Cose da sapere sul percorso telematico integrato dell’università Niccolò Cusano

Il percorso telematico integrato dell’università Niccolò Cusano

Ognuno ha le proprie esigenze e sono tutte da rispettare. Lo sa bene la Niccolò Cusano che anche su questo punto basa la sua offerta di formazione che è divisibile in diverse aree. Se credete nell’importanza della FAD – formazione a distanza ma volete anche sfruttare un po’ di FIP – formazione in presenza la strada che fa per voi è il percorso telematico integrato università Niccolò Cusano. Vediamo insieme cosa offre, come è strutturato, che obblighi impone e quali costi ha.

Volete studiare con la Cusano? Ottima scelta ma avete ancora dei bivi davanti a voi. A seconda di quanto “studenti classici” volete o potete essere esistono, infatti, tre sono le modalità di approccio ai libri e sono le seguenti:

  • PERCORSO TELEMATICO
  • PERCORSO TELEMATICO INTEGRATO
  • PERCORSO TELEMATICO BLENDED

Se prediligete una via intermedia, allora il percorso telematico integrato dell’università Niccolò Cusano è quello che fa per voi. Tecnicamente, come ben spiega il sito ufficiale dell’ateneo, “si avvale di una modalità didattica mista, poiché prevede anche la frequenza delle lezioni previste a quadro orario, sia telematicamente mediante l’accesso in piattaforma, sia in presenza presso l’Ateneo”.
I vantaggi sono molto evidenti. Dovete, però, tenere a mente che avete da seguire anche tutte le obbligatorietà previste nel percorso telematico puro. Rispetto a quello, però, il percorso telematico integrato dell’università Niccolò Cusano offre anche:

  • 2 ore di ricevimento per gruppo di studenti, a cadenza settimanale con il professore, presso l’Ateneo;
  • La frequenza (quantificata in 2 ore a settimana) dei corsi per approfondimento della materia, da seguire in presenza presso il campus universitario o il Learning Center o in videoconferenza mediante la piattaforma telematica;
  • L’assistenza continuativa del corpo docente e dei tutor disponibili  in piattaforma e con i quali potrete comunicare mediante la chat, il forum o la messaggistica.

Costa 2700 euro l’anno. Se avete puntualizzazioni da chiederci, fatelo pure
attraverso l’apposito form informativo.