Tirocini

  • Psicologia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 0689320040 martedì ore 10.00 - 12.00 | giovedì 15.00 - 17.00
  • Scienze della formazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Economia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Ingegneria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Scienze politiche: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Università degli Studi Niccolò Cusano promuove attività di tirocinio e di stage di formazione e di orientamento agli studenti, con l’obiettivo di offrire ai giovani concrete opportunità di confronto con il mondo del lavoro, l’acquisizione di competenze professionali e l’arricchimento del bagaglio delle proprie conoscenze.
Si distinguono i Tirocini Curriculari previsti dal piano di studio di ogni singola Facoltà e i Tirocini / Stage Extra-Curriculari consistenti in un’esperienza di orientamento e di formazione finalizzata ad agevolare le scelte professionali e l’occupabilità dei giovani.

Tirocini Curriculari

Le norme sul tirocinio si rivolgono agli studenti che, per conseguire il titolo accademico, devono svolgere attività formative pratiche in strutture anche esterne all’Ateneo.
La durata del tirocinio curriculare è determinato in funzione del numero di CFU previsto dal piano di studi considerando che per ogni CFU è previsto un impegno pari a 25 ore e si completa con la verifica finale del profitto che può avvenire attraverso un colloquio con il docente incaricato o attraverso una valutazione della relazione redatta dal tutor della struttura ospitante, valutazione che sarà effettuata dal docente incaricato, dal Coordinatore del Corso di Studio o da un suo delegato.
Nel rispetto della normativa vigente e del “Regolamento Tirocinio Accademico”, lo studente può:

  • Accettare un'offerta di tirocinio proposta dall’Ateneo compilando il modulo "Domanda di tirocinio" e consegnandolo alla Segreteria studenti del proprio Corso di Studi;
  • Attivarsi autonomamente per la ricerca di una struttura ospitante e far pervenire alla Segreteria del proprio Corso di Studio il modulo di "convenzione ente per tirocinio curriculare", in duplice copia, unitamente al ad una descrizione della struttura ospitante, anche tramite messaggio mail, rispetto agli obiettivi formativi del tirocinio. In caso di verifica positiva della struttura proposta, l’Ufficio Tirocini provvederà alla firma della Convenzione con la stessa struttura.

Durante il tirocinio lo studente dovrà compilare un foglio presenze e alla fine del periodo produrre la documentazione per la valutazione del tirocinio stesso.
Eventuali modifiche del tirocinio dovranno essere comunicate in Segreteria mediante messaggio mail.

ATTENZIONE: Per gli studenti di Psicologia la modulistica è disponibile a questo LINK

1. Convenzione
2. Domanda di tirocinio
3. Foglio firme
4. Relazione finale
5. Regolamento tirocinio

Tirocini Extra-Curriculari

Il tirocinio extra-curriculare (e di orientamento), non costituisce rapporto di lavoro dipendente, si rivolge a giovani neo- laureati (da non più di 12 mesi) che intendono fin da subito mettere in atto quanto appreso durante il loro percorso accademico presso qualsiasi Azienda e/o Ente pubblico o privato.

La disciplina dei tirocini extra-curriculari / post lauream, recentemente modificata sulla base delle linee guida in materia di tirocini prevista dalla Riforma del Lavoro, legge n. 92/2012 entrata in vigore il 18 luglio 2012, a seguito dell’accordo siglato tra Governo, Regioni, e Provincie autonome di Trento e Bolzano. Sulla base di queste modifiche, l’attivazione del tirocinio avviene a seconda della località di svolgimento del tirocinio:

  • procedura di attivazione stage (come da Deliberazione di Giunta della Regione Lazio n. 199 del 18 luglio 2013), da svolgersi nella Regione Lazio, a favore di coloro che abbiano conseguito un titolo universitario da non più di 12 mesi;
  • procedura di attivazione stage (come da Deliberazione di Giunta della Regione presso cui si svolgerà il tirocinio), da svolgersi in regioni diverse dalla Regione Lazio, a favore di coloro che abbiano conseguito un titolo universitario da non più di 12 mesi.

Per le attivazioni di tirocini nella Regione Lazio, la Deliberazione di Giunta della Regione Lazio n. 199 del 18/07/2013, art. 13 co. 1, prevede l’erogazione di un’indennità dell’ammontare minimo di € 400,00 mensili-lordi a favore del Tirocinante. La mancata corresponsione dell’indennità comporta una sanzione amministrativa il cui ammontare è proporzionato alla gravità dell’illecito commesso, in misura variabile da un minimo di € 1.000,00 a un massimo di € 6.000,00.

Per quanto concerne i tirocini svolti in altre regioni, per la quantificazione dell’indennità da corrispondere al tirocinante si rimanda alla Delibera della Regione in cui il tirocinio si svolgerà.
Le modalità di attivazione del tirocinio post-lauream sono le seguenti:

  • Stipula e sottoscrizione di una Convenzione tra il "soggetto promotore", nel caso specifico l’Università degli Studi Niccolò Cusano, e il "soggetto ospitante", Azienda, Ente pubblico o privato, etc…;
  • Redazione di un Progetto Formativo, compilato e firmato dai 3 soggetti coinvolti: Università, Azienda, Tirocinante.

Forms previsti dalla Regione Lazio:

  • Stipula Convenzione
  • Definizione progetto formativo

L'Ufficio Stage & Job Placement provvederà sulla base delle normative vigenti in ogni singola Regione, alla formalizzazione e all’inoltro degli atti per l’attivazione dei tirocini extra-curriculari da svolgersi al di fuori della Regione Lazio. E’ possibile mettersi in contatto con l’Ufficio di competenza al seguente account di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.