Come preparare un CV (parte I)

Come preparare un CV

Nell’ottica di dare una mano ai propri studenti all’orientamento professionale, l’UniCusano si prodiga di consigli utili. Molta attenzione è data a come preparare un CV perché è il vostro primo passo effettivo nel mondo del lavoro. Un esempio su tutti: nello studiare come preparare un CV dovete sempre tenere ben a mente che il vostro obbiettivo primario è catturare l’attenzione dei papabili datori di lavoro con la speranza di arrivare al colloquio di lavoro e giocarvi in quell’occasione tutte le vostre migliori carte. Ma entriamo nel vivo della questione. Ecco cosa c’è da sapere su come preparare un CV.

Conoscere bene come preparare un CV è fondamentale per i neo-laureati ( e forse non solo). Ogni piccolo dettaglio può fare la differenza perché la concorrenza è spietata e numerosa. Innanzitutto:

–       state attenti agli errori, anche quelli grammaticali;
–       scrivete un documento che sia competo, sintetico, ordinato e gradevole;
–       non eccedete nel desiderio di stra-parlare su di voi per cui evitate di fornire tutto ciò che non è richiesto;
–       date spazio alle tre sezioni chiavi e cioè quella dei dati anagrafico-personali, quella sulle esperienze professionali e quella sulla formazione scolastica e professionale.

E di base saper come preparare un CV passa proprio dal saper gestire le appena citate sezioni. Partiamo dai dati anagrafici. Devono essere i seguenti:

  • Nome e cognome
  • Luogo e data di nascita
  • Residenza
  • Recapito telefonico domestico e cellulare
  • Stato civile
  • Patente automobilistica posseduta (A per motociclo, B per l’automobile), e se si possiede un auto e/o motociclo propri.
  • Indirizzo di e-mail, ivi incluso quello di eventuale posta certificata.

Per quanto concerne il rapporto tra come preparare un CV e le esperienze lavorative, c’è da sapere che servono al possibile datore di lavoro sia per capire quanta esperienza abbiate nella sua materia sia per capire la vostra attitudine al sacrificio e alla propensione a lavorare in team. Per questa ragione, anche se, a causa della vostra giovane età, avete solo esperienze part-time e spesso con compiti da “commesso” ha comunque senso inserirle nel testo.
Questa non è che la prima parte del post su come preparare un CV. Per la seconda ed ultima parte vi rimandiamo al BLOG di UNICUSANO. Nel frattempo potete fare un giro sul sito ufficiale o porre domande attraverso l’apposito form per richiedere informazioni https://www.unicusano.it/contatti-universita.