bussoletti. “Va bene, perché no”

Per ogni altro dubbio o per saperne di più sulla Cusano, blog o pagine social oppure quesiti a noi attraverso l’apposito form informativo.