Estate? Ecco dove fare le vacanze studio

Vantaggi dello studio a distanza in Italia

Quando arriva l’estate ci si rilassa. Soprattutto se avete vent’anni. E’ giusto farlo e il nostro Ateneo spinge i giovani a ritagliarsi un tempo libero di qualità. Perché? Perché la mente va allenata e parte dell’allenamento è il riposo. Per apprendere al meglio le materie, infatti, dovete abbinare sessioni di studio a periodi di stacco per ricaricare le pile. Questo, però, non significa che non dobbiate approfittare di alcune situazioni che, anche nei mesi di luglio ed agosto, contribuiscano a darvi nuova preziosa formazione. Si tratta delle vacanze studio attraverso cui implementerete la vostra lingua straniera, stringerete rapporti umani e tornerete sui libri con tantissimi ricordi e racconti belli da condividere coi vostri colleghi universitari. Ne volete sapere di più? Bravi, ottima scelta. Ecco una mini-guida in grado di darvi una prima importante infarinatura sul tema.

Non smettere mai di investire su voi stessi (o sui vostri figli qualora siate genitori). Mai vuol dire anche d’estate. Al mare e al relax pieno, infatti, dovete abbinare assolutamente l’opportunità di viaggiare e superare i nostri confini. Fa bene per tante ragioni tra cui, soprattutto, lo sviluppo e il miglioramento di una lingua estera.

Dove fare le migliori vacanze studio? La questione vi interessa?

Ci sono tre possibilità con pro e contro. Eccole snocciolate per voi:

  1. In famiglia
    L’inserimento non sarà facile come in altre situazioni ma sarete forzati ad usare maggiormente la lingua, conoscerete più a fondo una cultura diversa dalla vostra e, soprattutto, allaccerete rapporti inter-personali che nella vita potranno sempre tornarvi comodi;
  2. In college
    Si tratta di una situazione più simile a quella scolastica dove le aule e le altre infrastrutture vi garantiranno il massimo apprendimento della lingua ma sarete anche più facilmente a contatto coi vostri amici e, quindi, correrete più il rischio di parlare italiano;
  3. In viaggio
    Forse è la soluzione più esterema, ancor più se fatta da soli, ma, superati gli scogli umani della solitudine lontani da casa, si innescheranno i normali meccanismi di sopravvivenza che vi obbligheranno ad imparare in fretta come gira quella precisa società e come pensa quella gente.

Imparare le lingue con corsi online

E’ chiaro che, qualsiasi sia la vostra scelta per andare a migliorare le lingue durante il periodo estivo, non fa male partire da una base certa.

Vi consigliamo, in questi mesi di pre-estate, di impegnarvi ad imparare le lingue con corsi online. Ce ne sono tantissimi e di tutti i prezzi oltre ad alcuni gratuiti gestiti dalle varie regioni per cui non vi resta che andare a vedere in rete.

E’ chiaro che conseguire la certificazione Toefl in inglese vi metta in una situazione diversa perché possederete un pezzo di carta che è uno standard, che è riconosciuto a livello europeo e quindi spendibile a livello di curriculum vitae.

Viaggiare con l’Inter-rail in Europa

Appartiene alla terza categoria di dove fare le vacanze studio questa opzione perché la scuola, in questo caso, è la strada.

Si tratta di girare l’Europa in treno con lo zaino in spalle e la voglia di scoprire tanti paesi diversi. E’ uno strumento perfetto per migliorare la pratica della lingua parlata grazie ai tanti ostelli collegati dove incontrerete molti ragazzi come voi ma di altre nazionalità.

Pianificare il viaggio di Inter-rail è un passaggio obbligato per sfruttare a pieno le sue potenzialità per cui l’invito è di andare sul web dove ci sono tanti siti che vi offrono questa chance in pochi click.

L’esperienza Erasmus di Unicusano

Nessuno vuole mischiare le vacanze studio con quello che offre questa esperienza di formazione ma le due cose hanno indubbiamente punti in comune.

Siccome l’Erasmus è un passaggio formativo importante ma non sempre facile (almeno non per tutte le persone), il consiglio è di saggiare la propria tempra d’estate con un periodo massimo di un mese e poi, eventualmente, pensare a questo.

Se volete avere informazioni sull’Erasmus di Unicusano, ecco uno specchietto che vi sarà molto utile in tal senso:

  • Orario ricevimento in sede e/o telefonicamente
    martedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
    giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00
  • Riferimenti email
    attività di studi: erasmus@unicusano.it
    attività di stage: placement@unicusano.it

Fare un tirocinio all’estero

Si chiama tirocinio extra-curriculare e prevede l’opportunità di entrare in contatto con le aziende non solo italiane per fare una breve ma significativa esperienza di lavoro.

La pagina ad hoc di Unicusano sullo strumento del tirocinio offre tutte le informazioni su come fare domanda e su quali sono i numeri utili per avere informazioni ancora più dettagliate.

L’università, a chi interessato, fornirà la lista delle aziende presso cui potrete scegliere di avere questa formazione suppletiva.

Volete saperne ancora di più su dove siano le migliori vacanze studio? Leggete tutti i giorni gli articoli che pubblichiamo, a fine divulgativo, sul blog tematico oppure scriveteci domande dirette e senza filtro attraverso l’apposito form informativo a cui risponderemo con solerzia.