FAD? Ecco l’evoluzione dell’università Niccolò Cusano

FAD

Ci ha messo un po’ di tempo per imporsi in Italia ma adesso non solo è uno standard ampiamente accettato dagli studenti. E’, forse, l’unica via di accesso verso un futuro lavorativo con meno incertezze. Stiamo parlando della FAD -. Formazione a distanza che ha fatto la fortuna delle università telematiche. La Niccolò Cusano, invece, la fortuna l’ha fatta fare alla FAD stessa. Perché? Perché grazie alla sua filosofia di fondo che sta dietro alla mission ma anche ai servizi erogati l’ha evoluta in qualcosa di innovativo che le consente di superare possibili empasse didattiche e a voi ragazzi permette di progettare meglio l’ingresso nel mondo del lavoro. Vediamone di più.

Qual è il rapporto tra università Niccolò Cusano e FAD – formazione a distanza? Molto stretto. Come per tutte le università telematiche è parte integrante della sua offerta didattica ma, nel caso della Cusano, non è più centro assoluto. Analizziamo questa nuova FAD con calma. Partiamo dal fatto che l’UniCusano crea corsi di laurea per rispondere alle esigenze delle aziende e dare così al mercato del lavoro solo neo-laureati appetibili. Questo significa che la sua FAD si applica non solo ai soliti due o tre corsi generici ma anche e soprattutto a tutti quelli nuovi attivati e che attiverà. Al momento è possibile pescare il vostro iter all’interno di queste sei aree tematiche:

1)    Economica
2)   Giuridica
3)   Psicologica
4)   Ingegneristica
5)   Politologica
6)   Formativa

Quello che, però, rende diversa la FAD della Cusano rispetto ai competitors è il suo completamento con la FIP – formazione in presenza. Cioè? Tutti i vantaggi della FAD (e sono molti) restano in piedi ma i gap del passato vengono spazzati via dalla crescita fisica dell’università Niccolò Cusano che, tra campus universitario e Learning Center in giro per l’Italia, domina il territorio. Un esempio farà ben capire questo passaggio. Se voi state seguendo un corso di laurea in Ingegneria tramite FAD, potrete ripetere la lezione tutte le volte che vorrete grazie ai video in streaming su piattaforma eLearning. Certi argomenti, però, sono densi per cui alla FAD potrete (e dovrete) aggiungere le lezioni in presenza della FIP e le esercitazioni in classe. In questa maniera potrete farvi spiegare vis à vis dai docenti quel che non avete ancora colto, tornando poi alle vostre video-lezioni. Tutto chiaro? No? Contattateci pure attraverso l’apposito form informativo.