Come diventare mediatore familiare

La comunicazione è una componente molto importante, per non dire fondamentale, nella vita di tutti i giorni. Si tratta di un’attività che unisce cose, persone e sentimenti, che trasmette cultura, innovazione e sapere. Un mezzo senza il quale saremmo davvero spacciati. E non è detto che là dove c’è sempre stata comunicazione continui ad esserci, come ad esempio nei contesti familiari, in cui negli anni si può perdere la capacità di intendersi e mantenere un clima di armonia e amore, magari a seguito di qualche evento specifico, o semplicemente perché il passare del tempo ha mutato le cose.

In tal caso entra in gioco la figura del Mediatore Familiare, che si occupa di rimettere in comunicazione le varie parti della famiglia, specialmente quando si tratta di coniugi, aiutando ognuno a ritrovate la propria pace e tranquillità, oppure, nei casi più gravi, aiutando le parti a dividersi in maniera civile e armoniosa, così da non andare ad avere effetti negativi su eventuali figli.

E se diventare un mediatore familiare è proprio quello che volete, allora il Master online in Mediazione familiare dell’Università Telematica di Roma Niccolò Cusano è proprio quello che fa al caso vostro. E siete anche nel posto giusto per chiedere maggiori informazioni, subito qui, sul Blog di Unicusano.

Si tratta di un master online che, come tutti gli altri master online UniCusano, è perfetto sia per chi si è appena laureato e desidera approfondire oltre i propri studi, sia per chi già pratica la professione e vuole approfondirla e aggiornarsi in merito alle nuove tecniche e tecnologie.

Questo master inoltre, come ogni altro corso di studi UniCusano, non solo si svolge in modalità blended sulle piattaforme telematiche dell’università, ma prevede anche l’insegnamento di almeno una lingua straniera.

Inoltre, trattandosi di un campo molto delicato, in cui sono richieste conoscenze su vari settori, si tratta di uno studio molto interdisciplinare, che permetta di unire l’aspetto giuridico a quello psicologico, sociologico e pedagogico.