Signore e signori, il tutor dell’UniCusano

Tutor UniCusano

Ormai se ne sente parlare molto ma aleggia sulla sua figura ancora molta confusione. Cos’è esattamente il tutor dell’UniCusano e quali sono i suoi compiti? Come può aiutare i ragazzi a non perdersi per strada e a laurearsi bene? Tutte domande lecite ma quasi anacronistiche visto il grande successo del tutor dell’UniCusano. È bene dare risposte definitive una volta per tutte in modo tale da dare per acquisito il fatto che il tutor dell’UniCusano sia una delle marce in più della sua offerta didattica. Se avete voglia di togliervi la curiosità, continuate a leggere.

Partiamo dall’inizio. Cos’è il tutor dell’UniCusano? Innanzitutto va detto che non è un “cosa” ma un “chi” perché si tratta di una persona fisica che inserisce il rapporto umano nella pur valida tecnologia dell’offerta formativa. Essendo per questo ateneo lo studente al centro di tutto, l’idea base è che va bene dare strumenti all’avanguardia ma è altrettanto importante pensare a qualcuno che questi strumenti li insegni ad usare. Per dirla in modo semplice il tutor dell’UniCusano  è un  “consulente didattico” che cura continuamente il rapporto con il singolo studente e le relazioni tra di lui e i docenti. Si tratta di professionisti che devono indovinare le esigenze del giovane per poi trovare sempre una soluzione adeguata. Come si evince leggendo i commenti dei ragazzi su blog di settore come Studenti.it e Universando.com, ai nostri figli manca qualcuno che chieda “come va?” e a questo pensa il tutor dell’UniCusano.
Ma qual è il suo scopo? In linea generale, è quello di non abbandonare i ragazzi a se stessi ma, più nello specifico, è quello di allontanarli dallo sconforto che il passaggio dal liceo all’università può creare per evitare così l’abbandono universitario.
Un ultima domanda utile sulla figura del tutor dell’UniCusano potrebbe essere “quale strumenti ha per fare tutto ciò?”. La risposta è in questo breve schema:

–       Può spiegare il funzionamento della piattaforma eLearning, attraverso cui lo studente dovrà accedere alle lezioni asincrone e in videoconferenza;

–       Può sottolineare la possibilità di seguire le lezioni in presenza presso il campus universitario dell’ateneo;

–       Può indirizzare il ragazzo verso gli ambienti di supporto allo studio come ad esempio aule, laboratori, biblioteche e tutor room dove si svolgono attività didattiche e di ricerca;

–       Può informare il ragazzo sulla disponibilità, presso il campus universitario, di servizi di accoglienza, ristorazione e socializzazione, tra cui il servizio mensa-bar, navetta e strutture sportive e ricreative.

Ognuno ha il proprio angelo custode. Nel vostro percorso di studi universitari avrete il tutor dell’UniCusano. Vi sembra poco?
Se poi volete maggiori informazioni sull’università UniCusano, oltre al ricco sito, vi consigliamo di leggere con continuità il BLOG di UNICUSANO dove sono presenti tanti topic sulle attività più recenti del mondo accademico e della vita degli studenti. In alternativa cliccate su https://www.unicusano.it/contatti-universita.